Omologazione conformismo

 

di Giuliano Di Renzo

 

Razzista, fascista, sovranista, tradizionalista….!!!

Sono le parole sacre della dittatura del nulla con le quali i fanatici progressisti del progressismo “a ritroso” terrorizzano psicologicamente le persone che non pensano come loro, ed evitano lo sforzo di ragionare civilmente e sui fatti e senza addurre argomenti.

Per essi la verità delle cose non è che interpretazione, secondo ciò che il Pensiero, il Comitato di Salute Pubblica della Verità, stabilisce che cosa sia legittimo pensare: pensiero “corretto”. Corretto, appunto.

Ma il pensiero corretto, proprio perché corretto e adattato al pensiero omologato, non è più pensiero ma la sua finzione.

 

Facebook Comments
image_pdfimage_print
1