“Gran parte delle basi ideologiche necessarie per la conversione di Carlson al cattolicesimo non solo sono state poste, ma sono profondamente radicate in lui”, così su Crisis Magazine.

Di seguito segnalo all’attenzione e alla riflessione dei lettori di questo blog l’articolo scritto da S.A. McCarthy e pubblicato su Crisis Magazine. Visitate il sito e valutate liberamente le varie opzioni offerte e le eventuali richieste. Ecco l’articolo nella mia traduzione. 

 

Sostieni il Blog di Sabino Paciolla <div ><label>Fai una donazione. Supporta la libertà di pensiero. Su questo blog non troverai i contenuti strombazzati dal mainstream. Su questo blog troverai quello che il Potere cerca in tutti i modi di censurare. La libertà del blog è anche la tua libertà di pensiero. Esso non ha scopo di lucro. La tua donazione servirà a coprire le spese per la manutenzione e l’allestimento della difesa dai frequenti e intensi attacchi hacker. Tali costi sono necessari per rendere il sito libero da invadente e fastidiosa pubblicità, sempre fluido e responsivo. A te il piacere della lettura, agli autori la passione di scrivere. Se vuoi, puoi anche usare questo IBAN: IT05I0200804031000000454827. Grazie di cuore.</label><br />
 <script>
 jQuery(document).ready(function(){
 jQuery('#dd_88ef798e5b21ee764cb955d5bd0ca5e7').on('change', function() {
 jQuery('#amount_88ef798e5b21ee764cb955d5bd0ca5e7').val(this.value);
 });
 });
 </script>
 <label style='font-size:11pt !important;'>Scegli l'importo della donazione</label><br /><select name='dd_88ef798e5b21ee764cb955d5bd0ca5e7' id='dd_88ef798e5b21ee764cb955d5bd0ca5e7' style='width:100% !important;min-width:220px !important;max-width:220px !important;border: 1px solid #ddd !important;'><option value='10.00'>10</option><option value='15.00'>15</option><option value='20.00'>20</option><option value='25.00'>25</option><option value='30.00'>30</option><option value='40.00'>40</option><option value='50.00'>50</option><option value='100.00'>100</option><option value='200.00'>200</option><option value='300.00'>300</option></select><br /><br /><form target='_blank' action='https://www.paypal.com/cgi-bin/webscr' method='post'><input type='hidden' name='cmd' value='_donations' /><input type='hidden' name='business' value='sabino.paciolla@libero.it' /><input type='hidden' name='item_name' value='Fai una donazione. Supporta la libertà di pensiero. Su questo blog non troverai i contenuti strombazzati dal mainstream. Su questo blog troverai quello che il Potere cerca in tutti i modi di censurare. La libertà del blog è anche la tua libertà di pensiero. Esso non ha scopo di lucro. La tua donazione servirà a coprire le spese per la manutenzione e l’allestimento della difesa dai frequenti e intensi attacchi hacker. Tali costi sono necessari per rendere il sito libero da invadente e fastidiosa pubblicità, sempre fluido e responsivo. A te il piacere della lettura, agli autori la passione di scrivere. Se vuoi, puoi anche usare questo IBAN: IT05I0200804031000000454827. Grazie di cuore.' /><input type='hidden' name='item_number' value='' /><input type='hidden' name='currency_code' value='EUR' /><input type='hidden' name='amount' id='amount_88ef798e5b21ee764cb955d5bd0ca5e7' value='10.00' /><input type='hidden' name='no_note' value='1'><input type='hidden' name='no_shipping' value='1'><input type='hidden' name='notify_url' value='https://www.sabinopaciolla.com/wp-admin/admin-post.php?action=add_wpedon_button_ipn'><input type='hidden' name='lc' value='it_IT'><input type='hidden' name='bn' value='WPPlugin_SP'><input type='hidden' name='return' value='' /><input type='hidden' name='cancel_return' value='' /><input class='wpedon_paypalbuttonimage' type='image' src='https://www.paypalobjects.com/webstatic/en_US/btn/btn_donate_cc_147x47.png' border='0' name='submit' alt='Make your payments with PayPal. It is free, secure, effective.' style='border: none;'><img alt='' border='0' style='border:none;display:none;' src='https://www.paypal.com/it_IT/i/scr/pixel.gif' width='1' height='1'></form></div>
WASHINGTON, DC: Tucker Carlson discute di “Populismo e destra” durante l’Ideas Summit del National Review Institute presso il Mandarin Oriental Hotel il 29 marzo 2019 a Washington. (Photo by Chip Somodevilla/Getty Images)

 

Alla luce della notizia che il giornalista e commentatore conservatore per eccellenza Tucker Carlson si separa da Fox News, dove il suo programma, Tucker Carlson Tonight, è diventato il più seguito tra i notiziari via cavo, i suoi numerosissimi fan si chiederanno cosa farà dopo. La mia risposta è: “Diventare cattolico”. Gran parte delle basi ideologiche necessarie per la conversione di Carlson al cattolicesimo non solo sono state poste, ma sono profondamente radicate in lui.

Sabato sera Carlson ha tenuto un discorso in occasione del 50° anniversario della Heritage Foundation, e il discorso era pieno zeppo di sentimenti e filosofia cattolica. All’inizio del suo discorso, il giornalista veterano ha osservato che era diventato così sconvolto dal rapido deterioramento dello stato ideologico dell’America e dal disfacimento del suo tessuto morale che a volte dimenticava di pregare per la nazione; è tornato su questa idea alla fine del suo discorso, esortando tutti a prendersi anche solo dieci minuti al giorno per pregare per l’America.

Tra l’ammissione di non pregare abbastanza e l’invito a pregare di più, Carlson ha affrontato la guerra “teologica” che si sta combattendo oggi in America e, in realtà, in tutto l’Occidente.

La descrizione di Carlson di questa guerra è in linea con una visione cattolica ortodossa della stessa. Secondo Carlson, non viviamo più nell’epoca del “dibattito razionale”, quando la società era composta da due gruppi che avevano in gran parte lo stesso obiettivo ma idee diverse su come raggiungerlo; ora viviamo nel mezzo di una lotta cosmica tra il bene oggettivo e il male oggettivo.

Parlando della vecchia forma di dibattito politico, Carlson ha detto: “Non c’è modo di valutare, ad esempio, il movimento transgenderista con questa mentalità. I documenti politici non ne tengono affatto conto”. Non si tratta di due gruppi che cercano il bene comune ma con idee diverse su come raggiungerlo; si tratta di due fazioni in guerra, con poco o nessun terreno morale comune”. Carlson ha continuato: “Se ci sono persone che dicono: ‘Ho un’idea, castriamo la prossima generazione. Mutiliamo sessualmente i bambini’. Mi dispiace, non è un dibattito politico”.

Tali posizioni, sostiene Carlson, sono “irrazionali”, cioè contraddicono la ragione e l’ordine dati da Dio. Carlson ha praticamente fatto carriera adottando la posizione razionale, che è sempre, ovviamente, la posizione della Chiesa cattolica: dalla condanna a voce del marxismo e dell’aborto al sostegno convinto della bellezza estetica e della famiglia nucleare. Le opinioni economiche di Carlson – ugualmente anticomuniste e anticorporative – sono praticamente tratte dalla Rerum Novarum di Papa Leone XIII, anche se Carlson potrebbe non esserne consapevole.

Durante il suo discorso sull’eredità, Carlson ha definito l’aborto oggi come “sacrificio umano”, una nozione non rara nella teologia cattolica. “Se dite che l’aborto è un bene positivo”, ha spiegato Carlson, “cosa state dicendo? Beh, state sostenendo il sacrificio di bambini, ovviamente…. Quando il Segretario del Tesoro si alza e dice: ‘Sapete cosa potete fare per aiutare l’economia? Abortire’, è un principio azteco”.

“Che senso ha il sacrificio dei bambini?”, ha chiesto. “Beh, non c’è nessun obiettivo politico legato a questo. No, è un fenomeno teologico”.

Oltre alle numerose posizioni che Carlson condivide con la Chiesa cattolica, sembra anche consapevole delle carenze del proprio credo protestante. “Sono un episcopaliano, quindi non prendete consigli teologici da me perché non ne ho”, ha scherzato. “Sono cresciuto nella tradizione di fede più superficiale che sia mai stata inventata. Non è nemmeno una religione cristiana a questo punto, lo dico con vergogna”.

Molti ex protestanti convertiti al cattolicesimo hanno detto lo stesso, e lo dicono tuttora, soprattutto i convertiti dall’anglicanesimo, il progenitore teologico della Chiesa episcopale. Due dei più famosi anglicani convertiti al cattolicesimo condividono con Carlson una tradizione intellettuale e una linea di pensiero morale e sociale.

Considerato un arguto filosofo, un acuto dibattitore e, dai suoi nemici, un incorreggibile propagandista, Sant’Edmund Campion abbandonò il sacerdozio anglicano e affrontò il martirio per amore della sua fede cattolica. Come l’ex superstar di Fox News, San John Henry Newman era uno studente di storia e filosofia, uno scrittore prolifico e un polemista. Al cardinale del XIX secolo si attribuisce il merito di aver detto una volta: “Essere profondi nella storia significa smettere di essere protestanti”. Se questa massima è vera, Carlson si rivolgerà senza dubbio a Roma.

L’amica e fan di Carlson, Eva Vlaardingerbroek, giornalista e critica culturale olandese, si è convertita al cattolicesimo domenica. Da sempre conservatrice, la Vlaardingerbroek ha spiegato che la sua conversione è stata dettata, almeno in parte, dall’aumento esponenziale della degenerazione morale e dall’adozione e promozione di questa da parte delle élite politico-culturali.

Quando le è stato chiesto cosa l’ha attirata verso la Chiesa, la pensatrice olandese ha risposto: “Non stiamo combattendo solo una lotta politica (destra contro sinistra), ma… abbiamo a che fare con una lotta spirituale (bene contro male)”. La Chiesa cattolica, secondo Vlaardingerbroek – e secondo tutti i santi della sua lunga storia – è l’unica forza con la potenza, la competenza e l’autorità per vincere la guerra contro il male.

Poiché Tucker Carlson vede la stessa guerra che Vlaardingerbroek, i santi e la Chiesa cattolica hanno scatenato nel corso della storia e che oggi ha raggiunto uno stadio di ferocia dicotomica senza precedenti, spero sinceramente che il suo impegno a schierarsi dalla parte del bene e non del male lo porti tra le braccia aperte della Chiesa una, santa, cattolica e apostolica.

 


Le opinioni espresse in questo articolo sono dell’autore e non riflettono necessariamente le opinioni del responsabile di questo blog. Sono ben accolti la discussione qualificata e il dibattito amichevole.


 

Sostieni il Blog di Sabino Paciolla

 





 

 

Facebook Comments