Feto di 12 settimane nel grembo materno
Feto di 12 settimane nel grembo materno

 

 

di John M. Grondelski

 

Vi ricordate di Sutherland Springs?

Forse no. Siamo talmente abituati alle atrocità che una sparatoria di massa di sei anni fa è probabilmente uscita da tempo dalla memoria della maggior parte delle persone, se non vivono nelle vicinanze.

Ricapitoliamo: sei anni fa, domenica 5 novembre 2017, un uomo è entrato nella First Baptist Church di Sutherland Springs, in Texas, sparando e ferendo 22 persone, sparando e uccidendo 26 persone.

O erano 25?

Tra le vittime della sparatoria c’era la famiglia Holcombe. John (60), Karla (58), Marc (36), Crystal (36) e Noah (1).

Solo che Crystal era incinta di otto mesi. Il suo bambino non ancora nato aveva persino un nome: Carlin.

Il Texas ha contato Carlin come una vittima e ha dichiarato che quella domenica a Sutherland Springs sono morte 26 persone.

Ora, Dio non voglia che questa barbarie si ripeta, in Ohio. Ma facciamo un esperimento mentale.

Martedì 7 novembre 2023, gli elettori dell’Ohio decideranno la Issue One, che dichiara che l’aborto fino alla nascita è una “scelta” costituzionalmente protetta in Ohio.

In base all’Issue One, Carlin sarebbe una vittima?

Chi lo sa?

L’Issue One dichiara che “ogni individuo ha il diritto di prendere e portare a termine le proprie decisioni riproduttive, incluso… l’aborto”. Ora, quando si tratta del bambino non ancora nato, è una “persona” o no?

La Issue One non è chiara. È una “persona” la cui personalità non conta, o almeno è preclusa dalla decisione di abortire? Oppure non è affatto una persona? Non è mai una persona, a volte una persona o sempre una persona? La Prima questione non risponde a questa domanda, almeno in modo chiaro.

Quindi, se un tiratore sparasse a Carlin Holcombe a Cincinnati, l’Ohio potrebbe accusarlo di omicidio?

Non si può essere uccisi se non si è una persona. E, quando si tratta di decidere sull’aborto, non si è una persona (almeno non una persona che conta) secondo la Issue One.

Ma si può essere una persona per un’accusa di omicidio? Crystal Holcombe aveva chiaramente preso la “decisione riproduttiva” di avere un figlio. Quindi, questo rende Carlin una persona prima della nascita? È “diventato” una persona ai fini legali perché la madre ha voluto portarlo a termine? Oppure Carlin rimarrebbe una “non persona” fino alla nascita, nel qual caso non potrebbe essere incluso tra le vittime della sparatoria di massa?

Oppure, secondo la logica della Issue One, Carlin a volte è una “persona” (se la madre lo vuole) e a volte no (se non lo vuole)?

Qualcuno pensa che l’essere persona, che si manifesta e scompare, sia un’incoerenza?

A Carlin Holcombe mancava un mese alla nascita. Se non gli avessero sparato, il bambino sarebbe probabilmente nato normalmente. Il bambino era vitale.

O il bambino lo era?

Facciamo un altro esperimento mentale. Supponiamo che un bambino come Carlin sia stato ferito, anziché ucciso, dal tiratore. Supponiamo che il proiettile abbia causato una lesione significativa, una paralisi o una lesione cerebrale. E se la madre di Carlin fosse sopravvissuta e, scoprendo che il suo bambino era stato ferito, decidesse di non voler crescere un figlio disabile e quindi di abortire?

In base alla Issue One, potrebbe farlo. Probabilmente, data la definizione estremamente elastica di “salute” che è stata applicata nei casi di aborto a partire dalla causa Doe contro Bolton, il fatto di dover crescere un bambino paraplegico potrebbe essere considerato contrario alla “salute” materna, rinunciando così all’apparente divieto di abortire dopo la vita, a cui la Issue One fa riferimento. Quindi, la madre potrebbe abortire.

Quindi, il bambino potrebbe essere una vittima ai fini dell’azione penale dello Stato contro lo sparatore, ma non una persona ai fini della decisione della madre di abortire?

Ultima domanda: Ciò che il bambino ha subito per mano dello sparatore è una “lesione” o un “danno”? Le persone subiscono lesioni; la proprietà subisce danni. Carlin può essere “ferito” da un colpo di pistola ai fini di un risarcimento da parte del patrimonio dello sparatore, ma non può essere “danneggiato” per quanto riguarda la decisione di interrompere la gravidanza che pone fine all’esistenza di Carlin?

Oppure la sparatoria ha provocato solo “danni”, nel qual caso il feto danneggiato è essenzialmente un bene di proprietà?

Gli americani sono preoccupati non solo per le sparatorie di massa, ma anche per una generale ondata di criminalità in aumento. Sempre più americani, soprattutto nelle aree urbane, hanno paura dell’aria aperta. In questo contesto, non si possono escludere crimini che coinvolgono donne incinte e i loro bambini non ancora nati. Né si possono ignorare gli aspetti penali e di responsabilità civile di queste situazioni.

Molti americani sono ambivalenti riguardo all’aborto. Si sentono istintivamente a disagio nei confronti dell’aborto su richiesta, ma esitano anche a tirare fuori tutte le implicazioni di questa riserva. Il risultato è questo tipo di incoerenza: qualcuno può essere “persona” solo a volte? La personalità è una qualità transitoria, “dipende”?

Oppure riconosciamo le incongruenze in cui questo modo di pensare ci fa comunque incorrere, con conseguenze giuridiche reali e gravi?

Perché, sei anni dopo Sutherland Springs, dobbiamo ancora rispondere alla domanda: quel giorno sono morte 25 persone… o 26?

 

(L’articolo che il prof. John M. Grondelski ha inviato al blog è apparso in precedenza su Catholic World Report. La traduzione è a nostra cura)

 


Le opinioni espresse in questo articolo sono dell’autore e non riflettono necessariamente quelle del responsabile di questo blog. I contributi pubblicati su questo blog, ritenuti degni di rilievo, hanno il solo ed unico scopo di far riflettere, di alimentare il dibattito e di approfondire la realtà. Qualora gli autori degli articoli che vengono qui rilanciati non avessero piacere della pubblicazione, non hanno che da segnalarmelo. Gli articoli verranno immediatamente cancellati.


 

Sostieni il Blog di Sabino Paciolla

 






 

 

Facebook Comments