Cari lettori, mi sembra che ci sia tantissima fretta.

La produzione di un nuovo vaccino segue le stesse fasi di sviluppo di un potenziale farmaco e richiede tempi anche molto lunghi, sino a 10 anni.

Perché vogliono ideare, produrre, e iniettarci un nuovo vaccino in soli 6 mesi? Quali i rischi per la salute? Ci basta sapere che il governo si assume l’onere del risarcimento per eventuali danni? E quali saranno i danni?

Vi suggerisco di guardare questo video.

(se il video non si carica fare il refresh di questa pagina o cliccare qui)

 

Facebook Comments
image_pdfimage_print
1