A Natale scorso il programma di vaccinazione in Australia raggiunge la massa critica. Tutti tranquilli allora, gli australiani sono ben protetti, possono dormire sonni tranquilli, e soprattutto festeggiare Natale e capodanno perché, come dice il nostro caro e amatissimo presidente Mario Draghi, il presidente che tutto il mondo ci invidia, il vaccino ci dà la garanzia di non infettare e non essere infettati. Insomma, gli australiani sono in una botte di ferro, che dico, di acciaio! E invece…

 

Australia decessi covid

 

E invece, sfiga delle sfighe, proprio a Natale l’arrivo della Omicron, variante meno letale del virus di Whuan, si consolida. E che succede?

Guardate i morti COVID in quale periodo si concentrano, in quale periodo sono stati e sono sovrabbondanti. Ci siete? Proprio DOPO che la somministrazione del siero anti COVID, iniziata il 22 febbraio 2021 (freccia rossa), si è consolidata (freccia blu).

Ma tranquilli, Roberto Speranza docet, i vaccini sono “sicuri ed efficaci”, forse è solo una coincidenza!!!!

 


 

Sostieni il Blog di Sabino Paciolla

 





 

 

Facebook Comments
Print Friendly, PDF & Email