Sia gli intervistati non vaccinati che quelli vaccinati hanno osservato effetti collaterali significativi dovuti al vaccino covid-19 nelle loro cerchie sociali. Articolo di John Smith, pubblicato sul suo substack, che vi presento nella mia traduzione. 

 

 

L’autore ha condotto un sondaggio su 2840 partecipanti, di cui il 51% ha dichiarato di essere vaccinato. Sebbene il tasso di vaccinazione possa sembrare basso, va notato che i partecipanti hanno completato il sondaggio tra il 18 e il 23 dicembre 2021. A quel tempo, il tasso di “vaccinazione completa” negli Stati Uniti era solo del 63% circa.

 

 

Ciò che emerge dal sondaggio è che il 27% dei partecipanti non vaccinati conosceva qualcuno nella propria cerchia sociale[1] che ha avuto un problema di salute importante dopo aver ricevuto il vaccino.

Forse i sostenitori del vaccino Covid-19 attribuirebbero questa percentuale elevata a un potenziale pregiudizio dei non vaccinati.

Tuttavia, anche tra i soli partecipanti vaccinati, il 15% conosceva qualcuno nella propria cerchia sociale che ha avuto un problema di salute importante dopo aver ricevuto il vaccino.

Questa percentuale del 15% può sembrare alta per i sostenitori del vaccino.

Ma tra gli stessi partecipanti vaccinati, il 13% ha riferito di aver avuto un grave problema di salute dopo il vaccino (vedi tabella 2).

Per quanto riguarda i decessi dovuti al vaccino, “cinquantasette persone hanno indicato che tra le persone che conoscevano che avevano sperimentato un evento avverso da vaccino, la persona che conoscevano meglio era morta”.

Ai partecipanti è stato anche chiesto di descrivere le condizioni di salute post vaccinazione della persona che conoscevano e che aveva avuto un evento avverso.

Ecco una selezione delle descrizioni (formattate per la leggibilità, vedi “File aggiuntivo 3” nell’articolo per il documento Word originale):

 

 

Le descrizioni sono ormai familiari a coloro che hanno seguito gli studi sugli effetti collaterali del vaccino covid-19. Poiché i dati di questi partecipanti sono stati raccolti nel dicembre 2021, siamo in grado di vedere i temi che persistono dall’introduzione del vaccino covid-19:

  • Problemi cardiaci
  • trombi di sangue

Ridotta tolleranza agli effetti (il dottor Charles Hoffe, in un video del 2021, ha riferito di pazienti nel suo studio medico “che non riescono a sforzarsi come un tempo, ciò che dal punto di vista medico chiamiamo ridotta tolleranza allo sforzo… persone che non hanno il fiatone facendo cose che prima potevano fare senza problemi”).

 

 

  • Paralisi di Bell, disturbi del ciclo mestruale, vertigini, problemi cutanei e molti altri.

Possiamo confrontare i tassi di effetti collaterali di questo sondaggio con lavori più recenti.

Nel dicembre 2022, un anno dopo il sondaggio di Skidmore, Rasmussen Reports ha intervistato 1.000 americani. Il sondaggio ha rilevato che il 34% ha avuto effetti collaterali minori e il 7% ha avuto un effetto collaterale maggiore.

Nell’ottobre 2022 sono stati pubblicati i dati del V-safe del CDC, un programma volontario di monitoraggio delle reazioni avverse. I dati hanno mostrato che su 10,1 milioni di utenti, il 7,7% delle persone che hanno ricevuto il vaccino covid-19 ha dovuto ricorrere a cure mediche professionali.

 

Nel giugno 2022, un sondaggio statunitense finanziato da Steve Kirsch e condotto dalla società di ricerche di mercato Pollfish, ha rilevato che il 16,3% degli intervistati che hanno assunto il vaccino covid-19 ha subito una lesione e il 9,7% degli intervistati che hanno assunto il vaccino ha avuto bisogno di assistenza medica per la lesione da vaccino.

Esistono anche diversi articoli riguardanti mestruazioni anomale nelle donne dopo il vaccino covid-19, che mostrano come il tasso di effetti collaterali possa essere estremamente elevato.

In un sondaggio condotto nel dicembre 2021 tra i residenti del Regno Unito, il 20% delle donne ha manifestato disturbi mestruali in seguito alla vaccinazione con covid-19.

Un’altra indagine condotta a metà del 2021, ora pubblicata come articolo peer-reviewed, ha rilevato che tra le donne in postmenopausa che non stavano seguendo alcun trattamento ormonale, il 66% ha riportato sanguinamenti improvvisi.

Allo stesso modo, questo articolo peer-reviewed di ricercatori italiani ha rilevato che “il 50-60% delle donne in età riproduttiva che hanno ricevuto la prima dose del vaccino COVID-19 ha riportato irregolarità del ciclo mestruale, indipendentemente dal tipo di vaccino somministrato”. Con la seconda dose, la frequenza di mestruazioni anomale è aumentata fino al 60-70%. (Anche un’indagine dell’Istituto norvegese di sanità pubblica ha rilevato un aumento delle mestruazioni più pesanti dopo la seconda dose rispetto alla prima).

Dalle indagini sulle mestruazioni anomale dopo la vaccinazione si evince che il tasso di effetti collaterali può essere piuttosto elevato. Gli altri tassi di effetti collaterali del covid-19 citati in precedenza sono certamente plausibili alla luce di questi numeri.

Tornando all’articolo di Skidmore, una stima che utilizza i dati dell’indagine e i rapporti tra i decessi causati dal vaccino e quelli causati dal covid-19 suggerisce che il numero di decessi dovuti al vaccino covid-19 potrebbe essere pari a 278.000. I dettagli di questo calcolo sono riportati nella sezione “Confronto degli eventi avversi gravi tra i dati disponibili al pubblico e l’indagine”.

Sebbene le estrapolazioni al numero totale di decessi possano essere messe in discussione da coloro che pensano che il numero sia molto più alto o più basso, l’articolo di Skidmore è un altro segno che il tasso di effetti collaterali del vaccino covid-19 è estremamente alto e che i vaccini covid-19 sono un prodotto medico rischioso senza precedenti.

Ecco un riepilogo dei tassi di effetti collaterali citati in questo post:

 

 

(Si ringrazia il Dr. Benoit per l’articolo pubblicato sul substack per aver segnalato per primo questo articolo)

[1] Le cerchie sociali sono state definite come “famiglia, amici, chiesa, colleghi di lavoro, reti sociali” (si veda la domanda 22 nel “File aggiuntivo 1” dell’articolo).

 


Le opinioni espresse in questo articolo sono dell’autore e non riflettono necessariamente le opinioni del responsabile di questo blog. Sono ben accolti la discussione qualificata e il dibattito amichevole.


 

Sostieni il Blog di Sabino Paciolla

 





 

 

Facebook Comments
Print Friendly, PDF & Email