Di seguito la nostra traduzione del video.

 

 

Prof. Fukushima: “È un problema di gravità storica che minaccia l’esistenza stessa della nazione giapponese. Come medico… non avevo altra scelta che osare un’azione legale”.

 

Oggi abbiamo intentato un’azione legale contro il governo giapponese per l’annullamento dell’azione amministrativa.

Mi chiamo Fukushima e sono professore emerito all’Università di Kyoto.

Oggi è una questione di fondamentale importanza per il governo giapponese continuare a raccogliere e pubblicare dati accurati.

Tuttavia, ho assistito al recente scandalo delle frodi commesse dal Ministero della Salute.

Sono giunto alla conclusione che si tratta di un problema di gravità storica che minaccia l’esistenza stessa della nazione giapponese.

Come medico e scienziato non avevo altra scelta che osare intentare una causa legale.

Inutile dire che è estremamente importante divulgare i reali dati mondiali sull’efficacia e la sicurezza della vaccinazione contro il virus della Covid-19.

Questo perché tali dati sono direttamente collegati all’assistenza sanitaria, ai mezzi di sussistenza e all’economia.

Pertanto, credo che il governo giapponese, cioè il Ministero della Sanità, deve rilevare adeguatamente i dati al pubblico.

Guardate i dati relativi ai gruppi di età 65-69 e 70-79.

Sorprende che il numero di nuove infezioni o di casi positivi per 100.000 persone risulti 4 volte maggiore per coloro che hanno ricevuto due dosi di vaccino rispetto ai non vaccinati.

Inoltre, diamo un’occhiata ai dati forniti dal Comitato Consultivo in Settembre 2021.

Il tasso di decessi dei non vaccinati e i tassi di decessi dei vaccinati con una o due dosi sono adeguatamente descritti.

In base alla descrizione in rosso, la vaccinazione ha effettivamente ridotto il tasso di decessi per il gruppo di ultra 65enni.

Però, per tutte le età, la vaccinazione ha dimostrato l’effetto opposto causando tassi di mortalità superiori.

Questo è un fenomeno paradossale.

In quanto tali, i dati sui tassi di decessi, sono già stati pubblicati dopo tutto in documenti ufficiali.

Tuttavia, circa i dati dello scorso anno il Ministero della Salute ha cancellato tutta quella informazione.

Infatti, la vaccinazione è stata raccomandata in base alla spiegazione per cui la vaccinazione non previene l’infezione, ma previene la malattia grave e riduce il tasso di mortalità.

Però, in base ai dati pubblicati dal Comitato Consultivo nel Settembre 2021, la motivazione per raccomandare la vaccinazione per tutte le età non dovrebbe più esistere.

Nonostante ciò, il Ministero della Salute ha continuato a spingere per fare la vaccinazione.

Ritengo che questo costituisca una grave crisi nazionale.

Per questa ragione ho deciso stavolta di sporgere causa contro il governo.

 


Le opinioni espresse in questo articolo sono dell’autore e non riflettono necessariamente le opinioni del responsabile di questo blog. Sono ben accolti la discussione qualificata e il dibattito amichevole.


 

Sostieni il Blog di Sabino Paciolla

 





 

 

Facebook Comments