Non è detto che uno debba condividere quello che va ad ascoltare in un incontro pubblico, anzi, potrebbe anche non condividere nulla di quello che viene detto. Ma la crescita personale e umana nasce dal desiderio di guardare la realtà, di conoscere, di confrontarsi, nel rispetto reciproco.

Quando invece uno, anzi una sardina, protesta perché non vuole che si tenga un incontro pubblico, libero e democraticamente organizzato, allora si comincia male, molto male!

Allora, e proprio per questo, vi è una ragione in più per partecipare ad un incontro. Come quello di Siena.

Prima partecipare, quindi ascoltare, poi, eventualmente, contestare. 

Non il contrario. 

Socci Fusaro

 

Facebook Comments
image_print
1