referendum-12-giugno-2022
referendum-12-giugno-2022

 

 

di Wanda Massa

 

Ci sarebbero già due buoni motivi per scegliere di andare a votare domenica prossima:

  1. il referendum è il tentativo di porre un minimo argine – votando SI – all’attuale strapotere della Magistratura.
  2. Le elezioni amministrative, laddove sono previste, offrono l’opportunità di premiare le realtà minori che negli ultimi due anni si sono opposte alla dittatura sanitaria.

A questi primi due punti, ne possiamo aggiungere altri cinque un po’ meno scontati, ma non meno significativi, per cui consiglio vivamente di recarsi alle urne:

  1. perché il governo non eletto, se ne avesse avuto la possibilità, ci avrebbe ulteriormente impedito di esprimere la sovranità popolare e lo ha dimostrato concedendo minimo spazio all’argomento sui media nazionali;
  2. per dare un segnale che non siamo completamente bolliti;
  3. per prendersi la soddisfazione di dare un dispiacere a Speranza, che nel tentativo di scoraggiare la partecipazione aveva emesso una circolare controfirmata dal ministro Lamorgese per imporre la mascherina al seggio;
  4. perché una lillipuziana comica del mainstream ci aveva brillantemente consigliato di andare al mare;
  5. perché è un atto di carità verso gli italiani, soprattutto i più giovani, che, senza alcuna motivazione scientifica, ma al solo scopo educativo (educazione alla sudditanza cieca), sono ancora costretti ad andare a scuola imbavagliati, con tutte le conseguenze negative del caso dal punto di vista fisico e mentale.

E se non siete ancora convinti, consiglio di vedere l’ottimo filmato della dottoressa Silvana de Mari.

 


 

Sostieni il Blog di Sabino Paciolla

 






 

 

Facebook Comments