Alex Newman ci parla di questa scioccante questione riguardante la pedofilia e pederastia insegnate in una  scuola californiana di nono grado, cioè a ragazzi di 14-15 anni, semplicemente perché si tratta di un “orientamento sessuale” che è avvenuto nella storia. Ecco il suo articolo pubblicato su Freedom Project Media, nella traduzione di Elisa Brighenti.  

 

Gender a scuola

Gender a scuola

 

I funzionari delle scuole governative della California pensano che sia “veramente importante” insegnare ai bambini la pedofilia e la pederastia in classe perché si tratta di un “orientamento sessuale”. Questo secondo un alto funzionario del Distretto Scolastico di Brea Olinda in California, che ha ammesso ai genitori che questo progetto era in corso – e che sarebbe continuato , nonostante lo scandalo. Le implicazioni sono sconcertanti.

La straordinaria ammissione è arrivata dopo un incontro di informazione dei genitori il mese scorso per il distretto scolastico unificato di Brea Olinda (BOUSD). Stephanie Yates, fondatrice di Informed Parents of California, ha chiesto ai funzionari della scuola perché “insegnavano pedofilia a scuola di non grado (14-15 anni, ndr)”. Ma invece di negare che si stesse verificando una simile atrocità, un funzionario di altro livello della scuola ha confermato che stava accadendo e egli si comportava come non ci fosse niente di sbagliato in questo.

“Questo viene fatto perché stiamo parlando di prospettive storiche di come le relazioni di genere e i diversi tipi di orientamenti sessuali siano esistiti nella storia”, ha affermato in maniera concreta il Sovrintendente Assistente BOUSD del Curricula Kerrie Torres, apparendo quasi inconsapevole di come la bomba potesse suonare alla gente normale.

Inorridita, una madre improvvisatasi attivista, ha espresso lo shock per l’ammissione della Torres. “Quindi il sesso tra un uomo e un ragazzo è un orientamento sessuale?”, ha chiesto. La Torres non lo ha negato. “E’ qualcosa che si è verificato nella storia, e quindi per noi è veramente importante che venga considerato”, ha detto il sovrintendente aggiunto, sottintendendo che sì, le relazioni sessuali tra un uomo e un ragazzo – correttamente considerate violenza secondo le leggi di ogni stato – sono un “Orientamento sessuale”.

Naturalmente, se il semplice fatto di essersi “verificato nella storia” attribuisce ad un evento il merito di essere incluso nei programmi scolastici, allora ci si potrebbe chiedere perché la nascita, la vita, la morte e la resurrezione di Gesù Cristo o il testo integrale del Mayflower Compact non siano mai menzionati nelle scuole governative. Ovviamente, c’è di più nella storia che dover insegnare ai bambini queste perversioni semplicemente perché “si sono verificate”.

 

I commenti possono essere una delle più scioccanti ammissioni per un funzionario nella storia recente dell’educazione, e le implicazioni vanno anche oltre la semplice normalizzazione di uno dei crimini più disgustosi e abominevoli che si possano commettere.

Si consideri questo: con l'”orientamento sessuale” che sta diventando sempre più una categoria legalmente protetta in quasi la metà degli stati (USA, ndr) – e su cui anche il Congresso sta già lavorando – diventa difficile inquadrare le atrocità delle implicazioni delle definizione di pedofilia e pederastia . Ad esempio, in California, la “discriminazione” basata sull'”orientamento sessuale” è proibita. Se i pedofili hanno semplicemente un “orientamento sessuale” diverso, significa che le scuole sono tenute ad assumerli?

Anche le agenzie di propaganda che si sono mascherate da organizzazioni giornalistiche, come Salon e Slate, hanno lavorato per normalizzare e ridefinire la pedofilia e la pederastia come “orientamenti sessuali”. L’eroe del movimento LGBT Harvey Milk, che è celebrato nei falsi libri di “storia” californiani come una grande figura, era noto per aver stuprato ragazzi minorenni, e almeno uno di essi in seguito si è suicidato. Sembra essere una tendenza qui in California.

C’è stato un tempo in cui esporre i bambini a oscenità molto più lievi era un crimine. Ora è considerato “educazione”. Informed Parents of California ha condotto una nobile battaglia per smascherare la perversione e il male che viene imposto ai bambini ad opera dello Stato. Tuttavia, questo non è sufficiente. I genitori che amano i loro figli devono proteggerli da questo male ora – e questo significa farli uscire!

 

_________________________________

[wpedon id=”15469″ align=”center”]

 

Facebook Comments
image_pdfimage_print