La chiave di volta del discorso sull’uomo è il confine della sua libertà, da cercare non solo nell’ambito della fede – non avrai altro Dio fuori di me – ma nel cuore e nelle leggi immutabili del diritto naturale.”

 

Il Cardinale Raymond Burke e Monsignor Nicola Bux si confrontano su questi tempi di pandemia e altre afflizioni e su cosa Dio ci voglia comunicare permettendo questa sofferenza. 

Il messaggio ultimo che Nostro Signore ci invia è un profondo richiamo alla Conversione a Lui. Il Signore non imprime direttamente queste sofferenze, però Lui utilizza questa sofferenza per ispirarci a tornare a Lui e trovare la direzione per le nostre vite.

Talvolta in queste tragedie l’uomo si chiede “dove è Dio?”. Non dobbiamo chiederci tanto dove è Dio ma dove siamo noi? Talvolta noi ci avviciniamo a Lui solo in momenti di tragedia e grande crisi. Torniamo a Lui, di fronte al Tabernacolo, all’Ostia Sacra, sapremo che Dio è tra di noi, anche in questa situazione. Il Signore è sempre presente, ce lo ha promesso, “sarò con voi fino alla fine”.

Ecco il video.

 

(se il video qui sotto non dovesse caricarsi fare il refresh di questa pagina o cliccare qui)

 

 

 

 

Facebook Comments
image_pdfimage_print
1