Ricevo e volentieri pubblico.

 

Maria incontra Elisabetta
Maria incontra Elisabetta

 

Santo Dio, Santo Forte, Santo Immortale, Santissima Trinità, Padre, Figlio e Spirito Santo, Tu sei l’origine unica e indivisibile della creazione della vita umana. Dal primo momento della sua esistenza, ogni anima umana riflette la Tua immagine. Agli occhi della Tua Divina Maestà, l’umanità oggi è oberata dalla gravissima colpa del genocidio dei bambini non nati, istigato da Satana. “L’omicida fin dal principio”, il maligno, non si accontenta solo di distruggere la vita umana nascente, ma le infligge ulteriori oltraggi e profanazioni sfruttando e commercializzando le cellule e le parti del corpo dei bambini uccisi nel ventre materno, incrementando così la cultura della morte in proporzioni inimmaginabili. Dio misericordioso, che abbiamo così gravemente offeso, aiutaci a emendare le nostre azioni attraverso atti di penitenza e di riparazione per i molteplici crimini contro la vita. Aiutaci a trasformare i cuori, le menti e le leggi per rispettare, amare, difendere e servire l’inalienabile dignità della vita umana. Aiutaci a porre fine agli omicidi su scala industriale dei bambini non ancora nati, i cui corpi sono violati, trattati come merce e martoriati e a cui viene negato lo stesso rispetto dovuto a qualsiasi altra persona. Aiutaci a dare coraggiosa testimonianza dell’incommensurabile dignità e della santità di ogni bambino nel ventre materno. Per le mani di Maria Madre di Dio e l’intercessione di Santa Elisabetta e di San Giovanni Battista, in unione all’inesauribile potere espiatorio del sacrificio redentore di Cristo, offriamo alla Tua Maestà questo atto di riparazione. Con cuore contrito e spirito umile, veniamo davanti a te, o Dio, e Ti offriamo i nostri atti di penitenza e di riparazione per questi peccati che gridano vendetta al cielo. Accogli umilmente la nostra supplica e la nostra offerta, e abbi pietà di noi. Amen. 

 

Recitare: 

Padre Nostro, Ave Maria e Gloria al Padre 

Santa Maria Madre di Dio, Santa Elisabetta e San Giovanni Battista,

pregate per noi.

 

www.hli.org

Facebook Comments
image_pdfimage_print
1