UN’ALTRA LIBERTA’ – Il limite dell’essere umano e la natura della sua libertà

Don Nicola Bux - Card. Camillo Ruini - On. Gaetano Quagliariello




RASSEGNA STAMPA del 02 luglio 2020 – aggiornata continuamente

  1. Il nuovo aeroporto di Roma-Frosinone, occasione di rilancio per il territorio nazionale e non solo…
    Incrementare turismo e industria. E’ questo l’obiettivo ambizioso che si pone il progetto di realizzazione del nuovo aeroporto di Roma-Frosinone, un’opera in grado di rilanciare l’economia del Paese tutto e non solo del capoluogo ciociaro. Come è noto, la pandemia determinata dal Coronavirus ha causato una crisi profonda dell’intero sistema produttivo; per invertire questa tendenza […] L'articolo Il nuovo aeroporto di Roma-Frosinone, occasione di rilancio per il territorio nazionale e... Read more
    Source: l'Occidentale Published on: 24 minutes ago By Giuseppe
  2. Lo scontro tra Israele e Turchia per Gerusalemme
    Le relazioni tra Israele e Turchia sono particolarmente scostanti dal 2010, anno in cui dieci cittadini turchi a bordo della nave umanitaria Mavi Marmara furono uccisi dai militari israeliani mentre cercavano di rompere l’assedio su Gaza. Nel 2013 il premier Benjamin Netanyahu ha chiesto scusa alla Turchia per l’incidente e promesso di risarcire le famiglie […] Continua a leggere The post Lo scontro tra Israele e Turchia per Gerusalemme appeared... Read more
    Source: InsideOver Published on: 24 minutes ago By Futura D'Aprile
  3. Le aziende hi-tech Usa e i “paperoni” liberal schierati contro Trump
    È la ristrettissima élite che molti chiamerebbero “globalista” poiché animata da ultra-milionari di orientamento liberal-progressista: un’oligarchia cosmopolita che non conosce crisi – né confini – e che ogni giorno diventa sempre più ricca. Lo dimostrano anche gli ultimi dati: il patrimonio del patron di Amazon Jeff Bezos, attualmente l’uomo più ricco del mondo, ammonta a 171,6 […] Continua a leggere The post Le aziende hi-tech Usa e i “paperoni” liberal schierati... Read more
    Source: InsideOver Published on: 25 minutes ago By Roberto Vivaldelli
  4. Scandalo a Cremona: i fedeli chiedono un incontro ma il Vescovo Napolioni sospende sine die la Messa
    Pubblichiamo due articoli sulla situazione della S. Messa a Cremona (QUI MiL su TUTTI i precedenti), sospesa, apparentemente sine die,  dal S.Ecc. Rev. il Vescovo di Cremona Mons. Antonio Napolioni. Tutto ciò solo perchè il gruppo stabile ha osato chiedere un incontro al celebrante don Daniele Piazzi per concordare, in armonia con le norme liturgiche e igieniche, le modalità della distribuzione della S. Comunione. Questo dopo che, da gennaio, non si... Read more
    Source: MiL - Messainlatino.it Published on: 29 minutes ago
  5. Migranti. Padre Baggio: Puntare sull’affidamento. No al carcere
    E’ dedicato alle misure alternative alla detenzione dei migranti uno dei tre documenti su questioni migratorie ai tempi del Covid-19 prodotti dalla Sezione Migranti e Rifugiati della Santa Sede, all’interno del lavoro della Commissione Vaticana Covid-19... Read more
    Source: Vatican News - Italiano Published on: 36 minutes ago
  6. L’Australia si arma per frenare la Cina
    Dopo aver sopportato per anni, in silenzio, l’ascesa della Cina nella regione pacifica, l’Australia ha deciso che è arrivato il momento di intervenire. Non solo a parole o con dichiarazioni pungenti, ma anche e soprattutto con fatti concreti. Canberra, trait d’union tra Asia e Oceania, ha annunciato la revisione delle sue strategie difensive e un […] Continua a leggere The post L’Australia si arma per frenare la Cina appeared first... Read more
    Source: InsideOver Published on: 37 minutes ago By Federico Giuliani
  7. L’incognita Serbia nel cuore dei Balcani
    Paese proiettato verso l’Europa ma anche in grado ancora di guardare verso la Russia, considerata da sempre amica. Una contraddizione che ben può esprimere quella che è l’attuale situazione della Serbia: Belgrado è un attore essenziale per gli equilibri nei Balcani, con ancora però molti dossier su cui nessun governo negli ultimi anni ha mai […] Continua a leggere The post L’incognita Serbia nel cuore dei Balcani appeared first on... Read more
    Source: InsideOver Published on: 46 minutes ago By Mauro Indelicato
  8. Oxfam, Atene cancelli subito la nuova normativa sul diritto d’asilo
    Detenzioni arbitrarie e respingimenti da parte delle autorità greche a danno dei migranti. Li denunciano l’organizzazione Oxfam e il Greek Council for Refugees, che, in un rapporto, fotografano gli effetti del nuovo sistema di asilo nel Paese a cui, si teme, potrebbe anche ispirarsi l’Unione europea.... Read more
    Source: Vatican News - Italiano Published on: 54 minutes ago
  9. Basilica San Benedetto da Norcia: ritrovate le campane, sotto quattro metri di macerie
    Le campane della Basilica di San Benedetto da Norcia si trovavano sotto quattro metri di macerie, integre. E' questo il miracolo che ha segnato l'Umbria in queste ultime ore. Il terremoto le aveva disperse, ma le campane della Basilica del santo più importante di Norcia sono state ritrovate e messe in sicurezza. Un segno di rinascita e speranza per la popolazione duramente colpita dal terremoto del 2016.  A dare la... Read more
    Source: ACI Stampa Published on: 59 minutes ago By Veronica Giacometti
  10. Manila, Duterte firma la controversa legge antiterrorismo
    Sospetti terroristi possono essere sorvegliati per 60 giorni, arrestati senza mandato e imprigionati per 24 giorni. Società civile e Chiesa cattolica: La normativa potrebbe essere usata per limitare la libertà di espressione. Governo: Servirà nella lotta ai ribelli comunisti e islamici.... Read more
    Source: www.asianews.it Published on: 1 hour ago
  11. Il premio Nobel Yunus: dopo il Covid progettare un mondo diverso
    In una conversazione con il direttore dell’Osservatore Romano, Andrea Monda, il premio Nobel per l’economia 2006, Muhammad Yunus, ideatore del microcredito parla di questa difficile stagione mondiale. “Una volta che sapremo dove andare, afferma, arrivarci sarà molto più semplice». L’economista, ha idee piuttosto chiare su che cosa fare in un mondo potenzialmente cambiato dalla pandemia. Intanto, proteggere tutti, tutto il mondo, dal virus, grazie a un vaccino che sia dichiarato... Read more
    Source: Vatican News - Italiano Published on: 1 hour ago
  12. Salesiani: cuori protesi verso giovani e famiglie
    Tramite la campagna #noicis(t)iamo lanciata dai “Salesiani per il Sociale”, sono stati finanziati alcuni progetti rivolti a giovani e famiglie in difficoltà anche a causa della crisi dovuta alla pandemia. Con noi don Mario Oscar Llanos, salesiano, presidente dell’associazione Cerchi D'Onda... Read more
    Source: Vatican News - Italiano Published on: 1 hour ago
  13. Benedetto XV, la diplomazia multilaterale come via per la sovranità
    Nella Pacem Dei Munus Pulcherrimum, cento anni fa, Benedetto XV tolse il veto fatto dalla Sede Apostolica ai principi cattolici di venire in visita solenne presso il Quirinale, ormai sede della monarchia italiana. Allo stesso tempo, però, sottolineò che questa “non era una rinuncia ai propri sacrosanti diritti”, diritti spazzati via con la conquista di Roma da parte dei Savoia nel 1870. È un primo passo verso la risoluzione della... Read more
    Source: ACI Stampa Published on: 1 hour ago By Andrea Gagliarducci
  14. Cavaliere, non cada tra le braccia dei suoi persecutori
    Silvio Berlusconi per oltre vent'anni, dalla sua famosa discesa in campo, è stato sottoposto ad una lapidazione giudiziaria non ascrivibile solo alle toghe "rosse", avendo partecipato alla sassaiola la componente mediatica giustizialista che ha stipulato un patto con alcune procure per ottenere materiale documentale, coperto da segreto istruttorio, e così organizzare il linciaggio del bersaglio […] More L'articolo Cavaliere, non cada tra le braccia dei suoi persecutori proviene da Nicola... Read more
    Source: Nicola Porro Published on: 2 hours ago By Andrea Amata
  15. Ue: urgenza dell’accordo sul Recovery Fund
    Il cancelliere tedesco, signora Angela Merkel, torna a sollecitare un negoziato veloce in Europa sui provvedimenti economici per far fronte alla crisi determinata dalla pandemia, riassunti nel cosiddetto Recovery fund. Dopo la conferenza stampa, ieri, con Ursula Von der Leyen, presidente della Commissione Europea, ribadisce oggi che "la strada è dissestata e servirà molta disponibilità al compromesso", in vista del Consiglio Europeo del 17 luglio prossimo. Con noi lo studioso... Read more
    Source: Vatican News - Italiano Published on: 2 hours ago
  16. ​Vaticano: rapporto Aif, nel 2019 64 segnalazioni di attività sospette
    L’Autorità di Informazione Finanziaria (AIF) - l’istituzione della Santa Sede/Stato della Città del Vaticano per la lotta al riciclaggio e al finanziamento del terrorismo - ha ricevuto 64 segnalazioni di attività sospette, ha deciso quattro misure preventive e bloccato un conto dello Ior.... Read more
    Source: www.asianews.it Published on: 2 hours ago
  17. Philippe si dimette e lascia a testa alta: un problema per Macron?
    Edouard Philippe si è dimesso dalla carica di primo ministro francese che deteneva da oltre tre anni, da quel maggio 2017 che aveva visto Emmanuel Macron venire incoronato nuovo presidente della Repubblica. Le dimissioni di Philippe avvengono a metà del guado tra la crisi pandemica, che ha colpito duramente la Francia, e la fase di ripartenza politica ed economica […] Continua a leggere The post Philippe si dimette e lascia a testa alta: un... Read more
    Source: InsideOver Published on: 2 hours ago By Andrea Muratore
  18. Covid: arcidiocesi di San Paolo, ritorno delle celebrazioni
    L'arcivescovo di San Paolo del Brasile, il cardinale Odilo Pedro Scherer, esprime questo nuovo momento come "un segno di speranza" per "qualcosa di molto importante che non possiamo e non vogliamo perdere: la fede, la vita della Chiesa, con la testimonianza di Dio in mezzo alla città". Nel rispetto delle misure imposte dalle autorità sanitarie dello Stato brasiliano di San Paolo, da lunedì scorso le celebrazioni pubbliche e le attività... Read more
    Source: Vatican News - Italiano Published on: 3 hours ago
  19. Finanze vaticane, il rapporto AIF 2019 è vera discontinuità?
    La notizia non sta tanto nel fatto che l’Autorità di Informazione Finanziaria si appresta a cambiare nome, con un nuovo statuto, tra l’altro recependo in parte risalenti al tempo della riforma del 2013. La vera notizia sta invece nel rapporto che presenta l’attività del 2019, e che certifica un ulteriore rafforzamento del sistema antiriciclaggio della Santa Sede. Le cifre del rapporto stanno a testimoniarlo: nel 2019, l’AIF ha ricevuto 64... Read more
    Source: ACI Stampa Published on: 3 hours ago By Andrea Gagliarducci
  20. Islamabad: Frange islamiche si oppongono alla costruzione di un tempio indù
    Il progetto è finanziato dal governo. Nel Paese vivono 8 milioni di indù; 3mila nella capitale. Per i musulmani conservatori, gli appartenenti alle minoranze sono  cittadini di terza classe e non hanno il diritto di costruire nuovi luoghi di preghiera. Giudice dell’Alta corte: Nessuna obiezione alla costruzione. Attivista indù: Le nuove moschee realizzate nei Paesi non musulmani sono esempi di armonia tra le diverse fedi.... Read more
    Source: www.asianews.it Published on: 3 hours ago
  21. Culto e devozione di san Gennaro a Napoli e nel mondo
    Sabato 4 Luglio, alle ore 12,00, il Cardinale Crescenzio Sepe, nella Chiesa Cattedrale, darà la sua benedizione al progetto “Culto e Devozione di San…... Read more
    Source: Chi ci separerà? Published on: 3 hours ago
  22. Per i 50 anni di sacerdozio di mons. Mogavero nasce il progetto “Operatori di pace”
    Un «seme di speranza e di carità, che diventi parola incarnata e segno concreto del regno di Dio». Si chiama “Operatori di pace” il…... Read more
    Source: Chi ci separerà? Published on: 3 hours ago
  23. L’11 luglio Chiese aperte per una “Notte di luce”
    “Ripartiamo dalla luce delle nostre chiese, dalla bellezza delle nostre Basiliche, dal messaggio dei nostri santuari per dare un segnale di speranza dopo questo…... Read more
    Source: Chi ci separerà? Published on: 3 hours ago
  24. Barbagallo (Aif): nuovi progressi nel sistema di controllo dell'attività finanziaria vaticana
    Il presidente dell’Autorità di Informazione Finanziaria, Carmelo Barbagallo, parla del Rapporto 2019 e del lavoro del primo semestre del 2020. Abbiamo compiuto, spiega, numerosi progressi nel sistema dei controlli delle attività finanziarie degli enti vaticani... Read more
    Source: Vatican News - Italiano Published on: 3 hours ago
  25. Vaticano. Rapporto Aif: risultati concreti dalla collaborazione internazionale
    Nel 2019 sono state 64 le segnalazioni di attività sospette. L’Autorità di Informazione Finanziaria della Santa Sede ha disposto 4 misure preventive, oltre 370 i soggetti coinvolti negli scambi di richieste di informazioni con l’estero. S’intensifica la collaborazione interna e internazionale... Read more
    Source: Vatican News - Italiano Published on: 3 hours ago
  26. Card. Ruini: Il DDL Zan è “relativismo che diventa assolutismo. E noi dobbiamo difendere la libertà di espressione, guai se cediamo su questo!”
    (se il video qui sotto non si carica fare il refresh di questa pagina o cliccare qui)     Stralcio dal colloquio tra Don Nicola Bux e il Card. Camillo Ruini e il Senatore Gaetano Quagliariello. L’incontro merita di essere visto tutto.   Domanda: Rimanere attaccati al Magistero della Chiesa e recuperare il gusto della [...]L'articolo Card. Ruini: Il DDL Zan è “relativismo che diventa assolutismo. E noi dobbiamo difendere... Read more
    Source: Il blog di Sabino Paciolla Published on: 4 hours ago By Sabino Paciolla
  27. Card. Zen: La legge sulla sicurezza non garantirà piena libertà religiosa
    Il vescovo emerito di Hong Kong non ha fiducia nella Cina e teme che ad Hong Kong si verifichi una intromissione del governo negli affari della Chiesa. Diversa la posizione del card. Tong. Sacerdote di Hong Kong: Pechino permetterà solo la libertà di culto. Ma la libertà religiosa è più ampia.... Read more
    Source: www.asianews.it Published on: 4 hours ago
  28. Pakistan, la morte di Nadeem. Ucciso per aver preso casa tra i musulmani
    I vicini ritenevano quei cristiani “indegni” di vivere tra loro, in un quartiere a maggioranza islamica. Così hanno sparato allo stomaco del capofamiglia L'articolo Pakistan, la morte di Nadeem. Ucciso per aver preso casa tra i musulmani proviene da Tempi.... Read more
    Source: Tempi Published on: 4 hours ago By Redazione
  29. Caso Berlusconi, Travaglio datti pace!
    00:00 Conte e Zingaretti si incontrano (e siamo felici per loro) ma in realtà tutti i nodi restano là dove sono, a partire dal codice degli appalti e dall'abuso d'ufficio che sembrerebbe aiutare, lo dice pure il Fatto Quotidiano, la sindaca Appendino. 02:50 Repubblica dice che il conto del virus lo pagano i giovani, in […] More L'articolo Caso Berlusconi, Travaglio datti pace! proviene da Nicola Porro.... Read more
    Source: Nicola Porro Published on: 4 hours ago By Nicola Porro
  30. Toccante testimonianza sull'efficacia del Rito Antico
    Ci sono fatti eloquenti di per sé, senza bisogno di commenti.Mi segnala un carissimo lettore che nella sua diocesi, che non nomino per ovvi motivi, per effetto della quarantena Covid sono state chiuse (e non ancora riaperte) molte chiese. In compenso, un vero sacerdote ha continuato a celebrare le sue messe in Rito antico, senza pubblicità, per pochi intimi. Naturalmente ha continuato a farlo secondo Dio e non secondo le... Read more
    Source: Chiesa e post concilio Published on: 4 hours ago
  31. Magister: " Che cosa è cambiato in due anni tra i vescovi cinesi. Il fallimento dell’accordo del 2018"
    Stiamo peggio della peggiore Ostpolitik del duo CasaroliSilvestrini anni '70.Almeno loro erano cattivi ma intelligenti.Questi neanche.Come diceva Churchill, meglio trattare con un cattivo che con uno stupido, il cattivo almeno ogni tanto si riposa.E questi sono cattivi e pure stupidiLuigi22-6-20, Settimo CieloIl prossimo 22 settembre, al compiere dei suoi due anni, l’accordo segreto siglato nel 2018 tra la Santa Sede e la Cina sulla nomina dei vescovi “scadrà”. L’ha detto... Read more
    Source: MiL - Messainlatino.it Published on: 4 hours ago
  32. C’è una strategia precisa dietro gli ultimi attacchi a Trump
    C’è stato un tempo in cui i democratici americani era spacciati. La partita per la Casa Bianca gli era preclusa: impossibile gareggiare con Donald Trump. Nonostante la macchina del fango, che ha cercato di trascinarlo all’inferno invischiandolo in pseudo-complotti che non hanno portato a nulla, l’economia risplendeva, la disoccupazione era ai minimi e, con buona […] Continua a leggere The post C’è una strategia precisa dietro gli ultimi attacchi a... Read more
    Source: InsideOver Published on: 4 hours ago By Lorenzo Vita
  33. FABBRICATA L’ESTREMA DESTRA ASSASSINA. SI CHIAMA “BOOGALOO”.
    Lo  ha  scoperto  per  prima  (già  nel 2019)  l’AntiDefamation  League of B’Nai Brith; lo ha  riscoperto l’Economist questo  maggio, e  subito il Telegraph, il Guardian, Haaretz  hanno levato l’allarme all’unisono;  […] L'articolo FABBRICATA L’ESTREMA DESTRA ASSASSINA. SI CHIAMA “BOOGALOO”. proviene da Blondet & Friends.... Read more
    Source: Blondet & Friends Published on: 4 hours ago By Maurizio Blondet
  34. Santa Sofia potrebbe tornare moschea tra 15 giorni
    Erdogan spinge per la conversione in luogo di culto e il Consiglio di Stato si dà due settimane per decidere L'articolo Santa Sofia potrebbe tornare moschea tra 15 giorni proviene da Tempi.... Read more
    Source: Tempi Published on: 4 hours ago By Redazione
  35. Il ‘papato emerito’ e le conseguenti ‘variazioni’ che aprono la porta a un futuro diverso
    (Maria Guarini, Chiesa e Post Concilio – 2 luglio 2020) Roberto De Mattei, nella sua attenta analisi Le incognite della fine di un pontificato [qui], nel constatare lo sfacelo seguito all’abdicazione, prende in considerazione l’assunto di alcuni conservatori sull’intenzione di Benedetto … Continua a leggere→ L'articolo Il ‘papato emerito’ e le conseguenti ‘variazioni’ che aprono la porta a un futuro diverso proviene da Corrispondenza romana.... Read more
    Source: Corrispondenza romana Published on: 4 hours ago By Redazione
  36. The Unknowns at the End of a Pontificate
    (Roberto de Mattei, Rorate Caeli – july 2, 2020) The demission of Benedict XVI will be remembered as one of the most catastrophic events of our century, as it opened the door, not only to a destructive pontificate, but above … Continua a leggere→ L'articolo The Unknowns at the End of a Pontificate proviene da Corrispondenza romana.... Read more
    Source: Corrispondenza romana Published on: 5 hours ago By Redazione
  37. Omofobia: Il ddl Zan & C. produrrebbe l’effetto di rovesciare l’ordine etico della società
    In Parlamento si discute sul testo unificato che contiene il Ddl contro l’omotransfobia. Quali saranno le ricadute se dovesse diventare legge? Cosa si potrà dire e cosa no? Avremo ancora un diritto d’opinione o questo segnerà la fine del libero pensiero? Ida Giangrande, di Punto Famiglia, mi ha posto alcune domande. Di seguito l'intervista.   [...]L'articolo Omofobia: Il ddl Zan & C. produrrebbe l’effetto di rovesciare l’ordine etico della società... Read more
    Source: Il blog di Sabino Paciolla Published on: 5 hours ago By Gianfranco Amato
  38. ​Card. Gracias: Tommaso, apostolo dell’India, ci aiuti nella pandemia
    La celebrazione della festa di san Tommaso apostolo. “La sua professione, ‘Mio Signore e mio Dio’, Kyrios Theos è la più chiara dichiarazione della divinità di Gesù nella Sacra Scrittura”.... Read more
    Source: www.asianews.it Published on: 5 hours ago
  39. Trame della Domenica. XIV Domenica del Tempo Ordinario per giovani e adulti con disabilità intellettiva – I piccoli e l’asinello
    Una proposta per i ragazzi con disabilità cognitiva e le loro famiglie, da fare in casa, o, se possibile, in piccoli gruppi (di famiglie, parrocchie,…... Read more
    Source: Chi ci separerà? Published on: 5 hours ago
  40. OMOTRANSFOBIA: ANCHE RUINI CRITICA L’AMBIGUITÀ DI AVVENIRE.
      Marco Tosatti Carissimi Stilumcuriali, ieri sera, come vi avevamo annunciato, su @ilpensierocattolico si è svolto un dibattito a cui hanno partecipato oltre a mons. Nicola Bux il cardinale Camillo Ruini e il segnatore Gaetano Quagliariello. Vi consigliamo di andare su questo collegamento per seguire il dibattito, veramente appassionante. Ci sembra interessante però estrapolare due...Leggi di più... Read more
    Source: STILUM CURIAE Published on: 5 hours ago By Marco Tosatti
  41. FLASH - Sopravvive all'aborto e incontra sua madre
    Melissa Ohden era destinata all'aborto tardivo, ma sopravvisse. Ora, da adulta, ha avuto modo di conoscere la sua madre naturale e riconciliarsi con lei. Quest'ultima, Ruth, racconta che fu costretta da sua madre, un'infermiera, ad abortire, quando aveva solo 19 anni. A intervento effettuato, le era stato detto che la bambina era stata ormai gettata nei rifiuti sanitari, come avviene per quasi tutti i bambini abortiti. Ma Melissa era ancora... Read more
  42. Santa Sede: ridurre il debito dei Paesi poveri provati dalla pandemia
    L’emergenza Covid-19 rappresenta una sfida senza precedenti, che impone attenzione per i Paesi in via di sviluppo. Ieri l’intervento dell’Osservatore permanente della Santa Sede all'Onu di Ginevra, alla 67.ma sessione dell’Unctad, la Conferenza delle Nazioni Unite sul commercio e lo sviluppo... Read more
    Source: Vatican News - Italiano Published on: 5 hours ago
  43. Il Venerabile Emilio Recchia, uno stimmatino Giusto tra le Nazioni
    Entrando nella chiesa di Santa Croce sulla via Flaminia, a Roma, si scopre un pezzo della storia della Città eterna. La parrocchia, costruita in una età piuttosto recente è un gioiello dell'architettura dei primi del Novecento. Nel quartiere però, oltre alla bellezza di quanto descritto vi è anche qualcos'altro per certi versi più importante ovvero la presenza di un venerabile che ha officiato, per lunghi anni, nel tempio romano: padre... Read more
    Source: ACI Stampa Published on: 5 hours ago By Gianluca Giorgio
  44. Non volete la Comunione in mano? Allora niente Messa
    Mentre in Italia e in Europa l’epidemia del Covid sta finalmente terminando, non così purtroppo si può dire dell’indotto generato dalla stessa: per parecchio tempo ancora dovremo aspettarci minacce di un sedicente ritorno, dovremo vederci prospettare forme di controllo personale, come il tracciamento, e limitazioni alle libertà. L’epidemia sta rappresentando un’occasione per introdurre cambiamenti radicali di tipo politico, economico, culturale, e non da ultimo ecclesiale. All’interno della Chiesa cattolica l’epidemia... Read more
    Source: Aldo Maria Valli Published on: 6 hours ago By Aldo Maria Valli
  45. Rafforzare identità cristiana e cultura caldea: le sfide del neo-vescovo di Zakho
    P. Felix Dawood al-Shabi guiderà l’eparchia, oggi distinta da quella di Amadiyah su proposta del patriarca Sako. Un’area strategica per i commerci con Siria e Turchia, oltre a essere “il cuore del mondo caldeo”. Ai fedeli chiede di “avere coraggio e speranza”; ai cattolici dell’Occidente di “sostenere i fratelli sofferenti”.... Read more
    Source: www.asianews.it Published on: 6 hours ago
  46. Ciclo di Webinar sulla cultura della Vita
    COSA STA SUCCEDENDO? Ciclo di webinar sull’attualità della cultura per la vita. Il primo, martedì 7 luglio, sulla RU486, qua tutte le informazioni per iscriversi.  L'articolo Ciclo di Webinar sulla cultura della Vita proviene da Strano Cristiano.... Read more
    Source: Strano Cristiano Published on: 6 hours ago By Assuntina Morresi
  47. Che cos’è il “rebate”
    Per rebate (in italiano “rimborso”) si intende nel gergo politico dell’Unione Europea il processo di restituzione a un Paese membro di parte dei fondi versati al bilancio comunitario in seguito a un accordo bilaterale tra questo e Bruxelles. Il “rebate” per eccellenza è quello di cui la Gran Bretagna ha goduto dalla metà degli Anni Ottanta fino alla […] Continua a leggere The post Che cos’è il “rebate” appeared first on InsideOver.... Read more
    Source: InsideOver Published on: 6 hours ago By Andrea Muratore
  48. FLASH - A 15 anni sceglie la Vita
    Quando ha inizio una gravidanza, vuol dire che c'è un bambino in più in questo mondo, da accogliere e amare. È quello che ha coraggiosamente fatto Valeria, rifiutando l'aborto e dando alla luce la piccola Noemi. Così, ora la madre di Valeria, a 34 anni, è diventata la nonna più giovane della Puglia. Spiega: «Certo, non mancheranno le difficoltà ma andiamo avanti». I nostri migliori auguri a questa famiglia di cinque generazioni... Read more
  49. FLASH - Eutanasia a una ragazza, «Darle da mangiare è crudele»
    «Una donna in Irlanda vuole che un giudice permetta a sua figlia di morire di fame, affermando che la giovane soffre in uno "stato vegetativo" e che continuare a darle da mangiare è "crudele"». Comprendiamo il dolore, lo strazio e le difficoltà di una madre, che rispettiamo, al vedere la propria figlia in stato vegetativo, ma quella ragazza è e resta una persona e la sua vita merita di ricevere tutta... Read more
  50. Silvio Berlusconi: da persona a vita nuda
    Il giudizio politico giudiziario sulla confessione del Giudice Franco in ordine alla sentenza della Corte di Cassazione del 1° agosto 2013 produttiva degli effetti distruttivi della vita personale e politica di Silvio Berlusconi, del partito Forza Italia e con essa delle istituzioni della nostra repubblica parlamentare è in corso di strutturazione. Quanto pubblicato è già […] L'articolo Silvio Berlusconi: da persona a vita nuda proviene da l'Occidentale.... Read more
    Source: l'Occidentale Published on: 6 hours ago By Giuseppe
  51. Protestanti e cattolici perseguitati per bloccare le «infiltrazioni straniere»
    A causa delle crescenti tensioni con le democrazie occidentali, il regime fomenta i sentimenti nazionalistici e reprime le religioni come «agenti stranieri» di Wang Yong Secondo la propaganda del PCC, il protestantesimo e il cattolicesimo sono strumenti utilizzati dagli «imperialisti per invadere la Cina». Nel corso della guerra commerciale con gli Stati Uniti d’America, delle […]... Read more
    Source: Bitter Winter Published on: 6 hours ago By Wang Yong
  52. Legge sulla sicurezza: L’attivista democratico Nathan Law fugge da Hong Kong
    La sua destinazione è sconosciuta. Poche ore prima aveva testimoniato in videoconferenza davanti al Congresso Usa. Autorità cittadine: Slogan a favore della democrazia o dell’indipendenza violano la normativa. I timori del campo democratico.... Read more
    Source: www.asianews.it Published on: 6 hours ago
  53. Sto con Renzi e il Cavaliere contro le toghe politicizzate
    Scrivo per fatto personale: la premessa è necessaria perché quello che scriverò non riguarda approfonditi studi o ardite analisi dietrologiche, ma semplicemente quello che ho vissuto. Tra il 1992 ed il 1993 ho visto sparire, tra i tanti, il mio partito, il Partito Liberale Italiano. È stato doloroso e mortificante tra processi, tangenti, carcere, tradimenti […] More L'articolo Sto con Renzi e il Cavaliere contro le toghe politicizzate proviene da... Read more
    Source: Nicola Porro Published on: 6 hours ago By Antonio De Filippi
  54. Giustizia, perché il caso Palamara e il caso Franco sono due facce della stessa medaglia
    Il caso Palamara dimostra cos’è stato il sistema giudiziario italiano negli ultimi anni. Qualcuno potrebbe consigliare di leggere il quadro dell’ex presidente dell’Anm alla stregua di un episodio. Quasi come se, personalizzando la faccenda, la portata dello scandalo potesse venire meno. A nostro giudizio non è possibile   . Perché il caso Palamara, per quanto […] L'articolo Giustizia, perché il caso Palamara e il caso Franco sono due facce della... Read more
    Source: l'Occidentale Published on: 7 hours ago By Giuseppe
  55. Myanmar, 162 vittime nell’incidente alla miniera di giada
    Uno smottamento provocato dalle forti piogge monsoniche ha travolto i lavoratori. Recuperati solo i corpi che galleggiano, molti restano sepolti dalla coltre di fango. Al momento si contano anche 54 feriti, ricoverati negli ospedali della zona. L’industria mineraria birmana vale miliardi di dollari, ma i proventi restano nelle mani dei militari e dell'ex giunta al potere. ... Read more
    Source: www.asianews.it Published on: 7 hours ago
  56. FLASH - Wikipedia, Pillon. Data di morte: "il prima possibile"
    Il senatore leghista Simone Pillon è noto per le sue battaglie a favore della Vita umana, della Famiglia naturale e contro l'ideologia Gender; per questo, è stato sempre duramente attaccato da chi si fa promotore di idee contrarie. «Se inserite in Google il nome del senatore leghista Simone Pillon l’anteprima di Wikipedia vi dice che Pillon è nato il primo giugno del 1971 ed è morto "il prima possibile". Inoltre il suo curriculum è... Read more
  57. Arriva il tour Lgbt nelle città d’arte. Ma sono queste le priorità di una comunità che si dice discriminata?
    Ci mancava solo il Grand Tour LGBT, quello realizzato in cinque città del centro-nord Italia. E già perché, come se non bastassero i media a martellarci, tutti i giorni, coi messaggi improntati al “love is love”, si è pensato bene, ora, di ripercorrere anche la storia LGBT, rivisitando luoghi ed epoche chiave del nostro Paese. Insomma, sia di fronte al tentativo di inserire il pensiero arcobaleno, nelle radici stesse della... Read more
  58. Paglia: urge un dialogo per ripensare il dopo coronavirus
    Per l’arcivescovo, presidente della Pontificia Accademia per la Vita, la pandemia è un grande schiaffo che può essere salutare. “Chi crede sia solo una parentesi sta giocando con il fuoco”... Read more
    Source: Vatican News - Italiano Published on: 7 hours ago
  59. Per non fermarsi col rosso passano col verde
    di Marcello Veneziani. Dopo le Sardine verranno le Zucchine. La sinistra cerca un nuovo travestimento per le competizioni elettorali e si converte alla Verdura perché tira, dopo il Covid, Greta e l’amazzonico Bergoglio. Ma il tema verde è molto più serio e profondo di un travestimento elettorale o di una battaglia anti-Trump; e non appartiene […]... Read more
    Source: Libertà e Persona Published on: 7 hours ago By Lorenza Perfori
  60. Favori al Pd e migranti usati: la Caritas pelosa di Bergamo
    di Andrea Zambrano. Accuse pesantissime di business sui clandestini: dall’associazione a delinquere allo sfruttamento del lavoro, ma per i sacerdoti e le coop sociali indagati nell’inchiesta della Procura sul Sistema Bergamo cala il silenzio: della Diocesi, di Avvenire e dei giornali d’area cattolica. Eppure, al di là dell’aspetto giudiziario, emerge una connivenza di potere e rapporti tra Pd e […]... Read more
    Source: Libertà e Persona Published on: 7 hours ago By Lorenza Perfori
  61. I cinque danni della caccia a Berlusconi
    Allora era vero. Era proprio vero che ci fosse un complotto, un linciaggio giudiziario-mediatico e una campagna pianificata contro Berlusconi per cacciarlo dal governo a cui era arrivato col voto popolare. Dunque non era complottismo, non era vittimismo, non erano fake news, non era campagna di fango e veleni contro i magistrati e i purissimi [&hellipL'articolo I cinque danni della caccia a Berlusconi proviene da Marcello Veneziani.... Read more
    Source: Marcello Veneziani Published on: 7 hours ago By Marcello Veneziani
  62. Le esplosioni che inquietano l’Iran
    Una nuova misteriosa esplosione colpisce l’Iran. La terza nel giro di una settimana. La prima è avvenuta il 25 giugno, uno scoppio che ha illuminato di arancione il cielo di Teheran e proveniente da un’area vicina al vecchio sito nucleare di Kohjir. I funzionari iraniani hanno negato che si trattasse dell’ex sito nucleare o del […] Continua a leggere The post Le esplosioni che inquietano l’Iran appeared first on InsideOver.... Read more
    Source: InsideOver Published on: 7 hours ago By Lorenzo Vita
  63. L’economia USA torna a ruggire: a giugno 4.8 milioni di posti di lavoro in più. E Trump gongola
    Mentre la saldatura internazionale e nazionale anti-Trump si va affinando sempre di più, portando a spiccare anche un mandato di cattura internazionale verso Trump – vedi il regime degli ayatollah – con la morsa sempre più stretta, composta dal lamestream media e da quello che ormai potremmo ribattezzare il Covid-party, il tasso di disoccupazione negli […] L'articolo L’economia USA torna a ruggire: a giugno 4.8 milioni di posti di lavoro... Read more
    Source: l'Occidentale Published on: 7 hours ago By Giuseppe
  64. Così i manifestanti hanno devastato il quartiere “occupato” di Seattle
    Abitazioni danneggiate, sporcizia e immondizia ovunque, graffiti: così si presenta il quartiere di Capitol Hill a Seattle – sei isolati nel centro cittadino – liberato ieri dalle forze di polizia dopo tre settimane di occupazione da parte dei manifestanti antirazzisti (Black Lives Matter, Antifa e altre organizzazioni della sinistra radicale americane). Su ordine della sindaca […] Continua a leggere The post Così i manifestanti hanno devastato il quartiere “occupato” di... Read more
    Source: InsideOver Published on: 7 hours ago By Roberto Vivaldelli
  65. Eutanasia in Portogallo, il grande lavoro dei pro life per respingerla
    La Portuguese pro-life Federation ci aggiorna circa il duro lavoro che sta portando avanti contro la legalizzazione dell’eutanasia. Cinque proposte di legge, lo scorso 20 febbraio, sono state approvate dal parlamento portoghese, ma la Federazione portoghese pro life aveva già lanciato una petizione per ostacolarla da alcuni giorni prima. Così, mentre le proposte erano state inviate ad una commissione parlamentare che le avrebbe discusse una ad una, il 7 marzo... Read more
  66. Netflix celebra (e ostenta senza motivo) il mese del Pride
    Una provocazione bella e buona, quella lanciata da Netflix Italia sui socil network, in cui si risponde a chi denuncia troppi film con personaggi LGBT, proponendo al suo pubblico nuove “nomi” di film di questo “genere”, affiancando un emoticon arcobaleno ad ognuno di questi titoli. E così Netflix Italia comincia a sciorinare un lungo elenco arcobaleno di nomi di famosi film modificati proprio in chiave arcobaleno. “A thread”, “Gender things”,... Read more
  67. Un report svela il calo degli aborti in Italia. Una buona notizia, ma il dramma di tante donne non è ancora debellato
    È stato inviato al Parlamento il rapporto annuale sull’attuazione della Legge 194, quella che dal 1978 ha introdotto l’aborto legale in Italia. Ma anche se «i casi sono in calo», come titola il Corriere della Sera, questo non ci rassicura affatto, perché è in aumento «il ricorso all’aborto farmacologico e l’uso della pillola del giorno dopo e dei 5 giorni dopo». L’aborto farmacologico, infatti, non è “meno aborto” di quello... Read more
  68. Conferenza stampa a Firenze per denunciare i rischi del ddl Zan. Intervista a Filippo Bianchi
    Il Comune di Bergamo è notoriamente tra quelli che più sovvenzionano iniziative Lgbt. L’opposizione di centrodestra, tuttavia, non getta la spugna e attende la discussione di una mozione che impegna la giunta Gori ad «attivarsi presso il Governo e il Parlamento italiani», affinché prendano le distanze dal ddl Zan-Scalfarotto contro l’omofobia. Un provvedimento simile, in forma di risoluzione, è stato respinto lunedì scorso al Consiglio Comunale di Firenze. È proprio... Read more
  69. Il Comune di Genova vince l’appello: no alla doppia maternità. Insorgono le associazioni Lgbt
    Una notizia importante, alla vigilia della discussione di una legge (il ddl Zan- Scalfarotto) che vorrebbe annullare ogni possibilità di affermare l’obiettiva differenza biologica e di conseguenza anche il concetto di famiglia, ci giunge in questi giorni. Una bimba genovese non potrà essere riconosciuta come “figlia di due mamme”. E’ stata la Corte d'Appello ad aver accolto il ricorso presentato dall'amministrazione comunale contro la sentenza di primo grado del Tribunale... Read more
  70. Princìpi non negoziabili, la battaglia politica non è un optional
    Le leggi cattive trasformano la percezione sociale del male in bene The post Princìpi non negoziabili, la battaglia politica non è un optional appeared first on IFN.... Read more
    Source: IFN Published on: 8 hours ago By Marco Respinti
  71. È ora di smetterla di tirar fuori argomenti pretestuosi in difesa del Vaticano II e della messa Novus Ordo
    Nella nostra traduzione da LifeSiteNews 30 giugno, l'articolo che segue mostra come si va ampliando il dibattito teologico e culturale non più eludibile. Qui i precedenti significativi. Sono molti ormai gli studiosi che ne hanno raccontato la tragica storia: adesso è ora di agire, tanto per i sacerdoti come per i laici. Nota dell’editore: il seguente articolo è stato redatto da un sacerdote anonimo. In molte delle sue recenti dichiarazioni,... Read more
    Source: Chiesa e post concilio Published on: 8 hours ago
  72. L’Irlanda inghiottita dall’aborto
    Numeri inquietanti, cifre in rialzo e un “sommerso” da paura The post L’Irlanda inghiottita dall’aborto appeared first on IFN.... Read more
    Source: IFN Published on: 8 hours ago By Luca Volontè
  73. WHITE SUPREMATISM. WHERE WAS IT BORN? BUT IT’S (ALMOST) VANISHED…
      Marco Tosatti Dear friends and enemies of Stilum Curiae, Agostino Nobile has sent us a reflection on the historical reality of what is called “white suprematism”, and which is actually a form of racism preparatory to the theories of the race we saw in Nazism. But its roots are elsewhere… §§§      ...Leggi di più... Read more
    Source: STILUM CURIAE Published on: 9 hours ago By Marco Tosatti
  74. SUPREMATISMO BIANCO. DOVE È NATO? MA È (QUASI) SVANITO.
      Marco Tosatti Carissimi amici e nemici di Stilum Curiae, Agostino Nobile ci ha inviato una riflessione sulla realtà storica di quello che viene chiamato “suprematismo bianco”, e che in realtà è una forma di razzismo propedeutica alle teorie della razza che abbiamo visto nel nazismo. Ma le sue radici sono altrove… §§§   I...Leggi di più... Read more
    Source: STILUM CURIAE Published on: 9 hours ago By Marco Tosatti
  75. 5 ragioni per cui un cattolico dovrebbe preferire la S. Comunione in bocca - III parte
    III parte: la testimonianza dei santi, dei papi e degli angeli.Qui le altre ragioni.Roberto5 RAGIONI PER CUI I CATTOLICI DOVREBBERO RICEVERE LA S. COMUNIONE SOLO SULLA LINGUA di John Henry Western su Lifesitenews, 24.06.2020traduzione per MiL da parte di un nostro gentile lettore Jacopo Dellapasqua3) La testimonianza dei Santi, dei Papi, e degli angeli S. Tommaso d’Aquino, universalmente visto come il più grande dei Dottori della Chiesa, ha scritto nella Summa Theologiae, nel XIII secolo: Per... Read more
    Source: MiL - Messainlatino.it Published on: 9 hours ago
  76. La Borraccia per il 4 luglio
    Tra gli strumenti di un cammino vi è la borraccia con cui portarsi dietro dell’acqua per idratarsi ogni tanto. Fuor di metafora, ne Il Cammino dei Tre Sentieri la “Borraccia” è la meditazione, che si...... Read more
    Source: Il Cammino dei Tre Sentieri Published on: 9 hours ago By admin
  77. COVID e crisi della famiglia. Di Julio Loredo
    Tavolo di Lavoro sul dopo-cornavirus COVID e crisi della famiglia   Di Julio Loredo Presidente dell’Associazione Tradizione Famiglia Proprietà (TFP)   Se la famiglia avesse conservato la sua struttura naturale e tradizionale, invece di essere sconquassata dalle tendenze moderne, la pandemia da COVID-19 non sarebbe stata così nociva, sia in termini assoluti sia in percentuali di infezione e di mortalità. [...]... Read more
    Source: News dell'Osservatorio Published on: 9 hours ago By admin
  78. Mese del Preziosissimo Sangue: molti che agiscono freneticamente pensano di essere attivi e invece non fanno nulla (4 luglio)
    ESEMPIO Al mondo vi sono state sempre anime sante che si sono offerte vittime per allontanare i castighi di Dio dalla povera umanità. Una di queste fu Santa Maria Maddalena de’ Pazzi (1566-1607), nobile fiorentina....... Read more
    Source: Il Cammino dei Tre Sentieri Published on: 10 hours ago By admin
  79. 4 luglio 2012: Annuncio della scoperta del Bosone di Higgs… ovvero la particella che ci fa una lezione di Catechismo
    Tempo fa famigliacristiana.it pubblicò un’intervista a Guido Tonelli, tra i protagonisti della scoperta del famoso Bosone di Higgs.  Di questa intervista riportiamo tre passaggi che ci sembrano molto importanti. Domanda: Professore, perché le scoperte del bosone...... Read more
    Source: Il Cammino dei Tre Sentieri Published on: 12 hours ago By admin
  80. Il “dibbbattito” sulla scuola no, per favore
    Un appello sul Corriere per mettere la scuola tra le priorità del Paese. D'accordo, cioè? Almeno la Cdo fa qualche proposta, ragioniamo su quelle L'articolo Il “dibbbattito” sulla scuola no, per favore proviene da Tempi.... Read more
    Source: Tempi Published on: 12 hours ago By Emanuele Boffi
  81. Come ti sponsorizzo la categoria più “discriminata” al mondo.
          di Annarosa Rossetto   E’ finito il mese di giugno. Come forse saprete è il mese che la lobby LGBT ha da anni fatto diventare il “mese dell’orgoglio gay”. E ogni anno vediamo intensificare l’onda di arcobaleno che invade i loghi di aziende di ogni tipo dalle reti telefoniche alle squadre di [...]L'articolo Come ti sponsorizzo la categoria più “discriminata” al mondo. proviene da Il blog di... Read more
    Source: Il blog di Sabino Paciolla Published on: 13 hours ago By Annarosa Rossetto
  82. Il Forum delle Famiglie, la legge sull’omofobia e il piatto di lenticchie.
    De Palo Luigi, presidente del Forum delle Associazioni Familiari   di Sabino Paciolla   Gigi De Palo è il presidente del Forum delle Associazioni Familiari, un’associazione di associazioni di orientamento cattolico a carattere nazionale, che si propone la promozione di politiche familiari secondo quanto indicato dalla Carta dei diritti della famiglia della Santa [...]L'articolo Il Forum delle Famiglie, la legge sull’omofobia e il piatto di lenticchie. proviene da Il blog... Read more
    Source: Il blog di Sabino Paciolla Published on: 13 hours ago By Sabino Paciolla
  83. Nella Chiesa siamo risuscitati dal pensiero malvagio per camminare nella benedizione.
    Gesù e Pietro paga tributo - Masaccio (particolare)     di Antonello Iapicca   "Perché pensiamo cose malvagie nel cuore"? Perché pensiamo che Gesù "bestemmi"? Perché portiamo dentro lo scandalo della sofferenza e non crediamo che Gesù abbia il potere di giungere alla radice del male ed estirparlo. Non riusciamo a credere in [...]L'articolo Nella Chiesa siamo risuscitati dal pensiero malvagio per camminare nella benedizione. proviene da Il blog di... Read more
    Source: Il blog di Sabino Paciolla Published on: 13 hours ago By admin
  84. Il piacere è santo solo se è indirizzato al giusto fine …ecco cosa dice padre Tanquerey
    Nel suo famosissimo “Compendio di Teologia Ascetica e Mistica”, padre Adolphe Tanquerey (1854 – 1932) così scrive del piacere: Il piacere non è cattivo in se stesso; Dio lo permette ordinandolo ad un fine superiore,...... Read more
    Source: Il Cammino dei Tre Sentieri Published on: 13 hours ago By admin
  85. Svolto un incontro per la pace in Siria nel formato Astana, Europa ridicola
    Dopo una lunga pausa, il processo di negoziazione nel formato Astana per la pace in Siria si è tenuto nuovamente il 1 luglio alle 14.00. I presidenti di Russia, Iran e Turchia – i paesi garanti del cessate il fuoco in Siria – hanno giudicato inopportuna tenere la riunione- come originariamente previsto – a Teheran […] Source... Read more
    Source: VIETATO PARLARE Published on: 14 hours ago By Patrizio Ricci
  86. Come mai la morale islamica può permettere che si produca e si traffichi droga?
    Dio è Verità, Bontà e Bellezza Il Cammino dei Tre Sentieri... Read more
    Source: Il Cammino dei Tre Sentieri Published on: 14 hours ago By admin
  87. La “via pulchritudinis” con John Brown
    Noi de Il Cammino dei Tre Sentieri siamo convinti che sia importante ribadire che Dio è Somma Verità, Somma Bontà e Somma Bellezza. Che la Verità Cattolica non solo è “vera” ma è anche “bella”,...... Read more
    Source: Il Cammino dei Tre Sentieri Published on: 15 hours ago By admin
  88. Le incognite della fine di un pontificato
    L'attenta analisi di Roberto De Mattei si inserisce nell'alveo dei contributi al serio dibattito innescato dai recenti interventi sul Vaticano II dell’arcivescovo Carlo Maria Viganò e del vescovo ausiliare di Astana Athanasius Schneider [qui].Le dimissioni di Benedetto XVI saranno ricordate come uno degli eventi più catastrofici del nostro secolo, perché hanno aperto la porta non solo a un disastroso pontificato, ma soprattutto a una situazione di caos crescente nella Chiesa.A... Read more
    Source: Chiesa e post concilio Published on: 18 hours ago
  89. padre Daniel Maes dalla #Siria sul Caesar Act
    Un messaggio da padre Daniel in Siria, al mondo, sul Caesar Act Cari amici Stiamo vivendo i “tempi bui”, che Gilbert Keith Chesterton (+ 1936) aveva previsto? Prediceva il crollo della nostra civiltà con la demolizione dei suoi pilastri morali, religiosi e culturali. “La gente tende a guardare con entusiasmo al futuro perché ha paura […] Source... Read more
    Source: VIETATO PARLARE Published on: 20 hours ago By Patrizio Ricci
  90. Come liberarci dalla sindrome di popolo sottomesso – Valentino Bellucci
    Come liberarci dalla sindrome di popolo sottomesso - Valentino Bellucci La nostra intervista al prof. VALENTINO BELLUCCI sociologo, antropologo, docente di storia e filosofia. Conduce CARLO SAVEGNAGO Sponsor della trasmissione: Antenore Energia www.antenore.it "Luce e gas a misura d'uomo" Cashmere… Source... Read more
    Source: VIETATO PARLARE Published on: 20 hours ago By Patrizio Ricci
  91. BUX, RUINI E QUAGLIARIELLO DISCUTONO: UN’ALTRA LIBERTÀ.
      Marco Tosatti Cari Stilumcuriali, un post brevissimo per annunciarvi che questa sera GIOVEDì 2 LUGLIO, ORE 21.00 – Ci sarà una DIRETTA FACEBOOK su @Ilpensierocattolico. In dialogo con Don Nicola Bux interverranno l’On. Gaetano Quagliariello e S.E.R. Card. Camillo Ruini. “Il coronavirus ha riportato in primo piano la grande questione del limite dell’essere umano e...Leggi di più... Read more
    Source: STILUM CURIAE Published on: 20 hours ago By Marco Tosatti
  92. Bravo Sileri, che stronca gli avvoltoi della seconda ondata
    Pierpaolo Sileri, professione capro espiatorio. Uno che non alza la voce, non le spara grosse anzi si presta a coprire le bordate altrui. In questi mesi di epidemia, di lockdown, di follie governative e mediatiche c'era spesso lui in televisione a ricevere critiche, a metterci la faccia anche per il superiore gerarchico, il ministro della […] More L'articolo Bravo Sileri, che stronca gli avvoltoi della seconda ondata proviene da Nicola... Read more
    Source: Nicola Porro Published on: 20 hours ago By Max Del Papa
  93. Hong Kong: qualcuno svegli Conte e Di Maio
    Hong Kong stava meglio quando stava peggio: quando era una colonia britannica. Nel 2014 ci fu la ribellione degli ombrelli a seguito dell'approvazione di una legge elettorale "truffa" e nel 2019 la scena si ripetette con una legge sull'estradizione. Il regime comunista cinese ha sempre risposto con la repressione del dissenso come sta avvenendo in […] More L'articolo Hong Kong: qualcuno svegli Conte e Di Maio proviene da Nicola Porro.... Read more
    Source: Nicola Porro Published on: 21 hours ago By Giancristiano Desiderio
  94. Da dove vengono i soldi dell’Ue per stimolare la ripresa
    Il passaggio della pandemia di coronavirus e le ripercussioni sull’economia dell’Europa hanno obbligato in questi mesi l’Unione europea a mettere in campo un piano di finanziamenti e di stimoli all’economia reale che non ha eguali nella storia del Vecchio continente. Una sorta di versione moderna del piano Marshall per la ricostruzione successiva alla Seconda guerra […] Continua a leggere The post Da dove vengono i soldi dell’Ue per stimolare la... Read more
    Source: InsideOver Published on: 22 hours ago By Andrea Massardo
  95. La politica “credibile” ha quasi dell’incredibile
    Massimiliano Panarari ti stupisce sempre. Durante la fase più dura del lockdown, sulla Stampa, è riuscito a porre la questione delle libertà che venivano compromesse con un decreto presidenziale. Sociologo della comunicazione, ha posto la questione «da sinistra», per intenderci. Anche per questo ho letto con molta curiosità il suo ultimo libro realizzato con Guido […] More L'articolo La politica “credibile” ha quasi dell’incredibile proviene da Nicola Porro.... Read more
    Source: Nicola Porro Published on: 23 hours ago By Nicola Porro
  96. Tulsi Gabbard svela chi protegge i terroristi in Siria
    Mentre Sanders e Biden si spartiscono i delegati per la nomination, c’è un’altra candidata democratica che è stata completamente ignorata dai media americani: la deputata delle Hawaii Tulsi Gabbard. Corre su una piattaforma anti-interventista e anti-imperialista che naturalmente l’ha subito… Source... Read more
    Source: VIETATO PARLARE Published on: 23 hours ago By Patrizio Ricci
  97. Il beato Richard Henkes: un pallottino a Dachau
    A Roma, alla fine di via Giulia si incontra piazza San Vincenzo Pallotti. Santo, romano, apostolo della Carità e fondatore di una Congregazione religiosa, che assume il nome di Apostolato Cattolico, fu un vero padre per coloro che ebbero il privilegio di conoscerlo. Fra i suoi figli spicca   il nome di padre Richard Henkes. Beatificato da papa Francesco il 19 settembre 2019, il nome di questo uomo è annoverato fra... Read more
    Source: ACI Stampa Published on: 23 hours ago By Gianluca Giorgio
  98. SILENZIO, DIETRO LE SBARRE!
    di Gianluca Marletta DEPOSITATO IN PARLAMENTO dall’On. ZAN (PD) SCALFAROTTO BOLDRINI il testo unificato sul reato di omo e trans-fobia da approvare entro la fine dell’estate. CI SONO DELLE “CHICCHE” […] L'articolo SILENZIO, DIETRO LE SBARRE! proviene da Blondet & Friends.... Read more
    Source: Blondet & Friends Published on: 1 day ago By Maurizio Blondet




Omofobia, depositata la proposta di legge che sacrifica la libertà sull’altare della ideologia

Alessandro Zan

Alessandro Zan

 

di Sabino Paciolla 

 

Dopo qualche rinvio, alla fine, ieri, è stato depositato il Ddl su omotransfobia da parte di Zan ed altri. E come ci si aspettava, il disegno di legge riflette tutto il peggio che era presente nelle 5 proposte di legge sul medesimo tema. 

Alessandro Zan, il primo firmatario del Ddl, credeva di rassicurarci quando nella intervista rilasciata il 12 giugno scorso ad Avvenire diceva che «Non vogliamo limitare la libertà d’espressione di nessuno. Non sarà una legge-bavaglio, né una legge liberticida». E poi: «Abbiamo un solo obiettivo. Tutelare le persone più vulnerabili. Non inseguiamo né progetti ideologici né di propaganda».

E invece quella che hanno proposto riflette esattamente quello che ha voluto negare. E’ infatti una proposta di legge che limita la libertà di espressione, è una legge-bavaglio, è una legge liberticida, è una  legge che insegue un progetto ideologico, è una legge che promuove la propaganda. Tutto in un solo colpo. Una legge che è persino osteggiata dalle femministe perché nega un dato di realtà, il sesso, che, come dicono le storiche paladine della difesa dei diritti delle donne, “non si può cancellare”. 

Come può allora l’onorevole Zan dire certe cose, come può dire che non vuole limitare la libertà di espressione quando la sua proposta di legge proprio all’articolo 1 chiede di aggiungere all’articolo 604 bis (e ter), ai punti “a” e “b”,  una semplice frase che trasforma una democrazia in una neanche tanto larvata forma di regime?

Se il Ddl fosse approvato il nuovo art. 604 bis del codice penale così sarebbe trasformato (in neretto l’aggiunta): 

 Salvo che il fatto costituisca più grave reato, è punito:

  1. a) con la reclusione fino ad un anno e sei mesi o con la multa fino a 6.000 euro chi propaganda idee fondate sulla superiorità o sull’odio razziale o etnico, ovvero istiga a commettere o commette atti di discriminazione per motivi razziali, etnici, nazionali o religiosi oppure fondati sul sesso, sul genere, sull’orientamento sessuale o sull’identità di genere;
  2. b) con la reclusione da sei mesi a quattro anni chi, in qualsiasi modo, istiga a commettere o commette violenza o atti di provocazione alla violenza per motivi razziali, etnici, nazionali o religiosi oppure fondati sul sesso, sul genere, sull’orientamento sessuale o sull’identità di genere.

Con le aggravanti, poi, gli anni di galera saranno 6. È prevista anche la rieducazione mediante lavoro gratuito presso le associazioni LGBT (art. 3).

Siamo al reato soggettivo, siamo al reato privo di oggetto, siamo alla percezione soggettiva di un reato, siamo al giudice che discrimina tra intenzioni buone e cattive e condanna di conseguenza, siamo alla criminalizzazione del pensiero, siamo alla rieducazione coatta, siamo alla criminalizzazione di coloro che, a prescindere, sono cattivi e intolleranti nei confronti di una casta elitaria che è, sempre a prescindere, buona e tollerante.

Ironia della sorte, dopo alcuni giorni di slittamento, il Ddl è stato depositato da Zan proprio nel giorno in cui Xi Jinping, il presidente della Cina, ha firmato, nonostante mesi e mesi di proteste oceaniche, la nuova legge di sicurezza per Hong Kong, affermando che con quella legge tutto sarà più sicuro e tranquillo. Certamente quella legge porterà più sicurezza e tranquillità ad Hong Kong, ma sarà la sicurezza e la tranquillità delle carceri, perché trasformerà ogni atto di espressione di libertà di parola in un atto criminale e terroristico.

Credo che questa proposta di legge di Zan segni un discrimine tra la libertà di oggi e l’oppressione di domani, tra la democrazia di oggi e il regime di domani, tra la tolleranza di oggi e l’intolleranza di domani. Ci vogliono regalare il buio ideologico falsamente dipinto di arcobaleno. Con questa legge è come se ci stessero gentilmente regalando una stretta cella di un carcere ma dipinta di sgargianti colori dell’iride. 

Se questo odioso disegno di legge venisse approvato, come potremo più parlare di famiglia naturale formata da un uomo ed una donna aperta alla generazione della vita? Come potremmo più parlare di papà e mamma? Come potremmo più manifestare il nostro netto dissenso all’utero in affitto? Come potremmo più dire che privare un bambino del diritto ad avere un papà ed una mamma è un orrendo crimine? Come potremmo più opporci all’indottrinamento dei nostri bambini sin dall’asilo alla ideologia gender? Come potremmo più opporci agli spettacolini negli asili fatti di drag queen? Come potremmo più opporci alle favole raccontate ai bambini dove i principi si trasformano in principesse e si sposano con le vere principesse? Come potremmo più opporci alle favole su semini (sperma) e ovini (ovuli) donati da signori e signorine gentili? Come potremmo più educare i nostri figli secondo la nostra concezione della vita?

Infine, una ultima drammatica domanda: ci toglieranno i figli perché incapaci di educarli a causa della nostra incorreggibile “omofobia” che ci fa  vedere il mondo fatto da uomini e donne, da papà e mamma e non da “genitore 1“ e “genitore 2”?

Come si vede, ci stanno preparando il bavaglio ideologico, stanno costruendo la museruola da mettere sulla bocca della democrazia.

Ed è perfettamente inutile che ci vengano a dire, come è scritto nella relazione introduttiva al Ddl, che “l’intervento in materia penale non presenta profili di contrasto con l’articolo 21 della Costituzione: esso, infatti, non colpisce qualsiasi opinione critica rispetto alle scelte e allo stile di vita delle donne o delle persone LGBT+ (formulata, ad esempio, richiamando le posizioni di una confessione religiosa al riguardo). Tali espressioni resteranno consentite, come ovvio in una democrazia. Ad essere colpite saranno, piuttosto, quelle opinioni formulate in modo lesivo della dignità degli individui e capaci anche per questo di determinare il concreto pericolo di compimento di atti discriminatori e violenti.“

Capito? Ci dicono che potremmo esprimere liberamente il nostro pensiero, le nostre opinioni, salvo che saremo colpiti duramente per  “quelle opinioni formulate in modo lesivo della dignità degli individui e capaci anche per questo di determinare il concreto pericolo di compimento di atti discriminatori e violenti.”

Con questa legge, è chiaro, ci sarà sempre una coppia di omosessuali che sentendoci parlare di famiglia come unicamente formata da un uomo ed una donna ci denuncerà perché, ovviamente, l’opinione sarà stata da noi formulata in modo da ledere la dignità di quella coppia di omosessuali, tale da determinare il concreto pericolo di compimento di un atto discriminatorio e violento della dignità di quella stessa coppia. E si troverà sempre un giudice che darà loro ragione perché la legge è chiaramente liberticida.

Checché ne dicano l’onorevole Zan e co., questa legge è assolutamente incostituzionale, viola del tutto l’articolo 21 che così recita: 

Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure.

E’ infatti del tutto evidente che se questa proposta di legge dovesse essere approvata andrebbero a farsi benedire la libertà di espressione, la libertà di parola, la libertà di educazione, la libertà religiosa, la libertà di associazione, la libertà di stampa e così via. 

Cari amici, davanti ad una tale violenza non ci resta che combattere, e combattere duramente, con tutte le nostre forze e con tutta la nostra energia fisica e morale!

 

Omofobia, ddl Zan

Omofobia, ddl unificato Zan

 

 




Io, omosessuale, vi spiego la mia storia e di come la Chiesa mi ha reso uomo.

 

“Finché a un certo punto qualcuno si accorse di quel dolore e seppe prendersene cura. Ed è a causa di questo evento che oggi io vi chiedo di non approvare una legge sull’omofobia. Ciò che allora accadde a me infatti, se una legge simile passasse, adesso non sarebbe più possibile per altri.

In un’epoca in cui, seppur a fatica, si potevano ascoltare pluralità di voci diverse su questi temi e non era ancora di moda dire che ogni cosa che si prova va assecondata, qualcuno invece di imprigionarmi dietro a un pietoso “poverino”, ha provato a entrare con me nel mio dolore, nella mia storia e si è chiesto perché provassi ciò che provavo, partendo dal presupposto che nessun desiderio è in sé una colpa, ma esso è importante perché dice qualcosa su di noi.

Quel qualcuno è stato la Chiesa. Attraverso uomini e donne che hanno avuto per me sufficiente amore da non permettermi di piangermi addosso, reputandomi all’altezza dell’esistenza e scuotendomi dal mio vittimismo. La Chiesa mi ha reso un uomo, nel senso più profondo del termine: non perché eterosessuale, ma perché di nuovo protagonista della mia vita.

Io ero degno di attenzione e rispetto quanto gli altri, ma non di più.”

(tratto da: Lettera di un omosessuale per la libertà)

 




RASSEGNA STAMPA del 01 luglio 2020 – aggiornata continuamente

  1. Il nuovo aeroporto di Roma-Frosinone, occasione di rilancio per il territorio nazionale e non solo…
    Incrementare turismo e industria. E’ questo l’obiettivo ambizioso che si pone il progetto di realizzazione del nuovo aeroporto di Roma-Frosinone, un’opera in grado di rilanciare l’economia del Paese tutto e non solo del capoluogo ciociaro. Come è noto, la pandemia determinata dal Coronavirus ha causato una crisi profonda dell’intero sistema produttivo; per invertire questa tendenza […] L'articolo Il nuovo aeroporto di Roma-Frosinone, occasione di rilancio per il territorio nazionale e... Read more
    Source: l'Occidentale Published on: 24 minutes ago By Giuseppe
  2. Lo scontro tra Israele e Turchia per Gerusalemme
    Le relazioni tra Israele e Turchia sono particolarmente scostanti dal 2010, anno in cui dieci cittadini turchi a bordo della nave umanitaria Mavi Marmara furono uccisi dai militari israeliani mentre cercavano di rompere l’assedio su Gaza. Nel 2013 il premier Benjamin Netanyahu ha chiesto scusa alla Turchia per l’incidente e promesso di risarcire le famiglie […] Continua a leggere The post Lo scontro tra Israele e Turchia per Gerusalemme appeared... Read more
    Source: InsideOver Published on: 24 minutes ago By Futura D'Aprile
  3. Le aziende hi-tech Usa e i “paperoni” liberal schierati contro Trump
    È la ristrettissima élite che molti chiamerebbero “globalista” poiché animata da ultra-milionari di orientamento liberal-progressista: un’oligarchia cosmopolita che non conosce crisi – né confini – e che ogni giorno diventa sempre più ricca. Lo dimostrano anche gli ultimi dati: il patrimonio del patron di Amazon Jeff Bezos, attualmente l’uomo più ricco del mondo, ammonta a 171,6 […] Continua a leggere The post Le aziende hi-tech Usa e i “paperoni” liberal schierati... Read more
    Source: InsideOver Published on: 25 minutes ago By Roberto Vivaldelli
  4. Scandalo a Cremona: i fedeli chiedono un incontro ma il Vescovo Napolioni sospende sine die la Messa
    Pubblichiamo due articoli sulla situazione della S. Messa a Cremona (QUI MiL su TUTTI i precedenti), sospesa, apparentemente sine die,  dal S.Ecc. Rev. il Vescovo di Cremona Mons. Antonio Napolioni. Tutto ciò solo perchè il gruppo stabile ha osato chiedere un incontro al celebrante don Daniele Piazzi per concordare, in armonia con le norme liturgiche e igieniche, le modalità della distribuzione della S. Comunione. Questo dopo che, da gennaio, non si... Read more
    Source: MiL - Messainlatino.it Published on: 29 minutes ago
  5. Migranti. Padre Baggio: Puntare sull’affidamento. No al carcere
    E’ dedicato alle misure alternative alla detenzione dei migranti uno dei tre documenti su questioni migratorie ai tempi del Covid-19 prodotti dalla Sezione Migranti e Rifugiati della Santa Sede, all’interno del lavoro della Commissione Vaticana Covid-19... Read more
    Source: Vatican News - Italiano Published on: 36 minutes ago
  6. L’Australia si arma per frenare la Cina
    Dopo aver sopportato per anni, in silenzio, l’ascesa della Cina nella regione pacifica, l’Australia ha deciso che è arrivato il momento di intervenire. Non solo a parole o con dichiarazioni pungenti, ma anche e soprattutto con fatti concreti. Canberra, trait d’union tra Asia e Oceania, ha annunciato la revisione delle sue strategie difensive e un […] Continua a leggere The post L’Australia si arma per frenare la Cina appeared first... Read more
    Source: InsideOver Published on: 37 minutes ago By Federico Giuliani
  7. L’incognita Serbia nel cuore dei Balcani
    Paese proiettato verso l’Europa ma anche in grado ancora di guardare verso la Russia, considerata da sempre amica. Una contraddizione che ben può esprimere quella che è l’attuale situazione della Serbia: Belgrado è un attore essenziale per gli equilibri nei Balcani, con ancora però molti dossier su cui nessun governo negli ultimi anni ha mai […] Continua a leggere The post L’incognita Serbia nel cuore dei Balcani appeared first on... Read more
    Source: InsideOver Published on: 46 minutes ago By Mauro Indelicato
  8. Oxfam, Atene cancelli subito la nuova normativa sul diritto d’asilo
    Detenzioni arbitrarie e respingimenti da parte delle autorità greche a danno dei migranti. Li denunciano l’organizzazione Oxfam e il Greek Council for Refugees, che, in un rapporto, fotografano gli effetti del nuovo sistema di asilo nel Paese a cui, si teme, potrebbe anche ispirarsi l’Unione europea.... Read more
    Source: Vatican News - Italiano Published on: 54 minutes ago
  9. Basilica San Benedetto da Norcia: ritrovate le campane, sotto quattro metri di macerie
    Le campane della Basilica di San Benedetto da Norcia si trovavano sotto quattro metri di macerie, integre. E' questo il miracolo che ha segnato l'Umbria in queste ultime ore. Il terremoto le aveva disperse, ma le campane della Basilica del santo più importante di Norcia sono state ritrovate e messe in sicurezza. Un segno di rinascita e speranza per la popolazione duramente colpita dal terremoto del 2016.  A dare la... Read more
    Source: ACI Stampa Published on: 59 minutes ago By Veronica Giacometti
  10. Manila, Duterte firma la controversa legge antiterrorismo
    Sospetti terroristi possono essere sorvegliati per 60 giorni, arrestati senza mandato e imprigionati per 24 giorni. Società civile e Chiesa cattolica: La normativa potrebbe essere usata per limitare la libertà di espressione. Governo: Servirà nella lotta ai ribelli comunisti e islamici.... Read more
    Source: www.asianews.it Published on: 1 hour ago
  11. Il premio Nobel Yunus: dopo il Covid progettare un mondo diverso
    In una conversazione con il direttore dell’Osservatore Romano, Andrea Monda, il premio Nobel per l’economia 2006, Muhammad Yunus, ideatore del microcredito parla di questa difficile stagione mondiale. “Una volta che sapremo dove andare, afferma, arrivarci sarà molto più semplice». L’economista, ha idee piuttosto chiare su che cosa fare in un mondo potenzialmente cambiato dalla pandemia. Intanto, proteggere tutti, tutto il mondo, dal virus, grazie a un vaccino che sia dichiarato... Read more
    Source: Vatican News - Italiano Published on: 1 hour ago
  12. Salesiani: cuori protesi verso giovani e famiglie
    Tramite la campagna #noicis(t)iamo lanciata dai “Salesiani per il Sociale”, sono stati finanziati alcuni progetti rivolti a giovani e famiglie in difficoltà anche a causa della crisi dovuta alla pandemia. Con noi don Mario Oscar Llanos, salesiano, presidente dell’associazione Cerchi D'Onda... Read more
    Source: Vatican News - Italiano Published on: 1 hour ago
  13. Benedetto XV, la diplomazia multilaterale come via per la sovranità
    Nella Pacem Dei Munus Pulcherrimum, cento anni fa, Benedetto XV tolse il veto fatto dalla Sede Apostolica ai principi cattolici di venire in visita solenne presso il Quirinale, ormai sede della monarchia italiana. Allo stesso tempo, però, sottolineò che questa “non era una rinuncia ai propri sacrosanti diritti”, diritti spazzati via con la conquista di Roma da parte dei Savoia nel 1870. È un primo passo verso la risoluzione della... Read more
    Source: ACI Stampa Published on: 1 hour ago By Andrea Gagliarducci
  14. Cavaliere, non cada tra le braccia dei suoi persecutori
    Silvio Berlusconi per oltre vent'anni, dalla sua famosa discesa in campo, è stato sottoposto ad una lapidazione giudiziaria non ascrivibile solo alle toghe "rosse", avendo partecipato alla sassaiola la componente mediatica giustizialista che ha stipulato un patto con alcune procure per ottenere materiale documentale, coperto da segreto istruttorio, e così organizzare il linciaggio del bersaglio […] More L'articolo Cavaliere, non cada tra le braccia dei suoi persecutori proviene da Nicola... Read more
    Source: Nicola Porro Published on: 2 hours ago By Andrea Amata
  15. Ue: urgenza dell’accordo sul Recovery Fund
    Il cancelliere tedesco, signora Angela Merkel, torna a sollecitare un negoziato veloce in Europa sui provvedimenti economici per far fronte alla crisi determinata dalla pandemia, riassunti nel cosiddetto Recovery fund. Dopo la conferenza stampa, ieri, con Ursula Von der Leyen, presidente della Commissione Europea, ribadisce oggi che "la strada è dissestata e servirà molta disponibilità al compromesso", in vista del Consiglio Europeo del 17 luglio prossimo. Con noi lo studioso... Read more
    Source: Vatican News - Italiano Published on: 2 hours ago
  16. ​Vaticano: rapporto Aif, nel 2019 64 segnalazioni di attività sospette
    L’Autorità di Informazione Finanziaria (AIF) - l’istituzione della Santa Sede/Stato della Città del Vaticano per la lotta al riciclaggio e al finanziamento del terrorismo - ha ricevuto 64 segnalazioni di attività sospette, ha deciso quattro misure preventive e bloccato un conto dello Ior.... Read more
    Source: www.asianews.it Published on: 2 hours ago
  17. Philippe si dimette e lascia a testa alta: un problema per Macron?
    Edouard Philippe si è dimesso dalla carica di primo ministro francese che deteneva da oltre tre anni, da quel maggio 2017 che aveva visto Emmanuel Macron venire incoronato nuovo presidente della Repubblica. Le dimissioni di Philippe avvengono a metà del guado tra la crisi pandemica, che ha colpito duramente la Francia, e la fase di ripartenza politica ed economica […] Continua a leggere The post Philippe si dimette e lascia a testa alta: un... Read more
    Source: InsideOver Published on: 2 hours ago By Andrea Muratore
  18. Covid: arcidiocesi di San Paolo, ritorno delle celebrazioni
    L'arcivescovo di San Paolo del Brasile, il cardinale Odilo Pedro Scherer, esprime questo nuovo momento come "un segno di speranza" per "qualcosa di molto importante che non possiamo e non vogliamo perdere: la fede, la vita della Chiesa, con la testimonianza di Dio in mezzo alla città". Nel rispetto delle misure imposte dalle autorità sanitarie dello Stato brasiliano di San Paolo, da lunedì scorso le celebrazioni pubbliche e le attività... Read more
    Source: Vatican News - Italiano Published on: 3 hours ago
  19. Finanze vaticane, il rapporto AIF 2019 è vera discontinuità?
    La notizia non sta tanto nel fatto che l’Autorità di Informazione Finanziaria si appresta a cambiare nome, con un nuovo statuto, tra l’altro recependo in parte risalenti al tempo della riforma del 2013. La vera notizia sta invece nel rapporto che presenta l’attività del 2019, e che certifica un ulteriore rafforzamento del sistema antiriciclaggio della Santa Sede. Le cifre del rapporto stanno a testimoniarlo: nel 2019, l’AIF ha ricevuto 64... Read more
    Source: ACI Stampa Published on: 3 hours ago By Andrea Gagliarducci
  20. Islamabad: Frange islamiche si oppongono alla costruzione di un tempio indù
    Il progetto è finanziato dal governo. Nel Paese vivono 8 milioni di indù; 3mila nella capitale. Per i musulmani conservatori, gli appartenenti alle minoranze sono  cittadini di terza classe e non hanno il diritto di costruire nuovi luoghi di preghiera. Giudice dell’Alta corte: Nessuna obiezione alla costruzione. Attivista indù: Le nuove moschee realizzate nei Paesi non musulmani sono esempi di armonia tra le diverse fedi.... Read more
    Source: www.asianews.it Published on: 3 hours ago
  21. Culto e devozione di san Gennaro a Napoli e nel mondo
    Sabato 4 Luglio, alle ore 12,00, il Cardinale Crescenzio Sepe, nella Chiesa Cattedrale, darà la sua benedizione al progetto “Culto e Devozione di San…... Read more
    Source: Chi ci separerà? Published on: 3 hours ago
  22. Per i 50 anni di sacerdozio di mons. Mogavero nasce il progetto “Operatori di pace”
    Un «seme di speranza e di carità, che diventi parola incarnata e segno concreto del regno di Dio». Si chiama “Operatori di pace” il…... Read more
    Source: Chi ci separerà? Published on: 3 hours ago
  23. L’11 luglio Chiese aperte per una “Notte di luce”
    “Ripartiamo dalla luce delle nostre chiese, dalla bellezza delle nostre Basiliche, dal messaggio dei nostri santuari per dare un segnale di speranza dopo questo…... Read more
    Source: Chi ci separerà? Published on: 3 hours ago
  24. Barbagallo (Aif): nuovi progressi nel sistema di controllo dell'attività finanziaria vaticana
    Il presidente dell’Autorità di Informazione Finanziaria, Carmelo Barbagallo, parla del Rapporto 2019 e del lavoro del primo semestre del 2020. Abbiamo compiuto, spiega, numerosi progressi nel sistema dei controlli delle attività finanziarie degli enti vaticani... Read more
    Source: Vatican News - Italiano Published on: 3 hours ago
  25. Vaticano. Rapporto Aif: risultati concreti dalla collaborazione internazionale
    Nel 2019 sono state 64 le segnalazioni di attività sospette. L’Autorità di Informazione Finanziaria della Santa Sede ha disposto 4 misure preventive, oltre 370 i soggetti coinvolti negli scambi di richieste di informazioni con l’estero. S’intensifica la collaborazione interna e internazionale... Read more
    Source: Vatican News - Italiano Published on: 3 hours ago
  26. Card. Ruini: Il DDL Zan è “relativismo che diventa assolutismo. E noi dobbiamo difendere la libertà di espressione, guai se cediamo su questo!”
    (se il video qui sotto non si carica fare il refresh di questa pagina o cliccare qui)     Stralcio dal colloquio tra Don Nicola Bux e il Card. Camillo Ruini e il Senatore Gaetano Quagliariello. L’incontro merita di essere visto tutto.   Domanda: Rimanere attaccati al Magistero della Chiesa e recuperare il gusto della [...]L'articolo Card. Ruini: Il DDL Zan è “relativismo che diventa assolutismo. E noi dobbiamo difendere... Read more
    Source: Il blog di Sabino Paciolla Published on: 4 hours ago By Sabino Paciolla
  27. Card. Zen: La legge sulla sicurezza non garantirà piena libertà religiosa
    Il vescovo emerito di Hong Kong non ha fiducia nella Cina e teme che ad Hong Kong si verifichi una intromissione del governo negli affari della Chiesa. Diversa la posizione del card. Tong. Sacerdote di Hong Kong: Pechino permetterà solo la libertà di culto. Ma la libertà religiosa è più ampia.... Read more
    Source: www.asianews.it Published on: 4 hours ago
  28. Pakistan, la morte di Nadeem. Ucciso per aver preso casa tra i musulmani
    I vicini ritenevano quei cristiani “indegni” di vivere tra loro, in un quartiere a maggioranza islamica. Così hanno sparato allo stomaco del capofamiglia L'articolo Pakistan, la morte di Nadeem. Ucciso per aver preso casa tra i musulmani proviene da Tempi.... Read more
    Source: Tempi Published on: 4 hours ago By Redazione
  29. Caso Berlusconi, Travaglio datti pace!
    00:00 Conte e Zingaretti si incontrano (e siamo felici per loro) ma in realtà tutti i nodi restano là dove sono, a partire dal codice degli appalti e dall'abuso d'ufficio che sembrerebbe aiutare, lo dice pure il Fatto Quotidiano, la sindaca Appendino. 02:50 Repubblica dice che il conto del virus lo pagano i giovani, in […] More L'articolo Caso Berlusconi, Travaglio datti pace! proviene da Nicola Porro.... Read more
    Source: Nicola Porro Published on: 4 hours ago By Nicola Porro
  30. Toccante testimonianza sull'efficacia del Rito Antico
    Ci sono fatti eloquenti di per sé, senza bisogno di commenti.Mi segnala un carissimo lettore che nella sua diocesi, che non nomino per ovvi motivi, per effetto della quarantena Covid sono state chiuse (e non ancora riaperte) molte chiese. In compenso, un vero sacerdote ha continuato a celebrare le sue messe in Rito antico, senza pubblicità, per pochi intimi. Naturalmente ha continuato a farlo secondo Dio e non secondo le... Read more
    Source: Chiesa e post concilio Published on: 4 hours ago
  31. Magister: " Che cosa è cambiato in due anni tra i vescovi cinesi. Il fallimento dell’accordo del 2018"
    Stiamo peggio della peggiore Ostpolitik del duo CasaroliSilvestrini anni '70.Almeno loro erano cattivi ma intelligenti.Questi neanche.Come diceva Churchill, meglio trattare con un cattivo che con uno stupido, il cattivo almeno ogni tanto si riposa.E questi sono cattivi e pure stupidiLuigi22-6-20, Settimo CieloIl prossimo 22 settembre, al compiere dei suoi due anni, l’accordo segreto siglato nel 2018 tra la Santa Sede e la Cina sulla nomina dei vescovi “scadrà”. L’ha detto... Read more
    Source: MiL - Messainlatino.it Published on: 4 hours ago
  32. C’è una strategia precisa dietro gli ultimi attacchi a Trump
    C’è stato un tempo in cui i democratici americani era spacciati. La partita per la Casa Bianca gli era preclusa: impossibile gareggiare con Donald Trump. Nonostante la macchina del fango, che ha cercato di trascinarlo all’inferno invischiandolo in pseudo-complotti che non hanno portato a nulla, l’economia risplendeva, la disoccupazione era ai minimi e, con buona […] Continua a leggere The post C’è una strategia precisa dietro gli ultimi attacchi a... Read more
    Source: InsideOver Published on: 4 hours ago By Lorenzo Vita
  33. FABBRICATA L’ESTREMA DESTRA ASSASSINA. SI CHIAMA “BOOGALOO”.
    Lo  ha  scoperto  per  prima  (già  nel 2019)  l’AntiDefamation  League of B’Nai Brith; lo ha  riscoperto l’Economist questo  maggio, e  subito il Telegraph, il Guardian, Haaretz  hanno levato l’allarme all’unisono;  […] L'articolo FABBRICATA L’ESTREMA DESTRA ASSASSINA. SI CHIAMA “BOOGALOO”. proviene da Blondet & Friends.... Read more
    Source: Blondet & Friends Published on: 4 hours ago By Maurizio Blondet
  34. Santa Sofia potrebbe tornare moschea tra 15 giorni
    Erdogan spinge per la conversione in luogo di culto e il Consiglio di Stato si dà due settimane per decidere L'articolo Santa Sofia potrebbe tornare moschea tra 15 giorni proviene da Tempi.... Read more
    Source: Tempi Published on: 4 hours ago By Redazione
  35. Il ‘papato emerito’ e le conseguenti ‘variazioni’ che aprono la porta a un futuro diverso
    (Maria Guarini, Chiesa e Post Concilio – 2 luglio 2020) Roberto De Mattei, nella sua attenta analisi Le incognite della fine di un pontificato [qui], nel constatare lo sfacelo seguito all’abdicazione, prende in considerazione l’assunto di alcuni conservatori sull’intenzione di Benedetto … Continua a leggere→ L'articolo Il ‘papato emerito’ e le conseguenti ‘variazioni’ che aprono la porta a un futuro diverso proviene da Corrispondenza romana.... Read more
    Source: Corrispondenza romana Published on: 4 hours ago By Redazione
  36. The Unknowns at the End of a Pontificate
    (Roberto de Mattei, Rorate Caeli – july 2, 2020) The demission of Benedict XVI will be remembered as one of the most catastrophic events of our century, as it opened the door, not only to a destructive pontificate, but above … Continua a leggere→ L'articolo The Unknowns at the End of a Pontificate proviene da Corrispondenza romana.... Read more
    Source: Corrispondenza romana Published on: 5 hours ago By Redazione
  37. Omofobia: Il ddl Zan & C. produrrebbe l’effetto di rovesciare l’ordine etico della società
    In Parlamento si discute sul testo unificato che contiene il Ddl contro l’omotransfobia. Quali saranno le ricadute se dovesse diventare legge? Cosa si potrà dire e cosa no? Avremo ancora un diritto d’opinione o questo segnerà la fine del libero pensiero? Ida Giangrande, di Punto Famiglia, mi ha posto alcune domande. Di seguito l'intervista.   [...]L'articolo Omofobia: Il ddl Zan & C. produrrebbe l’effetto di rovesciare l’ordine etico della società... Read more
    Source: Il blog di Sabino Paciolla Published on: 5 hours ago By Gianfranco Amato
  38. ​Card. Gracias: Tommaso, apostolo dell’India, ci aiuti nella pandemia
    La celebrazione della festa di san Tommaso apostolo. “La sua professione, ‘Mio Signore e mio Dio’, Kyrios Theos è la più chiara dichiarazione della divinità di Gesù nella Sacra Scrittura”.... Read more
    Source: www.asianews.it Published on: 5 hours ago
  39. Trame della Domenica. XIV Domenica del Tempo Ordinario per giovani e adulti con disabilità intellettiva – I piccoli e l’asinello
    Una proposta per i ragazzi con disabilità cognitiva e le loro famiglie, da fare in casa, o, se possibile, in piccoli gruppi (di famiglie, parrocchie,…... Read more
    Source: Chi ci separerà? Published on: 5 hours ago
  40. OMOTRANSFOBIA: ANCHE RUINI CRITICA L’AMBIGUITÀ DI AVVENIRE.
      Marco Tosatti Carissimi Stilumcuriali, ieri sera, come vi avevamo annunciato, su @ilpensierocattolico si è svolto un dibattito a cui hanno partecipato oltre a mons. Nicola Bux il cardinale Camillo Ruini e il segnatore Gaetano Quagliariello. Vi consigliamo di andare su questo collegamento per seguire il dibattito, veramente appassionante. Ci sembra interessante però estrapolare due...Leggi di più... Read more
    Source: STILUM CURIAE Published on: 5 hours ago By Marco Tosatti
  41. FLASH - Sopravvive all'aborto e incontra sua madre
    Melissa Ohden era destinata all'aborto tardivo, ma sopravvisse. Ora, da adulta, ha avuto modo di conoscere la sua madre naturale e riconciliarsi con lei. Quest'ultima, Ruth, racconta che fu costretta da sua madre, un'infermiera, ad abortire, quando aveva solo 19 anni. A intervento effettuato, le era stato detto che la bambina era stata ormai gettata nei rifiuti sanitari, come avviene per quasi tutti i bambini abortiti. Ma Melissa era ancora... Read more
  42. Santa Sede: ridurre il debito dei Paesi poveri provati dalla pandemia
    L’emergenza Covid-19 rappresenta una sfida senza precedenti, che impone attenzione per i Paesi in via di sviluppo. Ieri l’intervento dell’Osservatore permanente della Santa Sede all'Onu di Ginevra, alla 67.ma sessione dell’Unctad, la Conferenza delle Nazioni Unite sul commercio e lo sviluppo... Read more
    Source: Vatican News - Italiano Published on: 5 hours ago
  43. Il Venerabile Emilio Recchia, uno stimmatino Giusto tra le Nazioni
    Entrando nella chiesa di Santa Croce sulla via Flaminia, a Roma, si scopre un pezzo della storia della Città eterna. La parrocchia, costruita in una età piuttosto recente è un gioiello dell'architettura dei primi del Novecento. Nel quartiere però, oltre alla bellezza di quanto descritto vi è anche qualcos'altro per certi versi più importante ovvero la presenza di un venerabile che ha officiato, per lunghi anni, nel tempio romano: padre... Read more
    Source: ACI Stampa Published on: 5 hours ago By Gianluca Giorgio
  44. Non volete la Comunione in mano? Allora niente Messa
    Mentre in Italia e in Europa l’epidemia del Covid sta finalmente terminando, non così purtroppo si può dire dell’indotto generato dalla stessa: per parecchio tempo ancora dovremo aspettarci minacce di un sedicente ritorno, dovremo vederci prospettare forme di controllo personale, come il tracciamento, e limitazioni alle libertà. L’epidemia sta rappresentando un’occasione per introdurre cambiamenti radicali di tipo politico, economico, culturale, e non da ultimo ecclesiale. All’interno della Chiesa cattolica l’epidemia... Read more
    Source: Aldo Maria Valli Published on: 6 hours ago By Aldo Maria Valli
  45. Rafforzare identità cristiana e cultura caldea: le sfide del neo-vescovo di Zakho
    P. Felix Dawood al-Shabi guiderà l’eparchia, oggi distinta da quella di Amadiyah su proposta del patriarca Sako. Un’area strategica per i commerci con Siria e Turchia, oltre a essere “il cuore del mondo caldeo”. Ai fedeli chiede di “avere coraggio e speranza”; ai cattolici dell’Occidente di “sostenere i fratelli sofferenti”.... Read more
    Source: www.asianews.it Published on: 6 hours ago
  46. Ciclo di Webinar sulla cultura della Vita
    COSA STA SUCCEDENDO? Ciclo di webinar sull’attualità della cultura per la vita. Il primo, martedì 7 luglio, sulla RU486, qua tutte le informazioni per iscriversi.  L'articolo Ciclo di Webinar sulla cultura della Vita proviene da Strano Cristiano.... Read more
    Source: Strano Cristiano Published on: 6 hours ago By Assuntina Morresi
  47. Che cos’è il “rebate”
    Per rebate (in italiano “rimborso”) si intende nel gergo politico dell’Unione Europea il processo di restituzione a un Paese membro di parte dei fondi versati al bilancio comunitario in seguito a un accordo bilaterale tra questo e Bruxelles. Il “rebate” per eccellenza è quello di cui la Gran Bretagna ha goduto dalla metà degli Anni Ottanta fino alla […] Continua a leggere The post Che cos’è il “rebate” appeared first on InsideOver.... Read more
    Source: InsideOver Published on: 6 hours ago By Andrea Muratore
  48. FLASH - A 15 anni sceglie la Vita
    Quando ha inizio una gravidanza, vuol dire che c'è un bambino in più in questo mondo, da accogliere e amare. È quello che ha coraggiosamente fatto Valeria, rifiutando l'aborto e dando alla luce la piccola Noemi. Così, ora la madre di Valeria, a 34 anni, è diventata la nonna più giovane della Puglia. Spiega: «Certo, non mancheranno le difficoltà ma andiamo avanti». I nostri migliori auguri a questa famiglia di cinque generazioni... Read more
  49. FLASH - Eutanasia a una ragazza, «Darle da mangiare è crudele»
    «Una donna in Irlanda vuole che un giudice permetta a sua figlia di morire di fame, affermando che la giovane soffre in uno "stato vegetativo" e che continuare a darle da mangiare è "crudele"». Comprendiamo il dolore, lo strazio e le difficoltà di una madre, che rispettiamo, al vedere la propria figlia in stato vegetativo, ma quella ragazza è e resta una persona e la sua vita merita di ricevere tutta... Read more
  50. Silvio Berlusconi: da persona a vita nuda
    Il giudizio politico giudiziario sulla confessione del Giudice Franco in ordine alla sentenza della Corte di Cassazione del 1° agosto 2013 produttiva degli effetti distruttivi della vita personale e politica di Silvio Berlusconi, del partito Forza Italia e con essa delle istituzioni della nostra repubblica parlamentare è in corso di strutturazione. Quanto pubblicato è già […] L'articolo Silvio Berlusconi: da persona a vita nuda proviene da l'Occidentale.... Read more
    Source: l'Occidentale Published on: 6 hours ago By Giuseppe
  51. Protestanti e cattolici perseguitati per bloccare le «infiltrazioni straniere»
    A causa delle crescenti tensioni con le democrazie occidentali, il regime fomenta i sentimenti nazionalistici e reprime le religioni come «agenti stranieri» di Wang Yong Secondo la propaganda del PCC, il protestantesimo e il cattolicesimo sono strumenti utilizzati dagli «imperialisti per invadere la Cina». Nel corso della guerra commerciale con gli Stati Uniti d’America, delle […]... Read more
    Source: Bitter Winter Published on: 6 hours ago By Wang Yong
  52. Legge sulla sicurezza: L’attivista democratico Nathan Law fugge da Hong Kong
    La sua destinazione è sconosciuta. Poche ore prima aveva testimoniato in videoconferenza davanti al Congresso Usa. Autorità cittadine: Slogan a favore della democrazia o dell’indipendenza violano la normativa. I timori del campo democratico.... Read more
    Source: www.asianews.it Published on: 6 hours ago
  53. Sto con Renzi e il Cavaliere contro le toghe politicizzate
    Scrivo per fatto personale: la premessa è necessaria perché quello che scriverò non riguarda approfonditi studi o ardite analisi dietrologiche, ma semplicemente quello che ho vissuto. Tra il 1992 ed il 1993 ho visto sparire, tra i tanti, il mio partito, il Partito Liberale Italiano. È stato doloroso e mortificante tra processi, tangenti, carcere, tradimenti […] More L'articolo Sto con Renzi e il Cavaliere contro le toghe politicizzate proviene da... Read more
    Source: Nicola Porro Published on: 6 hours ago By Antonio De Filippi
  54. Giustizia, perché il caso Palamara e il caso Franco sono due facce della stessa medaglia
    Il caso Palamara dimostra cos’è stato il sistema giudiziario italiano negli ultimi anni. Qualcuno potrebbe consigliare di leggere il quadro dell’ex presidente dell’Anm alla stregua di un episodio. Quasi come se, personalizzando la faccenda, la portata dello scandalo potesse venire meno. A nostro giudizio non è possibile   . Perché il caso Palamara, per quanto […] L'articolo Giustizia, perché il caso Palamara e il caso Franco sono due facce della... Read more
    Source: l'Occidentale Published on: 7 hours ago By Giuseppe
  55. Myanmar, 162 vittime nell’incidente alla miniera di giada
    Uno smottamento provocato dalle forti piogge monsoniche ha travolto i lavoratori. Recuperati solo i corpi che galleggiano, molti restano sepolti dalla coltre di fango. Al momento si contano anche 54 feriti, ricoverati negli ospedali della zona. L’industria mineraria birmana vale miliardi di dollari, ma i proventi restano nelle mani dei militari e dell'ex giunta al potere. ... Read more
    Source: www.asianews.it Published on: 7 hours ago
  56. FLASH - Wikipedia, Pillon. Data di morte: "il prima possibile"
    Il senatore leghista Simone Pillon è noto per le sue battaglie a favore della Vita umana, della Famiglia naturale e contro l'ideologia Gender; per questo, è stato sempre duramente attaccato da chi si fa promotore di idee contrarie. «Se inserite in Google il nome del senatore leghista Simone Pillon l’anteprima di Wikipedia vi dice che Pillon è nato il primo giugno del 1971 ed è morto "il prima possibile". Inoltre il suo curriculum è... Read more
  57. Arriva il tour Lgbt nelle città d’arte. Ma sono queste le priorità di una comunità che si dice discriminata?
    Ci mancava solo il Grand Tour LGBT, quello realizzato in cinque città del centro-nord Italia. E già perché, come se non bastassero i media a martellarci, tutti i giorni, coi messaggi improntati al “love is love”, si è pensato bene, ora, di ripercorrere anche la storia LGBT, rivisitando luoghi ed epoche chiave del nostro Paese. Insomma, sia di fronte al tentativo di inserire il pensiero arcobaleno, nelle radici stesse della... Read more
  58. Paglia: urge un dialogo per ripensare il dopo coronavirus
    Per l’arcivescovo, presidente della Pontificia Accademia per la Vita, la pandemia è un grande schiaffo che può essere salutare. “Chi crede sia solo una parentesi sta giocando con il fuoco”... Read more
    Source: Vatican News - Italiano Published on: 7 hours ago
  59. Per non fermarsi col rosso passano col verde
    di Marcello Veneziani. Dopo le Sardine verranno le Zucchine. La sinistra cerca un nuovo travestimento per le competizioni elettorali e si converte alla Verdura perché tira, dopo il Covid, Greta e l’amazzonico Bergoglio. Ma il tema verde è molto più serio e profondo di un travestimento elettorale o di una battaglia anti-Trump; e non appartiene […]... Read more
    Source: Libertà e Persona Published on: 7 hours ago By Lorenza Perfori
  60. Favori al Pd e migranti usati: la Caritas pelosa di Bergamo
    di Andrea Zambrano. Accuse pesantissime di business sui clandestini: dall’associazione a delinquere allo sfruttamento del lavoro, ma per i sacerdoti e le coop sociali indagati nell’inchiesta della Procura sul Sistema Bergamo cala il silenzio: della Diocesi, di Avvenire e dei giornali d’area cattolica. Eppure, al di là dell’aspetto giudiziario, emerge una connivenza di potere e rapporti tra Pd e […]... Read more
    Source: Libertà e Persona Published on: 7 hours ago By Lorenza Perfori
  61. I cinque danni della caccia a Berlusconi
    Allora era vero. Era proprio vero che ci fosse un complotto, un linciaggio giudiziario-mediatico e una campagna pianificata contro Berlusconi per cacciarlo dal governo a cui era arrivato col voto popolare. Dunque non era complottismo, non era vittimismo, non erano fake news, non era campagna di fango e veleni contro i magistrati e i purissimi [&hellipL'articolo I cinque danni della caccia a Berlusconi proviene da Marcello Veneziani.... Read more
    Source: Marcello Veneziani Published on: 7 hours ago By Marcello Veneziani
  62. Le esplosioni che inquietano l’Iran
    Una nuova misteriosa esplosione colpisce l’Iran. La terza nel giro di una settimana. La prima è avvenuta il 25 giugno, uno scoppio che ha illuminato di arancione il cielo di Teheran e proveniente da un’area vicina al vecchio sito nucleare di Kohjir. I funzionari iraniani hanno negato che si trattasse dell’ex sito nucleare o del […] Continua a leggere The post Le esplosioni che inquietano l’Iran appeared first on InsideOver.... Read more
    Source: InsideOver Published on: 7 hours ago By Lorenzo Vita
  63. L’economia USA torna a ruggire: a giugno 4.8 milioni di posti di lavoro in più. E Trump gongola
    Mentre la saldatura internazionale e nazionale anti-Trump si va affinando sempre di più, portando a spiccare anche un mandato di cattura internazionale verso Trump – vedi il regime degli ayatollah – con la morsa sempre più stretta, composta dal lamestream media e da quello che ormai potremmo ribattezzare il Covid-party, il tasso di disoccupazione negli […] L'articolo L’economia USA torna a ruggire: a giugno 4.8 milioni di posti di lavoro... Read more
    Source: l'Occidentale Published on: 7 hours ago By Giuseppe
  64. Così i manifestanti hanno devastato il quartiere “occupato” di Seattle
    Abitazioni danneggiate, sporcizia e immondizia ovunque, graffiti: così si presenta il quartiere di Capitol Hill a Seattle – sei isolati nel centro cittadino – liberato ieri dalle forze di polizia dopo tre settimane di occupazione da parte dei manifestanti antirazzisti (Black Lives Matter, Antifa e altre organizzazioni della sinistra radicale americane). Su ordine della sindaca […] Continua a leggere The post Così i manifestanti hanno devastato il quartiere “occupato” di... Read more
    Source: InsideOver Published on: 7 hours ago By Roberto Vivaldelli
  65. Eutanasia in Portogallo, il grande lavoro dei pro life per respingerla
    La Portuguese pro-life Federation ci aggiorna circa il duro lavoro che sta portando avanti contro la legalizzazione dell’eutanasia. Cinque proposte di legge, lo scorso 20 febbraio, sono state approvate dal parlamento portoghese, ma la Federazione portoghese pro life aveva già lanciato una petizione per ostacolarla da alcuni giorni prima. Così, mentre le proposte erano state inviate ad una commissione parlamentare che le avrebbe discusse una ad una, il 7 marzo... Read more
  66. Netflix celebra (e ostenta senza motivo) il mese del Pride
    Una provocazione bella e buona, quella lanciata da Netflix Italia sui socil network, in cui si risponde a chi denuncia troppi film con personaggi LGBT, proponendo al suo pubblico nuove “nomi” di film di questo “genere”, affiancando un emoticon arcobaleno ad ognuno di questi titoli. E così Netflix Italia comincia a sciorinare un lungo elenco arcobaleno di nomi di famosi film modificati proprio in chiave arcobaleno. “A thread”, “Gender things”,... Read more
  67. Un report svela il calo degli aborti in Italia. Una buona notizia, ma il dramma di tante donne non è ancora debellato
    È stato inviato al Parlamento il rapporto annuale sull’attuazione della Legge 194, quella che dal 1978 ha introdotto l’aborto legale in Italia. Ma anche se «i casi sono in calo», come titola il Corriere della Sera, questo non ci rassicura affatto, perché è in aumento «il ricorso all’aborto farmacologico e l’uso della pillola del giorno dopo e dei 5 giorni dopo». L’aborto farmacologico, infatti, non è “meno aborto” di quello... Read more
  68. Conferenza stampa a Firenze per denunciare i rischi del ddl Zan. Intervista a Filippo Bianchi
    Il Comune di Bergamo è notoriamente tra quelli che più sovvenzionano iniziative Lgbt. L’opposizione di centrodestra, tuttavia, non getta la spugna e attende la discussione di una mozione che impegna la giunta Gori ad «attivarsi presso il Governo e il Parlamento italiani», affinché prendano le distanze dal ddl Zan-Scalfarotto contro l’omofobia. Un provvedimento simile, in forma di risoluzione, è stato respinto lunedì scorso al Consiglio Comunale di Firenze. È proprio... Read more
  69. Il Comune di Genova vince l’appello: no alla doppia maternità. Insorgono le associazioni Lgbt
    Una notizia importante, alla vigilia della discussione di una legge (il ddl Zan- Scalfarotto) che vorrebbe annullare ogni possibilità di affermare l’obiettiva differenza biologica e di conseguenza anche il concetto di famiglia, ci giunge in questi giorni. Una bimba genovese non potrà essere riconosciuta come “figlia di due mamme”. E’ stata la Corte d'Appello ad aver accolto il ricorso presentato dall'amministrazione comunale contro la sentenza di primo grado del Tribunale... Read more
  70. Princìpi non negoziabili, la battaglia politica non è un optional
    Le leggi cattive trasformano la percezione sociale del male in bene The post Princìpi non negoziabili, la battaglia politica non è un optional appeared first on IFN.... Read more
    Source: IFN Published on: 8 hours ago By Marco Respinti
  71. È ora di smetterla di tirar fuori argomenti pretestuosi in difesa del Vaticano II e della messa Novus Ordo
    Nella nostra traduzione da LifeSiteNews 30 giugno, l'articolo che segue mostra come si va ampliando il dibattito teologico e culturale non più eludibile. Qui i precedenti significativi. Sono molti ormai gli studiosi che ne hanno raccontato la tragica storia: adesso è ora di agire, tanto per i sacerdoti come per i laici. Nota dell’editore: il seguente articolo è stato redatto da un sacerdote anonimo. In molte delle sue recenti dichiarazioni,... Read more
    Source: Chiesa e post concilio Published on: 8 hours ago
  72. L’Irlanda inghiottita dall’aborto
    Numeri inquietanti, cifre in rialzo e un “sommerso” da paura The post L’Irlanda inghiottita dall’aborto appeared first on IFN.... Read more
    Source: IFN Published on: 8 hours ago By Luca Volontè
  73. WHITE SUPREMATISM. WHERE WAS IT BORN? BUT IT’S (ALMOST) VANISHED…
      Marco Tosatti Dear friends and enemies of Stilum Curiae, Agostino Nobile has sent us a reflection on the historical reality of what is called “white suprematism”, and which is actually a form of racism preparatory to the theories of the race we saw in Nazism. But its roots are elsewhere… §§§      ...Leggi di più... Read more
    Source: STILUM CURIAE Published on: 9 hours ago By Marco Tosatti
  74. SUPREMATISMO BIANCO. DOVE È NATO? MA È (QUASI) SVANITO.
      Marco Tosatti Carissimi amici e nemici di Stilum Curiae, Agostino Nobile ci ha inviato una riflessione sulla realtà storica di quello che viene chiamato “suprematismo bianco”, e che in realtà è una forma di razzismo propedeutica alle teorie della razza che abbiamo visto nel nazismo. Ma le sue radici sono altrove… §§§   I...Leggi di più... Read more
    Source: STILUM CURIAE Published on: 9 hours ago By Marco Tosatti
  75. 5 ragioni per cui un cattolico dovrebbe preferire la S. Comunione in bocca - III parte
    III parte: la testimonianza dei santi, dei papi e degli angeli.Qui le altre ragioni.Roberto5 RAGIONI PER CUI I CATTOLICI DOVREBBERO RICEVERE LA S. COMUNIONE SOLO SULLA LINGUA di John Henry Western su Lifesitenews, 24.06.2020traduzione per MiL da parte di un nostro gentile lettore Jacopo Dellapasqua3) La testimonianza dei Santi, dei Papi, e degli angeli S. Tommaso d’Aquino, universalmente visto come il più grande dei Dottori della Chiesa, ha scritto nella Summa Theologiae, nel XIII secolo: Per... Read more
    Source: MiL - Messainlatino.it Published on: 9 hours ago
  76. La Borraccia per il 4 luglio
    Tra gli strumenti di un cammino vi è la borraccia con cui portarsi dietro dell’acqua per idratarsi ogni tanto. Fuor di metafora, ne Il Cammino dei Tre Sentieri la “Borraccia” è la meditazione, che si...... Read more
    Source: Il Cammino dei Tre Sentieri Published on: 9 hours ago By admin
  77. COVID e crisi della famiglia. Di Julio Loredo
    Tavolo di Lavoro sul dopo-cornavirus COVID e crisi della famiglia   Di Julio Loredo Presidente dell’Associazione Tradizione Famiglia Proprietà (TFP)   Se la famiglia avesse conservato la sua struttura naturale e tradizionale, invece di essere sconquassata dalle tendenze moderne, la pandemia da COVID-19 non sarebbe stata così nociva, sia in termini assoluti sia in percentuali di infezione e di mortalità. [...]... Read more
    Source: News dell'Osservatorio Published on: 9 hours ago By admin
  78. Mese del Preziosissimo Sangue: molti che agiscono freneticamente pensano di essere attivi e invece non fanno nulla (4 luglio)
    ESEMPIO Al mondo vi sono state sempre anime sante che si sono offerte vittime per allontanare i castighi di Dio dalla povera umanità. Una di queste fu Santa Maria Maddalena de’ Pazzi (1566-1607), nobile fiorentina....... Read more
    Source: Il Cammino dei Tre Sentieri Published on: 10 hours ago By admin
  79. 4 luglio 2012: Annuncio della scoperta del Bosone di Higgs… ovvero la particella che ci fa una lezione di Catechismo
    Tempo fa famigliacristiana.it pubblicò un’intervista a Guido Tonelli, tra i protagonisti della scoperta del famoso Bosone di Higgs.  Di questa intervista riportiamo tre passaggi che ci sembrano molto importanti. Domanda: Professore, perché le scoperte del bosone...... Read more
    Source: Il Cammino dei Tre Sentieri Published on: 12 hours ago By admin
  80. Il “dibbbattito” sulla scuola no, per favore
    Un appello sul Corriere per mettere la scuola tra le priorità del Paese. D'accordo, cioè? Almeno la Cdo fa qualche proposta, ragioniamo su quelle L'articolo Il “dibbbattito” sulla scuola no, per favore proviene da Tempi.... Read more
    Source: Tempi Published on: 12 hours ago By Emanuele Boffi
  81. Come ti sponsorizzo la categoria più “discriminata” al mondo.
          di Annarosa Rossetto   E’ finito il mese di giugno. Come forse saprete è il mese che la lobby LGBT ha da anni fatto diventare il “mese dell’orgoglio gay”. E ogni anno vediamo intensificare l’onda di arcobaleno che invade i loghi di aziende di ogni tipo dalle reti telefoniche alle squadre di [...]L'articolo Come ti sponsorizzo la categoria più “discriminata” al mondo. proviene da Il blog di... Read more
    Source: Il blog di Sabino Paciolla Published on: 13 hours ago By Annarosa Rossetto
  82. Il Forum delle Famiglie, la legge sull’omofobia e il piatto di lenticchie.
    De Palo Luigi, presidente del Forum delle Associazioni Familiari   di Sabino Paciolla   Gigi De Palo è il presidente del Forum delle Associazioni Familiari, un’associazione di associazioni di orientamento cattolico a carattere nazionale, che si propone la promozione di politiche familiari secondo quanto indicato dalla Carta dei diritti della famiglia della Santa [...]L'articolo Il Forum delle Famiglie, la legge sull’omofobia e il piatto di lenticchie. proviene da Il blog... Read more
    Source: Il blog di Sabino Paciolla Published on: 13 hours ago By Sabino Paciolla
  83. Nella Chiesa siamo risuscitati dal pensiero malvagio per camminare nella benedizione.
    Gesù e Pietro paga tributo - Masaccio (particolare)     di Antonello Iapicca   "Perché pensiamo cose malvagie nel cuore"? Perché pensiamo che Gesù "bestemmi"? Perché portiamo dentro lo scandalo della sofferenza e non crediamo che Gesù abbia il potere di giungere alla radice del male ed estirparlo. Non riusciamo a credere in [...]L'articolo Nella Chiesa siamo risuscitati dal pensiero malvagio per camminare nella benedizione. proviene da Il blog di... Read more
    Source: Il blog di Sabino Paciolla Published on: 13 hours ago By admin
  84. Il piacere è santo solo se è indirizzato al giusto fine …ecco cosa dice padre Tanquerey
    Nel suo famosissimo “Compendio di Teologia Ascetica e Mistica”, padre Adolphe Tanquerey (1854 – 1932) così scrive del piacere: Il piacere non è cattivo in se stesso; Dio lo permette ordinandolo ad un fine superiore,...... Read more
    Source: Il Cammino dei Tre Sentieri Published on: 13 hours ago By admin
  85. Svolto un incontro per la pace in Siria nel formato Astana, Europa ridicola
    Dopo una lunga pausa, il processo di negoziazione nel formato Astana per la pace in Siria si è tenuto nuovamente il 1 luglio alle 14.00. I presidenti di Russia, Iran e Turchia – i paesi garanti del cessate il fuoco in Siria – hanno giudicato inopportuna tenere la riunione- come originariamente previsto – a Teheran […] Source... Read more
    Source: VIETATO PARLARE Published on: 14 hours ago By Patrizio Ricci
  86. Come mai la morale islamica può permettere che si produca e si traffichi droga?
    Dio è Verità, Bontà e Bellezza Il Cammino dei Tre Sentieri... Read more
    Source: Il Cammino dei Tre Sentieri Published on: 14 hours ago By admin
  87. La “via pulchritudinis” con John Brown
    Noi de Il Cammino dei Tre Sentieri siamo convinti che sia importante ribadire che Dio è Somma Verità, Somma Bontà e Somma Bellezza. Che la Verità Cattolica non solo è “vera” ma è anche “bella”,...... Read more
    Source: Il Cammino dei Tre Sentieri Published on: 15 hours ago By admin
  88. Le incognite della fine di un pontificato
    L'attenta analisi di Roberto De Mattei si inserisce nell'alveo dei contributi al serio dibattito innescato dai recenti interventi sul Vaticano II dell’arcivescovo Carlo Maria Viganò e del vescovo ausiliare di Astana Athanasius Schneider [qui].Le dimissioni di Benedetto XVI saranno ricordate come uno degli eventi più catastrofici del nostro secolo, perché hanno aperto la porta non solo a un disastroso pontificato, ma soprattutto a una situazione di caos crescente nella Chiesa.A... Read more
    Source: Chiesa e post concilio Published on: 18 hours ago
  89. padre Daniel Maes dalla #Siria sul Caesar Act
    Un messaggio da padre Daniel in Siria, al mondo, sul Caesar Act Cari amici Stiamo vivendo i “tempi bui”, che Gilbert Keith Chesterton (+ 1936) aveva previsto? Prediceva il crollo della nostra civiltà con la demolizione dei suoi pilastri morali, religiosi e culturali. “La gente tende a guardare con entusiasmo al futuro perché ha paura […] Source... Read more
    Source: VIETATO PARLARE Published on: 20 hours ago By Patrizio Ricci
  90. Come liberarci dalla sindrome di popolo sottomesso – Valentino Bellucci
    Come liberarci dalla sindrome di popolo sottomesso - Valentino Bellucci La nostra intervista al prof. VALENTINO BELLUCCI sociologo, antropologo, docente di storia e filosofia. Conduce CARLO SAVEGNAGO Sponsor della trasmissione: Antenore Energia www.antenore.it "Luce e gas a misura d'uomo" Cashmere… Source... Read more
    Source: VIETATO PARLARE Published on: 20 hours ago By Patrizio Ricci
  91. BUX, RUINI E QUAGLIARIELLO DISCUTONO: UN’ALTRA LIBERTÀ.
      Marco Tosatti Cari Stilumcuriali, un post brevissimo per annunciarvi che questa sera GIOVEDì 2 LUGLIO, ORE 21.00 – Ci sarà una DIRETTA FACEBOOK su @Ilpensierocattolico. In dialogo con Don Nicola Bux interverranno l’On. Gaetano Quagliariello e S.E.R. Card. Camillo Ruini. “Il coronavirus ha riportato in primo piano la grande questione del limite dell’essere umano e...Leggi di più... Read more
    Source: STILUM CURIAE Published on: 20 hours ago By Marco Tosatti
  92. Bravo Sileri, che stronca gli avvoltoi della seconda ondata
    Pierpaolo Sileri, professione capro espiatorio. Uno che non alza la voce, non le spara grosse anzi si presta a coprire le bordate altrui. In questi mesi di epidemia, di lockdown, di follie governative e mediatiche c'era spesso lui in televisione a ricevere critiche, a metterci la faccia anche per il superiore gerarchico, il ministro della […] More L'articolo Bravo Sileri, che stronca gli avvoltoi della seconda ondata proviene da Nicola... Read more
    Source: Nicola Porro Published on: 20 hours ago By Max Del Papa
  93. Hong Kong: qualcuno svegli Conte e Di Maio
    Hong Kong stava meglio quando stava peggio: quando era una colonia britannica. Nel 2014 ci fu la ribellione degli ombrelli a seguito dell'approvazione di una legge elettorale "truffa" e nel 2019 la scena si ripetette con una legge sull'estradizione. Il regime comunista cinese ha sempre risposto con la repressione del dissenso come sta avvenendo in […] More L'articolo Hong Kong: qualcuno svegli Conte e Di Maio proviene da Nicola Porro.... Read more
    Source: Nicola Porro Published on: 21 hours ago By Giancristiano Desiderio
  94. Da dove vengono i soldi dell’Ue per stimolare la ripresa
    Il passaggio della pandemia di coronavirus e le ripercussioni sull’economia dell’Europa hanno obbligato in questi mesi l’Unione europea a mettere in campo un piano di finanziamenti e di stimoli all’economia reale che non ha eguali nella storia del Vecchio continente. Una sorta di versione moderna del piano Marshall per la ricostruzione successiva alla Seconda guerra […] Continua a leggere The post Da dove vengono i soldi dell’Ue per stimolare la... Read more
    Source: InsideOver Published on: 22 hours ago By Andrea Massardo
  95. La politica “credibile” ha quasi dell’incredibile
    Massimiliano Panarari ti stupisce sempre. Durante la fase più dura del lockdown, sulla Stampa, è riuscito a porre la questione delle libertà che venivano compromesse con un decreto presidenziale. Sociologo della comunicazione, ha posto la questione «da sinistra», per intenderci. Anche per questo ho letto con molta curiosità il suo ultimo libro realizzato con Guido […] More L'articolo La politica “credibile” ha quasi dell’incredibile proviene da Nicola Porro.... Read more
    Source: Nicola Porro Published on: 23 hours ago By Nicola Porro
  96. Tulsi Gabbard svela chi protegge i terroristi in Siria
    Mentre Sanders e Biden si spartiscono i delegati per la nomination, c’è un’altra candidata democratica che è stata completamente ignorata dai media americani: la deputata delle Hawaii Tulsi Gabbard. Corre su una piattaforma anti-interventista e anti-imperialista che naturalmente l’ha subito… Source... Read more
    Source: VIETATO PARLARE Published on: 23 hours ago By Patrizio Ricci
  97. Il beato Richard Henkes: un pallottino a Dachau
    A Roma, alla fine di via Giulia si incontra piazza San Vincenzo Pallotti. Santo, romano, apostolo della Carità e fondatore di una Congregazione religiosa, che assume il nome di Apostolato Cattolico, fu un vero padre per coloro che ebbero il privilegio di conoscerlo. Fra i suoi figli spicca   il nome di padre Richard Henkes. Beatificato da papa Francesco il 19 settembre 2019, il nome di questo uomo è annoverato fra... Read more
    Source: ACI Stampa Published on: 23 hours ago By Gianluca Giorgio
  98. SILENZIO, DIETRO LE SBARRE!
    di Gianluca Marletta DEPOSITATO IN PARLAMENTO dall’On. ZAN (PD) SCALFAROTTO BOLDRINI il testo unificato sul reato di omo e trans-fobia da approvare entro la fine dell’estate. CI SONO DELLE “CHICCHE” […] L'articolo SILENZIO, DIETRO LE SBARRE! proviene da Blondet & Friends.... Read more
    Source: Blondet & Friends Published on: 1 day ago By Maurizio Blondet




Commovente carteggio tra due vescovi di Santa Romana Chiesa

Mons. Luigi Negri - Mons. Carlo Maria Viganò

Mons. Luigi Negri – Mons. Carlo Maria Viganò

 

Mons. Luigi Negri scrive a Mons. Carlo Maria Viganò

Eccellenza Carissima,

man mano che le circostanze della vita tendono ad indicarci elementi di degrado sia nella vita ecclesiale che in quella sociale vorrei farle pervenire la mia adesione al suo messaggio che mi sembra abbia raccolto il cuore vivo della nostra esperienza ecclesiale. Questo cuore vivo dell’esperienza ecclesiale si connota sempre più per la quotidiana consapevolezza che il tempo che ci è dato fugge e che la nostra esistenza rimane fortemente condizionata dalla provvisorietà degli eventi e dei fatti.

Mi sembra che la Chiesa, a brani, secondo un ritmo spesso momentaneo, stia recuperando la coscienza della propria identità e il compito missionario che caratterizza la sua vita e la sua storia.

Noi sentiamo ogni giorno più viva la pressione degli eventi che chiedono di essere giudicati secondo la chiarezza della parola del Signore e vissuti come obbedienza alla Sua volontà. Di tutto questo siamo lieti, siamo lieti perché ci abbandoniamo ogni giorno al Signore con la consapevolezza profonda che la Sua presenza ci sostiene in ogni momento e che non esiste possibilità che la nostra esistenza sia scardinata dalla compagnia del Signore Gesù Cristo. La nostra forza è veramente l’abbandono della nostra vita alla Sua volontà e soprattutto il desiderio che la nostra vita viva la grande vibrazione della missione; che la nostra vita guardi al futuro come una realtà da investire ogni momento della consapevolezza della presenza di Cristo, chiedendo che questa presenza di Cristo corra ogni giorno l’avventura della missione. In questo e per questo la nostra vita si apre ogni mattino con un grande desiderio di sostenere la vita cristiana nostra e dei nostri fratelli uomini; si chiude ogni sera con la consapevolezza di aver contribuito poveramente, ma sempre sinceramente, al maturarsi della coscienza cristiana nel mondo.

Ci stringiamo a lei Eccellenza e vorremmo poter accompagnare come ultimi discepoli il suo passo sicuro sulla strada della verità, della bellezza e del bene. Il Signore renda la sua presenza nella Chiesa e fra gli uomini come una presenza carica di verità, di capacità di sacrificio e di volontà di bene verso tutti gli uomini; così ci sembra di corrispondere in modo povero, ma reale, al grande invito della liturgia di ogni momento, quello di non perdere il tempo ma restituirlo ogni giorno con piena volontà e con grande apertura al cuore stesso di Dio, perché nella vita di ogni giorno noi siamo proprio chiamati a sperimentare la grandezza di Dio e il desiderio di contribuire in qualche modo, realmente però, al farsi del Regno di Dio nel mondo.

Il Signore ci benedica e ci conforti nel cammino di ogni giorno.

+Luigi Negri – Arcivescovo emerito di Ferrara – Comacchio

Milano, 16 giugno 2020

 

Mons. Carlo Maria Viganò scrive a Mons. Luigi Negri

Eccellenza Reverendissima,

ho letto con grande commozione le Sue parole, per me davvero toccanti. È una consolazione vedere che Vostra Eccellenza ha colto, con l’acume e la lucidità che sempre hanno contraddistinto il Suo giudizio, il cuore del problema.

Il tempo presente, specialmente per chi ha uno sguardo soprannaturale, ci riporta alle cose basilari della vita, alla semplicità del Bene e all’orrore del Male, alla necessità di scegliere lo schieramento nel quale combattere le nostre piccole e grandi battaglie quotidiane. Vi è chi vede in questo una banalizzazione, come se la chiarezza del Vangelo fosse ormai incapace di dare risposte esaurienti ad un’umanità complessa e articolata; eppure, mentre alcuni nostri confratelli Vescovi si preoccupano quasi ossessivamente per l’inclusività e la green theology auspicando il Nuovo Ordine Mondiale e una Casa comune per le religioni abramitiche, nel popolo e nei sacerdoti va facendosi spazio la persuasione di una lontananza dei propri Pastori – fortunatamente, non tutti – proprio nel momento dello scontro epocale.

È vero: il tempo ci sfugge di mano, Eccellenza, e con esso si sbriciolano i castelli di sabbia della retorica quasi iniziatica di chi nella provvisorietà del tempo e nella fragilità del contingente ha voluto costruire il proprio successo. Vi è qualcosa di inesorabile, in quanto accade oggi: i miraggi effimeri che avrebbero dovuto sostituirsi alle verità eterne ci appaiono, alla cruda luce della realtà, nel loro squallore artefatto e posticcio, nella loro ontologica e inesorabile falsità. Ci scopriamo bambini, secondo le parole di Nostro Signore; riconosciamo quasi istintivamente i buoni e i cattivi, il premio e la pena, il merito e la colpa. Ma si può considerare banale la serenità del fanciullo che riposa sul petto della madre, la fiducia fiera del bambino che si aggrappa alla mano del padre?

Quante parole fatue ci sono state dette, quanti palliativi inutili ci sono stati propinati, pensando che la Parola eterna del Padre fosse inadeguata, che occorresse aggiornarla per renderla più seducente alle sorde orecchie del mondo! Eppure sarebbe bastato farla nostra, quella Parola, per non aver bisogno d’altro. Se finora ci siamo lasciati confondere dallo strepito del secolo, ora possiamo abbandonarci con fiducia filiale e lasciarci guidare, perché riconosciamo la voce del divino Pastore e Lo seguiamo dove Egli ci vuole condurre. Anche quando altri, che pure dovrebbero parlare, tacciono.

La nostra povertà non è di ostacolo, ma anzi di aiuto in questi frangenti: quanto più saremo umili, tanto più risplenderà la maestria dell’Artista che ci impugna come uno strumento nelle Sue abili mani, come la penna con cui lo Scrivano verga sapientemente la pagina.

Chiedo a Vostra Eccellenza di pregare perché tutti noi, che nella pienezza del Sacerdozio il Signore chiama non servi ma amici, riusciamo a renderci docili strumenti della Sua Grazia, riscoprendo la semplicità divina della Fede che Egli ci ha comandato di predicare a tutte le genti. Tutto ciò che per orgoglio vi aggiungeremo di nostro è un penoso orpello di cui dobbiamo imparare a disfarci sin d’ora, se non vogliamo che lo facciano le fiamme del Purgatorio, nelle quali le nostre poche pagliuzze d’oro saranno purificate dalle scorie per renderci degni della visione beatifica. Non sprechiamo i giorni preziosi nei quali la malattia e la vecchiaia ci danno l’opportunità di espiare le nostre e le altrui colpe: sono giorni benedetti che possiamo offrire alla Maestà di Dio per la Chiesa e i suoi Ministri.

Riceva, Eccellenza Carissima, l’espressione della mia profonda gratitudine per le Sue ispirate parole, con l’assicurazione del mio ricordo nel Santo Sacrificio dell’Altare. E preghi per me.

Nunc dimittis servum Tuum,
Domine, secundum verbum Tuum in pace…

+ Carlo Maria Viganò, Arcivescovo

17 Giugno 2020




Alessandra e il matrimonio

Matrimonio di giovane coppia

 

 

di Lucia Comelli

 

A fine maggio, per l’ultima verifica di storia dell’anno, volendo accertare le conoscenze sulla Costituzione italiana dei miei studenti di terza liceo, ho lanciato l’iniziativa ‘adotta un articolo’, ho cioè lasciato che iniziassero l’interrogazione con l’esposizione e la spiegazione di un articolo scelto a loro piacimento, sia per agevolarli alla fine di un anno particolarmente faticoso che per capire quali argomenti li avessero maggiormente interessati.

 

Quando arriva il turno della capoclasse, Alessandra, croce e delizia con le sue immancabili domande di tante mie lezioni, la ragazza recita con sicurezza l’Articolo 29: La Repubblica riconosce i diritti della famiglia come società naturale fondata sul matrimonio…

Anche se non capisco – aggiunge subito – cosa c’entrino il prete o il sindaco con il matrimonio: ci sono tante coppie con figli che non sono sposate e sono famiglia anche loro…”

Ricaccio indietro il sospiro che mi verrebbe naturale pensando alla sproporzione tra le poche ore che passo in classe (in questo periodo nell’aula virtuale), cercando di trasmettere ai miei studenti la passione per la realtà e l’autonomia di pensiero, e le tante in cui essi assorbono invece, anche soltanto per osmosi e senza mai valutarla fino in fondo, la mentalità dominante:

“Cara Alessandra, capisco la tua perplessità: in un’epoca radicalmente individualistica come la nostra il matrimonio

Matrimonio nell'antica Roma

Nell’antica Roma, durante la cerimonia delle nozze, gli sposi afferravano la mano destra l’uno dell’altra

sembra semplicemente il suggello, tutto sommato superfluo, di un progetto di vita in comune tra due persone. Quello che conta – si pensa – è il sentimento forte che le lega, non l’istituzione… Ma rifletti: il matrimonio esiste solo nella nostra società o è una realtà ricorrente in tutte le civiltà e in tutte le epoche? Che i greci e i romani si sposassero lo sai, ma pensi che tale istituzione esistesse anche in India o in Cina? E i pellirosse del continente americano?

“Credo che il matrimonio esistesse anche allora”, mi risponde.

“Perché secondo te? Voglio dire, anche l’amicizia può essere un sentimento molto forte: come affermava Aristotele nella sua Etica: Senza amici nessuno sceglierebbe di vivere, anche se avesse tutti gli altri beni… Eppure nessuno – continuo – si è mai sognato di regolare i rapporti amicali con apposite leggi: dev’esserci dunque qualcosa di più del semplice sentimento … Dai Alessandra, prova a pensare alla parola matrimonio: da quali termini latini deriva?

Alessandra non sapendo come rispondere tace, mentre dai compagni, che ora stanno seguendo con molta attenzione, e più precisamente da Daniele, arriva il suggerimento:

“matrimonio deriva da mater, cioè da madre”.

“Qual è la ragione di questa etimologia Daniele, tu lo sai?”

“il fatto che nel matrimonio nascono i figli …”

“Giusto, la parola matrimonio nasce dalle parole latine matris munus, che ci riportano al dono/compito della madre di dare alla luce i figli e di occuparsene, soprattutto quando sono molto piccoli; ad esso corrisponde il patris munus, cioè il compito del padre di sostenere (economicamente) e di difendere (anche militarmente) dalle aggressioni la propria famiglia e la comunità.

Vedete, un bambino – a differenza di altri cuccioli non umani – ci mette moltissimi anni a crescere e a diventare adulto e, soprattutto nei primissimi anni di vita, ha un estremo bisogno della madre (se non altro perché in molti Paesi del mondo l’allattamento è ancora l’unica fonte di sostentamento di un neonato). Senza contare il fatto che la persona umana è strutturalmente in relazione con l’altro da sé: la diversità e complementarietà dei sessi (dal latino secare / tagliare o, metaforicamente, distinguere) e la generazione evidenziano proprio l’impossibilità dell’essere umano di bastare a sé stesso e il desiderio di perpetuarsi in qualche modo nei figli. L’istituzione del matrimonio rappresenta quindi, anche per la nostra Costituzione, il riconoscimento e la tutela da parte della società della famiglia, che è il suo primo e fondamentale nucleo: è infatti nella famiglia che di norma – certi Paesi occidentali contemporanei sono da questo punto di vista un’eccezione – la vita umana viene trasmessa e il bambino fiorisce nella sua umanità. Questo è anche il motivo della sua centralità nel nostro ordinamento costituzionale, anche se nei fatti questa centralità è, purtroppo, largamente trascurata nelle decisioni dei politici e nella mentalità dominante.

Guardo Alessandra, che ancora tace, e ne concludo che, almeno per il momento, la mia spiegazione deve esserle sembrata sufficientemente ragionevole.

 




Sacerdote statunitense sospeso dal vescovo perché fa commenti “divisivi” a sostegno della posizione della Chiesa sull’omosessualità

Un vescovo ha tolto dal ministero un sacerdote noto per il suo lavoro a favore della vita, per le  minacce degli attivisti LGBT. 

Ce lo spiega Dorothy Cummings McLean nel suo articolo pubblicato su Lifesitenews e che vi propongo nella mia traduzione. 

 

padre Joseph Klee

padre Joseph Klee

 

Un vescovo ha tolto dal ministero un sacerdote noto per il suo lavoro a favore della vita, per le  minacce degli attivisti LGBT. 

Il vescovo Robert J. Brennan della diocesi di Columbus in Ohio ha annunciato la scorsa settimana che Padre Joseph Klee non è più assegnato alle parrocchie di San Giovanni Battista e del Sacro Cuore, né rappresenta le parrocchie.  

“Padre Klee ha mostrato un modo di fare comunicazione ad un vasto pubblico su una varietà di questioni contemporanee che francamente sono divisive”, ha scritto Brennan in un “Messaggio speciale” sul sito web della parrocchia di San Giovanni Battista.  

“Mentre queste comunicazioni sembrano presentare un insegnamento morale cattolico, sono spesso offensive e irrispettose per la dignità umana delle persone”, ha continuato.  

“Padre Klee è stato ripetutamente avvertito di non fare queste comunicazioni che creano divisioni e gli è stato ordinato di smettere di farlo. In questo momento si stanno prendendo in considerazione ulteriori passi”.

Klee ha detto a LifeSiteNews che l’annuncio del vescovo è stato causato dalle ore di preghiera che ha tenuto nella solennità del Sacro Cuore, il 19 giugno scorso, e nel Memoriale del Cuore Immacolato di Maria, il giorno seguente, e dalla minaccia di violenza da parte della “comunità omosessuale attiva locale”. 

LifeSiteNews ha accertato che le ore di preghiera di Klee si sono svolte all’aperto, come forma di “outreach”, ed è stato esposto uno striscione con la scritta “Il matrimonio di Dio = 1 uomo + 1 donna”. Secondo un  testimone, i cattolici che vi hanno partecipato hanno pregato e cantato inni pacificamente, mentre alcune persone che passavano in auto suonavano il clacson a sostegno o urlavano insulti, tra cui “allusioni sessuali che non si possono menzionare”. 

Un cattolico colombiano che ha parlato sotto la condizione di anonimato ha detto a LifeSiteNews che conosce Klee da 20 anni e che ha partecipato alle sue regolari liturgie di Adorazione del giovedì sera. Ha detto che Klee, una vocazione tardiva, era stato incardinato nella sua nativa Columbus, ma emarginato perché è ortodosso. 

Klee, ha detto, ha predicato attivamente un messaggio pro-vita e con modestia. Il sacerdote af da ministro per le suore della “periferia” e lavora nella cappellania carceraria. Per oltre 10 anni Klee è stato anche il cappellano di un programma diocesano “Courage” per i cattolici attratti dallo stesso sesso e che si sforzano di rimanere casti, esso è rimasto “sotto il radar (sotto osservazione, ndr) fino a quando non è diventato popolare”. Dopo di che Klee è stato sostituito, e il programma “è andato in fumo”, ha detto. 

La fonte di LifeSiteNews ha detto che le lamentele sulle Ore Sacre di padre Klee sono state fatte da attivisti LGBT.  

“I gay fanno richieste alla cancelleria [diocesana] di [East] Gay Street e si aspettano che le loro richieste siano onorate”, ha detto la fonte. 

Il vescovo Brennan ha anche rimosso Klee dal suo ministero alla comunità di lingua spagnola della chiesa di San Pietro a Columbus. Un portavoce della parrocchia lo ha annunciato su Facebook, dicendo:

Joseph Klee ha servito con abilità e instancabilmente nel ministero ispanico qui a San Pietro negli ultimi due anni. Il 22 giugno il vescovo Brennan ha sollevato p. Klee da questa responsabilità. P. Summers presiederà la Messa domenicale in spagnolo fino alla sua partenza, quando P. Tuttle prenderà il suo posto. P. Klee è stato di grande aiuto per i nostri parrocchiani ispanici e per P. Summers. Lo ringraziamo per il tempo che ha trascorso con noi e gli facciamo i nostri migliori auguri.

Come risposta al suo allontanamento, Klee ha esortato i fedeli cattolici a “fare della nostra vita un atto di riparazione al Sacro Cuore”. Ha chiesto preghiere su due temi: la forza d’animo per la “guida spirituale della Chiesa” e la libertà per coloro che sono “illusi dalle false promesse dell’agenda omosessuale” di liberarsi.

“Pregate e fate sacrifici per le due seguenti intenzioni (oltre a pregare per me)”, ha scritto. Klee ha anche chiesto preghiere per:

  1. Per una straordinaria effusione di grazie sulla guida spirituale della Chiesa (in particolare sui vescovi e sui sacerdoti), affinché siano investiti del potere della Virtù Cardinale del coraggio. Che implorino l’intercessione dei martiri, affinché non passino da potenziali vittime degli attacchi di Satana a veri e propri istigatori e complici (come i farisei ai tempi di Nostro Signore). Pregate che siano liberati da una sottile rassegnazione alla disperazione, in particolare quella di cadere nello scoraggiamento che l’autentico Vangelo di Cristo e gli insegnamenti della Fede cattolica non sono la risposta, ma che lo sia il socialismo ateo.

 

  1. Per tutti quegli uomini e quelle donne (e sempre più spesso anche per i ragazzi e le ragazze) illusi dalle false promesse dell’agenda omosessuale, e soprattutto per quelli dallo stile di vita omosessuale attivo, perché abbiano la grazia di liberarsi dalla morsa del diavolo. Preghiamo che acquisiscano la Virtù Teologica della Speranza – che siano ispirate a credere di poter essere liberate dalla schiavitù peccaminosa che la pratica della sodomia comporta. Preghiamo che molti giungano a comprendere che i Sacramenti dell’Eucaristia e della Confessione sono indispensabili per ricevere le grazie necessarie a resistere al peccato grave.

 




Riconsiderare Alasdair MacIntyre sulla tolleranza liberale

Ecco la gran parte di un articolo su Alasdair MacIntyre e la tolleranza liberale scritto da Nathan Pinkoski e pubblicato su Public Discourse, nella traduzione di Riccardo Zenobi.

Alasdair MacIntyre, filosofo scozzese

Alasdair MacIntyre, filosofo scozzese

 

Alasdair MacIntyre è rinomato e insultato come un critico trenchant del liberalismo. Tuttavia, i detrattori e gli ammiratori di MacIntyre non hanno sempre prestato molta attenzione alle sottigliezze delle sue critiche. Queste sottigliezze chiariscono la voce distintiva di MacIntyre e forniscono importanti provocazioni ai critici contemporanei e ai difensori del liberalismo.

Attingendo al mio articolo su Political Science Reviewer, in questo saggio metto in evidenza il trattamento positivo di MacIntyre nei confronti delle istituzioni politiche liberali nel suo saggio “Toleration and the Goods of Conflict”, e mostro come ciò si ripercuota sui dibattiti contemporanei nel pensiero politico americano e nella tradizione che MacIntyre sottoscrive, l’aristotelismo tomista. Mentre la difesa di MacIntyre delle istituzioni politiche liberali è – sorprendentemente – per alcuni aspetti più liberale di John Locke, offre critiche sia ai sostenitori che agli oppositori del liberalismo americano contemporaneo. Inoltre, il trattamento che MacIntyre ha delle istituzioni politiche liberali rivela un problema per l’aristotelismo tomista post-leonino: il suo sottosviluppato trattamento della forma politica.

 

Tolleranza come integrazione all’inchiesta razionale

In After Virtue, MacIntyre ha diagnosticato i conflitti etici e politici della modernità come un problema causato dal rigetto del ragionamento pratico aristotelico da parte del progetto illuminista. In Whose Justice? Which Rationality? MacIntyre ha sostenuto che l’indagine razionale sul bene umano non è l’esercizio di un agente razionale autonomo, ma è costituito da una tradizione. MacIntyre alla fine difese l’aristotelismo tomista come la tradizione con il miglior resoconto del bene umano, sostenendo l’intelligibilità del summum bonum. I critici liberali di MacIntyre lo attaccarono per questi punti di vista e l’accusa di intolleranza cattolica anti-pluralista era alla base di molti attacchi. I liberali hanno ritenuto che MacIntyre considerasse il conflitto su etica e politica – e quindi il pluralismo su etica e politica – come un problema intrinseco.

Tuttavia, MacIntyre non pensa che il conflitto tra diverse forme del bene umano sia di per sé un problema; sono i conflitti irrisolvibili che pongono il problema. Sostiene che i conflitti – e quindi il pluralismo – sono fondamentali per promuovere l’indagine razionale sul bene umano. I resoconti contrastanti del bene umano offrono alla tradizione l’opportunità di un’ulteriore revisione, approfondendo la sua comprensione della realtà. È perché l’indagine razionale deve procedere al fine di ottenere una migliore comprensione del bene umano, e poiché i conflitti offrono l’opportunità di ottenere una migliore comprensione del bene umano, che MacIntyre difende la tolleranza delle opinioni opposte. Come sostiene in modo perspicace Ashleen Menchaca-Bagnulo, il resoconto di MacIntyre si discosta da altri critici contemporanei del liberalismo nel tentativo di “accogliere la diversità dei punti di vista nella vita etica”.

Ciò che separa MacIntyre dal liberalismo è che i liberali rinunciano a un’indagine razionale condivisa sul bene umano, celebrando il conflitto irrisolvibile come il fatto del pluralismo. Ciò posiziona la critica sociale e politica di MacIntyre al liberalismo. Quando gli agenti razionali cessano di indagare sul bene, quelli con potere sfruttano l’assenza di deliberazione per promuovere i propri interessi. Assumono il controllo delle moderne istituzioni sociali e politiche, incluso lo Stato, in modo che queste istituzioni diventino ostacoli per gli agenti razionali che cercano di raggiungere il loro bene e il bene comune.

 

Il complimento rovesciato di MacIntyre al liberalismo americano

Il problema di base per MacIntyre è ciò che sostiene l’indagine razionale sul bene umano. Poiché ciò richiede apertura, discussione e tolleranza di opinioni opposte, MacIntyre difende tre controverse istituzioni liberali.

Innanzitutto, concordando “con conclusioni tratte da linee di pensiero avviate da Locke”, MacIntyre difende la neutralità dello Stato. È una finzione, scrive, ma “una finzione importante”, perché non possiamo fidarci dello stato moderno per promuovere i valori. Per MacIntyre, la promulgazione statale del bene può essere strumentalizzata a fini che accrescono il potere di alcuni su altri; inoltre, la promulgazione statale del bene ostacola la stessa indagine dell’agente razionale sul bene. La difesa della neutralità statale respinge queste possibilità.

In secondo luogo, MacIntyre difende la separazione liberale tra Chiesa e Stato. La sua posizione di principio è che lo stato non dovrebbe adottare il punto di vista di una religione sul bene umano. I loro punti di vista non devono allinearsi. “L’integrazione corrotta tra Chiesa e Stato”, scrive nel suo libro del 2016 Ethics in the Conflicts of Modernity, danneggia “la libertà di dissentire”. MacIntyre ha difeso per tutta la vita la capacità dell’agente razionale di perseguire e identificare il proprio bene. Nel suo libro del 1978 Against the Self-Images of the Age, denunciò sia lo stalinismo che i tentativi di controllo sociale da parte dello stato manageriale liberale, scrivendo: “nessuno può sapere cosa vuole un agente meglio dell’uomo stesso”. MacIntyre non solo difende la separazione tra Chiesa e Stato per questi motivi secolari, ma lo fa anche considerando fini spirituali: “Il danno principale che è stato fatto dall’egemonia accordata alla Chiesa cattolica romana da regimi che vanno dalla Spagna di Franco all’Irlanda di de Valera è stato in fin dei conti fatto contro la religione cattolica romana”.

Terzo, MacIntyre difende la lettura permissiva della giurisprudenza del Primo Emendamento Americano. Respinge le restrizioni europee alla libertà di parola, come la Germania che mette al bando la negazione pubblica dell’Olocausto. Lo stato semplicemente non deve intervenire tra protagonisti di concezioni rivali del bene umano.

L’attenzione di MacIntyre è sull’indagine etica, quindi dovremmo essere cauti nel leggere troppa filosofia politica e legale nel suo pensiero. Tuttavia, la sua posizione è che il nostro approccio all’inchiesta etica si basa sulla filosofia politica e giuridica. Per desiderio di preservare l’indagine razionale sul bene umano, MacIntyre solleva la preoccupazione che l’apparato coercitivo delle istituzioni dello stato moderno interferisca con l’indagine razionale sul bene umano. MacIntyre conclude che è importante difendere particolari accordi istituzionali politici liberali che limitano la coercizione, i cui esempi fondamentali sono americani. Possiamo quindi considerare come le sue conclusioni si basano sui dibattiti americani.

 

Provocazioni nei dibattiti sul liberalismo

Il pensiero politico americano ha visto un dibattito crescente sulle relazioni tra le istituzioni liberali e il bene comune. Una parte vuole un’indagine pubblica condivisa sul bene comune e una riorganizzazione di accompagnamento delle istituzioni politiche liberali (anche al prezzo di abbandonare alcune di queste istituzioni). L’altro vuole rafforzare le istituzioni politiche liberali efficaci nel difendere la libertà, anche al prezzo di respingere l’indagine pubblica condivisa sul bene comune.

L’attacco simultaneo di MacIntyre al liberalismo e alla difesa delle istituzioni liberali fornisce un intervento originale in questo dibattito. Sotto un aspetto, MacIntyre propone di rafforzare le tesi di ciascuna parte. Anche se difende l’indagine pubblica condivisa sul “bene comune e, in definitiva, sul Bene supremo”, MacIntyre sostiene che il [potere politico] “non potrebbe mai essere neutrale”. Difendendo la finzione della neutralità statale, rifiuta di usare “il potere pubblico per far avanzare il bene comune, anche nel regno della moralità pubblica”.

Ciò lo porta a una difesa espansiva delle istituzioni politiche del tardo liberalismo americano. Dal momento che Locke ha evitato la neutralità statale – per sostenere che lo stato dovrebbe sostenere le istituzioni che promuovono le virtù che assicurano una società per i diritti naturali – MacIntyre è più Lockiano di Locke. Come John Courtney Murray in We Hold these Truths, la posizione di MacIntyre sembra essere che rifiutare una religione di Stato sia la cosa migliore per il cattolicesimo. Ma va oltre il semplice rifiuto di una Chiesa statalizzata: rifiutando qualsiasi allineamento tra le opinioni promulgate dallo Stato e quelle della Chiesa, la posizione di MacIntyre è compatibile con la rigida interpretazione del “muro di separazione” delle relazioni Stato-Chiesa sviluppate nella tarda giurisprudenza liberal americana. Infine, non considerando se gli atti linguistici possano mai essere oggettivamente offensivi, MacIntyre dimostra che il suo impegno nell’ampio indagine sulla libertà di parola nel bene umano è tale rischiare che la giurisprudenza statale “torni al relativismo”.

Sotto un altro aspetto, tuttavia, MacIntyre critica gli argomenti di ciascuna parte. Contro gli amici del liberalismo, MacIntyre mostra che si può sostenere una fervida critica della filosofia liberale, criticare le conseguenze politiche e sociali del liberalismo su larga scala, difendere l’indagine pubblica condivisa sul bene comune e il Bene supremo, e preservare ancora le istituzioni liberali. MacIntyre sfida gli amici del liberalismo a mostrare perché l’indagine pubblica sul bene comune deve minacciare le istituzioni politiche liberali. Contro i critici del liberalismo, MacIntyre mostra che un forte impegno pubblico alla scoperta del bene comune e del Bene supremo può ancora produrre una difesa delle istituzioni liberali. MacIntyre sfida quindi quei critici a moderare alcune delle loro provocazioni che attaccano le istituzioni liberali: le conclusioni non seguono necessariamente le premesse. La posizione di MacIntyre non è lontana da coloro che cercano giustificazioni non liberali – vale a dire giustificazioni che non sono organizzate in termini di moderno individualismo liberale – per le istituzioni liberali. Il suo lavoro a volte punta in quella direzione.

 

 




RASSEGNA STAMPA del 30 giugno 2020 – aggiornata continuamente

  1. Il nuovo aeroporto di Roma-Frosinone, occasione di rilancio per il territorio nazionale e non solo…
    Incrementare turismo e industria. E’ questo l’obiettivo ambizioso che si pone il progetto di realizzazione del nuovo aeroporto di Roma-Frosinone, un’opera in grado di rilanciare l’economia del Paese tutto e non solo del capoluogo ciociaro. Come è noto, la pandemia determinata dal Coronavirus ha causato una crisi profonda dell’intero sistema produttivo; per invertire questa tendenza […] L'articolo Il nuovo aeroporto di Roma-Frosinone, occasione di rilancio per il territorio nazionale e... Read more
    Source: l'Occidentale Published on: 24 minutes ago By Giuseppe
  2. Lo scontro tra Israele e Turchia per Gerusalemme
    Le relazioni tra Israele e Turchia sono particolarmente scostanti dal 2010, anno in cui dieci cittadini turchi a bordo della nave umanitaria Mavi Marmara furono uccisi dai militari israeliani mentre cercavano di rompere l’assedio su Gaza. Nel 2013 il premier Benjamin Netanyahu ha chiesto scusa alla Turchia per l’incidente e promesso di risarcire le famiglie […] Continua a leggere The post Lo scontro tra Israele e Turchia per Gerusalemme appeared... Read more
    Source: InsideOver Published on: 24 minutes ago By Futura D'Aprile
  3. Le aziende hi-tech Usa e i “paperoni” liberal schierati contro Trump
    È la ristrettissima élite che molti chiamerebbero “globalista” poiché animata da ultra-milionari di orientamento liberal-progressista: un’oligarchia cosmopolita che non conosce crisi – né confini – e che ogni giorno diventa sempre più ricca. Lo dimostrano anche gli ultimi dati: il patrimonio del patron di Amazon Jeff Bezos, attualmente l’uomo più ricco del mondo, ammonta a 171,6 […] Continua a leggere The post Le aziende hi-tech Usa e i “paperoni” liberal schierati... Read more
    Source: InsideOver Published on: 25 minutes ago By Roberto Vivaldelli
  4. Scandalo a Cremona: i fedeli chiedono un incontro ma il Vescovo Napolioni sospende sine die la Messa
    Pubblichiamo due articoli sulla situazione della S. Messa a Cremona (QUI MiL su TUTTI i precedenti), sospesa, apparentemente sine die,  dal S.Ecc. Rev. il Vescovo di Cremona Mons. Antonio Napolioni. Tutto ciò solo perchè il gruppo stabile ha osato chiedere un incontro al celebrante don Daniele Piazzi per concordare, in armonia con le norme liturgiche e igieniche, le modalità della distribuzione della S. Comunione. Questo dopo che, da gennaio, non si... Read more
    Source: MiL - Messainlatino.it Published on: 29 minutes ago
  5. Migranti. Padre Baggio: Puntare sull’affidamento. No al carcere
    E’ dedicato alle misure alternative alla detenzione dei migranti uno dei tre documenti su questioni migratorie ai tempi del Covid-19 prodotti dalla Sezione Migranti e Rifugiati della Santa Sede, all’interno del lavoro della Commissione Vaticana Covid-19... Read more
    Source: Vatican News - Italiano Published on: 36 minutes ago
  6. L’Australia si arma per frenare la Cina
    Dopo aver sopportato per anni, in silenzio, l’ascesa della Cina nella regione pacifica, l’Australia ha deciso che è arrivato il momento di intervenire. Non solo a parole o con dichiarazioni pungenti, ma anche e soprattutto con fatti concreti. Canberra, trait d’union tra Asia e Oceania, ha annunciato la revisione delle sue strategie difensive e un […] Continua a leggere The post L’Australia si arma per frenare la Cina appeared first... Read more
    Source: InsideOver Published on: 37 minutes ago By Federico Giuliani
  7. L’incognita Serbia nel cuore dei Balcani
    Paese proiettato verso l’Europa ma anche in grado ancora di guardare verso la Russia, considerata da sempre amica. Una contraddizione che ben può esprimere quella che è l’attuale situazione della Serbia: Belgrado è un attore essenziale per gli equilibri nei Balcani, con ancora però molti dossier su cui nessun governo negli ultimi anni ha mai […] Continua a leggere The post L’incognita Serbia nel cuore dei Balcani appeared first on... Read more
    Source: InsideOver Published on: 46 minutes ago By Mauro Indelicato
  8. Oxfam, Atene cancelli subito la nuova normativa sul diritto d’asilo
    Detenzioni arbitrarie e respingimenti da parte delle autorità greche a danno dei migranti. Li denunciano l’organizzazione Oxfam e il Greek Council for Refugees, che, in un rapporto, fotografano gli effetti del nuovo sistema di asilo nel Paese a cui, si teme, potrebbe anche ispirarsi l’Unione europea.... Read more
    Source: Vatican News - Italiano Published on: 54 minutes ago
  9. Basilica San Benedetto da Norcia: ritrovate le campane, sotto quattro metri di macerie
    Le campane della Basilica di San Benedetto da Norcia si trovavano sotto quattro metri di macerie, integre. E' questo il miracolo che ha segnato l'Umbria in queste ultime ore. Il terremoto le aveva disperse, ma le campane della Basilica del santo più importante di Norcia sono state ritrovate e messe in sicurezza. Un segno di rinascita e speranza per la popolazione duramente colpita dal terremoto del 2016.  A dare la... Read more
    Source: ACI Stampa Published on: 59 minutes ago By Veronica Giacometti
  10. Manila, Duterte firma la controversa legge antiterrorismo
    Sospetti terroristi possono essere sorvegliati per 60 giorni, arrestati senza mandato e imprigionati per 24 giorni. Società civile e Chiesa cattolica: La normativa potrebbe essere usata per limitare la libertà di espressione. Governo: Servirà nella lotta ai ribelli comunisti e islamici.... Read more
    Source: www.asianews.it Published on: 1 hour ago
  11. Il premio Nobel Yunus: dopo il Covid progettare un mondo diverso
    In una conversazione con il direttore dell’Osservatore Romano, Andrea Monda, il premio Nobel per l’economia 2006, Muhammad Yunus, ideatore del microcredito parla di questa difficile stagione mondiale. “Una volta che sapremo dove andare, afferma, arrivarci sarà molto più semplice». L’economista, ha idee piuttosto chiare su che cosa fare in un mondo potenzialmente cambiato dalla pandemia. Intanto, proteggere tutti, tutto il mondo, dal virus, grazie a un vaccino che sia dichiarato... Read more
    Source: Vatican News - Italiano Published on: 1 hour ago
  12. Salesiani: cuori protesi verso giovani e famiglie
    Tramite la campagna #noicis(t)iamo lanciata dai “Salesiani per il Sociale”, sono stati finanziati alcuni progetti rivolti a giovani e famiglie in difficoltà anche a causa della crisi dovuta alla pandemia. Con noi don Mario Oscar Llanos, salesiano, presidente dell’associazione Cerchi D'Onda... Read more
    Source: Vatican News - Italiano Published on: 1 hour ago
  13. Benedetto XV, la diplomazia multilaterale come via per la sovranità
    Nella Pacem Dei Munus Pulcherrimum, cento anni fa, Benedetto XV tolse il veto fatto dalla Sede Apostolica ai principi cattolici di venire in visita solenne presso il Quirinale, ormai sede della monarchia italiana. Allo stesso tempo, però, sottolineò che questa “non era una rinuncia ai propri sacrosanti diritti”, diritti spazzati via con la conquista di Roma da parte dei Savoia nel 1870. È un primo passo verso la risoluzione della... Read more
    Source: ACI Stampa Published on: 1 hour ago By Andrea Gagliarducci
  14. Cavaliere, non cada tra le braccia dei suoi persecutori
    Silvio Berlusconi per oltre vent'anni, dalla sua famosa discesa in campo, è stato sottoposto ad una lapidazione giudiziaria non ascrivibile solo alle toghe "rosse", avendo partecipato alla sassaiola la componente mediatica giustizialista che ha stipulato un patto con alcune procure per ottenere materiale documentale, coperto da segreto istruttorio, e così organizzare il linciaggio del bersaglio […] More L'articolo Cavaliere, non cada tra le braccia dei suoi persecutori proviene da Nicola... Read more
    Source: Nicola Porro Published on: 2 hours ago By Andrea Amata
  15. Ue: urgenza dell’accordo sul Recovery Fund
    Il cancelliere tedesco, signora Angela Merkel, torna a sollecitare un negoziato veloce in Europa sui provvedimenti economici per far fronte alla crisi determinata dalla pandemia, riassunti nel cosiddetto Recovery fund. Dopo la conferenza stampa, ieri, con Ursula Von der Leyen, presidente della Commissione Europea, ribadisce oggi che "la strada è dissestata e servirà molta disponibilità al compromesso", in vista del Consiglio Europeo del 17 luglio prossimo. Con noi lo studioso... Read more
    Source: Vatican News - Italiano Published on: 2 hours ago
  16. ​Vaticano: rapporto Aif, nel 2019 64 segnalazioni di attività sospette
    L’Autorità di Informazione Finanziaria (AIF) - l’istituzione della Santa Sede/Stato della Città del Vaticano per la lotta al riciclaggio e al finanziamento del terrorismo - ha ricevuto 64 segnalazioni di attività sospette, ha deciso quattro misure preventive e bloccato un conto dello Ior.... Read more
    Source: www.asianews.it Published on: 2 hours ago
  17. Philippe si dimette e lascia a testa alta: un problema per Macron?
    Edouard Philippe si è dimesso dalla carica di primo ministro francese che deteneva da oltre tre anni, da quel maggio 2017 che aveva visto Emmanuel Macron venire incoronato nuovo presidente della Repubblica. Le dimissioni di Philippe avvengono a metà del guado tra la crisi pandemica, che ha colpito duramente la Francia, e la fase di ripartenza politica ed economica […] Continua a leggere The post Philippe si dimette e lascia a testa alta: un... Read more
    Source: InsideOver Published on: 2 hours ago By Andrea Muratore
  18. Covid: arcidiocesi di San Paolo, ritorno delle celebrazioni
    L'arcivescovo di San Paolo del Brasile, il cardinale Odilo Pedro Scherer, esprime questo nuovo momento come "un segno di speranza" per "qualcosa di molto importante che non possiamo e non vogliamo perdere: la fede, la vita della Chiesa, con la testimonianza di Dio in mezzo alla città". Nel rispetto delle misure imposte dalle autorità sanitarie dello Stato brasiliano di San Paolo, da lunedì scorso le celebrazioni pubbliche e le attività... Read more
    Source: Vatican News - Italiano Published on: 3 hours ago
  19. Finanze vaticane, il rapporto AIF 2019 è vera discontinuità?
    La notizia non sta tanto nel fatto che l’Autorità di Informazione Finanziaria si appresta a cambiare nome, con un nuovo statuto, tra l’altro recependo in parte risalenti al tempo della riforma del 2013. La vera notizia sta invece nel rapporto che presenta l’attività del 2019, e che certifica un ulteriore rafforzamento del sistema antiriciclaggio della Santa Sede. Le cifre del rapporto stanno a testimoniarlo: nel 2019, l’AIF ha ricevuto 64... Read more
    Source: ACI Stampa Published on: 3 hours ago By Andrea Gagliarducci
  20. Islamabad: Frange islamiche si oppongono alla costruzione di un tempio indù
    Il progetto è finanziato dal governo. Nel Paese vivono 8 milioni di indù; 3mila nella capitale. Per i musulmani conservatori, gli appartenenti alle minoranze sono  cittadini di terza classe e non hanno il diritto di costruire nuovi luoghi di preghiera. Giudice dell’Alta corte: Nessuna obiezione alla costruzione. Attivista indù: Le nuove moschee realizzate nei Paesi non musulmani sono esempi di armonia tra le diverse fedi.... Read more
    Source: www.asianews.it Published on: 3 hours ago
  21. Culto e devozione di san Gennaro a Napoli e nel mondo
    Sabato 4 Luglio, alle ore 12,00, il Cardinale Crescenzio Sepe, nella Chiesa Cattedrale, darà la sua benedizione al progetto “Culto e Devozione di San…... Read more
    Source: Chi ci separerà? Published on: 3 hours ago
  22. Per i 50 anni di sacerdozio di mons. Mogavero nasce il progetto “Operatori di pace”
    Un «seme di speranza e di carità, che diventi parola incarnata e segno concreto del regno di Dio». Si chiama “Operatori di pace” il…... Read more
    Source: Chi ci separerà? Published on: 3 hours ago
  23. L’11 luglio Chiese aperte per una “Notte di luce”
    “Ripartiamo dalla luce delle nostre chiese, dalla bellezza delle nostre Basiliche, dal messaggio dei nostri santuari per dare un segnale di speranza dopo questo…... Read more
    Source: Chi ci separerà? Published on: 3 hours ago
  24. Barbagallo (Aif): nuovi progressi nel sistema di controllo dell'attività finanziaria vaticana
    Il presidente dell’Autorità di Informazione Finanziaria, Carmelo Barbagallo, parla del Rapporto 2019 e del lavoro del primo semestre del 2020. Abbiamo compiuto, spiega, numerosi progressi nel sistema dei controlli delle attività finanziarie degli enti vaticani... Read more
    Source: Vatican News - Italiano Published on: 3 hours ago
  25. Vaticano. Rapporto Aif: risultati concreti dalla collaborazione internazionale
    Nel 2019 sono state 64 le segnalazioni di attività sospette. L’Autorità di Informazione Finanziaria della Santa Sede ha disposto 4 misure preventive, oltre 370 i soggetti coinvolti negli scambi di richieste di informazioni con l’estero. S’intensifica la collaborazione interna e internazionale... Read more
    Source: Vatican News - Italiano Published on: 3 hours ago
  26. Card. Ruini: Il DDL Zan è “relativismo che diventa assolutismo. E noi dobbiamo difendere la libertà di espressione, guai se cediamo su questo!”
    (se il video qui sotto non si carica fare il refresh di questa pagina o cliccare qui)     Stralcio dal colloquio tra Don Nicola Bux e il Card. Camillo Ruini e il Senatore Gaetano Quagliariello. L’incontro merita di essere visto tutto.   Domanda: Rimanere attaccati al Magistero della Chiesa e recuperare il gusto della [...]L'articolo Card. Ruini: Il DDL Zan è “relativismo che diventa assolutismo. E noi dobbiamo difendere... Read more
    Source: Il blog di Sabino Paciolla Published on: 4 hours ago By Sabino Paciolla
  27. Card. Zen: La legge sulla sicurezza non garantirà piena libertà religiosa
    Il vescovo emerito di Hong Kong non ha fiducia nella Cina e teme che ad Hong Kong si verifichi una intromissione del governo negli affari della Chiesa. Diversa la posizione del card. Tong. Sacerdote di Hong Kong: Pechino permetterà solo la libertà di culto. Ma la libertà religiosa è più ampia.... Read more
    Source: www.asianews.it Published on: 4 hours ago
  28. Pakistan, la morte di Nadeem. Ucciso per aver preso casa tra i musulmani
    I vicini ritenevano quei cristiani “indegni” di vivere tra loro, in un quartiere a maggioranza islamica. Così hanno sparato allo stomaco del capofamiglia L'articolo Pakistan, la morte di Nadeem. Ucciso per aver preso casa tra i musulmani proviene da Tempi.... Read more
    Source: Tempi Published on: 4 hours ago By Redazione
  29. Caso Berlusconi, Travaglio datti pace!
    00:00 Conte e Zingaretti si incontrano (e siamo felici per loro) ma in realtà tutti i nodi restano là dove sono, a partire dal codice degli appalti e dall'abuso d'ufficio che sembrerebbe aiutare, lo dice pure il Fatto Quotidiano, la sindaca Appendino. 02:50 Repubblica dice che il conto del virus lo pagano i giovani, in […] More L'articolo Caso Berlusconi, Travaglio datti pace! proviene da Nicola Porro.... Read more
    Source: Nicola Porro Published on: 4 hours ago By Nicola Porro
  30. Toccante testimonianza sull'efficacia del Rito Antico
    Ci sono fatti eloquenti di per sé, senza bisogno di commenti.Mi segnala un carissimo lettore che nella sua diocesi, che non nomino per ovvi motivi, per effetto della quarantena Covid sono state chiuse (e non ancora riaperte) molte chiese. In compenso, un vero sacerdote ha continuato a celebrare le sue messe in Rito antico, senza pubblicità, per pochi intimi. Naturalmente ha continuato a farlo secondo Dio e non secondo le... Read more
    Source: Chiesa e post concilio Published on: 4 hours ago
  31. Magister: " Che cosa è cambiato in due anni tra i vescovi cinesi. Il fallimento dell’accordo del 2018"
    Stiamo peggio della peggiore Ostpolitik del duo CasaroliSilvestrini anni '70.Almeno loro erano cattivi ma intelligenti.Questi neanche.Come diceva Churchill, meglio trattare con un cattivo che con uno stupido, il cattivo almeno ogni tanto si riposa.E questi sono cattivi e pure stupidiLuigi22-6-20, Settimo CieloIl prossimo 22 settembre, al compiere dei suoi due anni, l’accordo segreto siglato nel 2018 tra la Santa Sede e la Cina sulla nomina dei vescovi “scadrà”. L’ha detto... Read more
    Source: MiL - Messainlatino.it Published on: 4 hours ago
  32. C’è una strategia precisa dietro gli ultimi attacchi a Trump
    C’è stato un tempo in cui i democratici americani era spacciati. La partita per la Casa Bianca gli era preclusa: impossibile gareggiare con Donald Trump. Nonostante la macchina del fango, che ha cercato di trascinarlo all’inferno invischiandolo in pseudo-complotti che non hanno portato a nulla, l’economia risplendeva, la disoccupazione era ai minimi e, con buona […] Continua a leggere The post C’è una strategia precisa dietro gli ultimi attacchi a... Read more
    Source: InsideOver Published on: 4 hours ago By Lorenzo Vita
  33. FABBRICATA L’ESTREMA DESTRA ASSASSINA. SI CHIAMA “BOOGALOO”.
    Lo  ha  scoperto  per  prima  (già  nel 2019)  l’AntiDefamation  League of B’Nai Brith; lo ha  riscoperto l’Economist questo  maggio, e  subito il Telegraph, il Guardian, Haaretz  hanno levato l’allarme all’unisono;  […] L'articolo FABBRICATA L’ESTREMA DESTRA ASSASSINA. SI CHIAMA “BOOGALOO”. proviene da Blondet & Friends.... Read more
    Source: Blondet & Friends Published on: 4 hours ago By Maurizio Blondet
  34. Santa Sofia potrebbe tornare moschea tra 15 giorni
    Erdogan spinge per la conversione in luogo di culto e il Consiglio di Stato si dà due settimane per decidere L'articolo Santa Sofia potrebbe tornare moschea tra 15 giorni proviene da Tempi.... Read more
    Source: Tempi Published on: 4 hours ago By Redazione
  35. Il ‘papato emerito’ e le conseguenti ‘variazioni’ che aprono la porta a un futuro diverso
    (Maria Guarini, Chiesa e Post Concilio – 2 luglio 2020) Roberto De Mattei, nella sua attenta analisi Le incognite della fine di un pontificato [qui], nel constatare lo sfacelo seguito all’abdicazione, prende in considerazione l’assunto di alcuni conservatori sull’intenzione di Benedetto … Continua a leggere→ L'articolo Il ‘papato emerito’ e le conseguenti ‘variazioni’ che aprono la porta a un futuro diverso proviene da Corrispondenza romana.... Read more
    Source: Corrispondenza romana Published on: 4 hours ago By Redazione
  36. The Unknowns at the End of a Pontificate
    (Roberto de Mattei, Rorate Caeli – july 2, 2020) The demission of Benedict XVI will be remembered as one of the most catastrophic events of our century, as it opened the door, not only to a destructive pontificate, but above … Continua a leggere→ L'articolo The Unknowns at the End of a Pontificate proviene da Corrispondenza romana.... Read more
    Source: Corrispondenza romana Published on: 5 hours ago By Redazione
  37. Omofobia: Il ddl Zan & C. produrrebbe l’effetto di rovesciare l’ordine etico della società
    In Parlamento si discute sul testo unificato che contiene il Ddl contro l’omotransfobia. Quali saranno le ricadute se dovesse diventare legge? Cosa si potrà dire e cosa no? Avremo ancora un diritto d’opinione o questo segnerà la fine del libero pensiero? Ida Giangrande, di Punto Famiglia, mi ha posto alcune domande. Di seguito l'intervista.   [...]L'articolo Omofobia: Il ddl Zan & C. produrrebbe l’effetto di rovesciare l’ordine etico della società... Read more
    Source: Il blog di Sabino Paciolla Published on: 5 hours ago By Gianfranco Amato
  38. ​Card. Gracias: Tommaso, apostolo dell’India, ci aiuti nella pandemia
    La celebrazione della festa di san Tommaso apostolo. “La sua professione, ‘Mio Signore e mio Dio’, Kyrios Theos è la più chiara dichiarazione della divinità di Gesù nella Sacra Scrittura”.... Read more
    Source: www.asianews.it Published on: 5 hours ago
  39. Trame della Domenica. XIV Domenica del Tempo Ordinario per giovani e adulti con disabilità intellettiva – I piccoli e l’asinello
    Una proposta per i ragazzi con disabilità cognitiva e le loro famiglie, da fare in casa, o, se possibile, in piccoli gruppi (di famiglie, parrocchie,…... Read more
    Source: Chi ci separerà? Published on: 5 hours ago
  40. OMOTRANSFOBIA: ANCHE RUINI CRITICA L’AMBIGUITÀ DI AVVENIRE.
      Marco Tosatti Carissimi Stilumcuriali, ieri sera, come vi avevamo annunciato, su @ilpensierocattolico si è svolto un dibattito a cui hanno partecipato oltre a mons. Nicola Bux il cardinale Camillo Ruini e il segnatore Gaetano Quagliariello. Vi consigliamo di andare su questo collegamento per seguire il dibattito, veramente appassionante. Ci sembra interessante però estrapolare due...Leggi di più... Read more
    Source: STILUM CURIAE Published on: 5 hours ago By Marco Tosatti
  41. FLASH - Sopravvive all'aborto e incontra sua madre
    Melissa Ohden era destinata all'aborto tardivo, ma sopravvisse. Ora, da adulta, ha avuto modo di conoscere la sua madre naturale e riconciliarsi con lei. Quest'ultima, Ruth, racconta che fu costretta da sua madre, un'infermiera, ad abortire, quando aveva solo 19 anni. A intervento effettuato, le era stato detto che la bambina era stata ormai gettata nei rifiuti sanitari, come avviene per quasi tutti i bambini abortiti. Ma Melissa era ancora... Read more
  42. Santa Sede: ridurre il debito dei Paesi poveri provati dalla pandemia
    L’emergenza Covid-19 rappresenta una sfida senza precedenti, che impone attenzione per i Paesi in via di sviluppo. Ieri l’intervento dell’Osservatore permanente della Santa Sede all'Onu di Ginevra, alla 67.ma sessione dell’Unctad, la Conferenza delle Nazioni Unite sul commercio e lo sviluppo... Read more
    Source: Vatican News - Italiano Published on: 5 hours ago
  43. Il Venerabile Emilio Recchia, uno stimmatino Giusto tra le Nazioni
    Entrando nella chiesa di Santa Croce sulla via Flaminia, a Roma, si scopre un pezzo della storia della Città eterna. La parrocchia, costruita in una età piuttosto recente è un gioiello dell'architettura dei primi del Novecento. Nel quartiere però, oltre alla bellezza di quanto descritto vi è anche qualcos'altro per certi versi più importante ovvero la presenza di un venerabile che ha officiato, per lunghi anni, nel tempio romano: padre... Read more
    Source: ACI Stampa Published on: 5 hours ago By Gianluca Giorgio
  44. Non volete la Comunione in mano? Allora niente Messa
    Mentre in Italia e in Europa l’epidemia del Covid sta finalmente terminando, non così purtroppo si può dire dell’indotto generato dalla stessa: per parecchio tempo ancora dovremo aspettarci minacce di un sedicente ritorno, dovremo vederci prospettare forme di controllo personale, come il tracciamento, e limitazioni alle libertà. L’epidemia sta rappresentando un’occasione per introdurre cambiamenti radicali di tipo politico, economico, culturale, e non da ultimo ecclesiale. All’interno della Chiesa cattolica l’epidemia... Read more
    Source: Aldo Maria Valli Published on: 6 hours ago By Aldo Maria Valli
  45. Rafforzare identità cristiana e cultura caldea: le sfide del neo-vescovo di Zakho
    P. Felix Dawood al-Shabi guiderà l’eparchia, oggi distinta da quella di Amadiyah su proposta del patriarca Sako. Un’area strategica per i commerci con Siria e Turchia, oltre a essere “il cuore del mondo caldeo”. Ai fedeli chiede di “avere coraggio e speranza”; ai cattolici dell’Occidente di “sostenere i fratelli sofferenti”.... Read more
    Source: www.asianews.it Published on: 6 hours ago
  46. Ciclo di Webinar sulla cultura della Vita
    COSA STA SUCCEDENDO? Ciclo di webinar sull’attualità della cultura per la vita. Il primo, martedì 7 luglio, sulla RU486, qua tutte le informazioni per iscriversi.  L'articolo Ciclo di Webinar sulla cultura della Vita proviene da Strano Cristiano.... Read more
    Source: Strano Cristiano Published on: 6 hours ago By Assuntina Morresi
  47. Che cos’è il “rebate”
    Per rebate (in italiano “rimborso”) si intende nel gergo politico dell’Unione Europea il processo di restituzione a un Paese membro di parte dei fondi versati al bilancio comunitario in seguito a un accordo bilaterale tra questo e Bruxelles. Il “rebate” per eccellenza è quello di cui la Gran Bretagna ha goduto dalla metà degli Anni Ottanta fino alla […] Continua a leggere The post Che cos’è il “rebate” appeared first on InsideOver.... Read more
    Source: InsideOver Published on: 6 hours ago By Andrea Muratore
  48. FLASH - A 15 anni sceglie la Vita
    Quando ha inizio una gravidanza, vuol dire che c'è un bambino in più in questo mondo, da accogliere e amare. È quello che ha coraggiosamente fatto Valeria, rifiutando l'aborto e dando alla luce la piccola Noemi. Così, ora la madre di Valeria, a 34 anni, è diventata la nonna più giovane della Puglia. Spiega: «Certo, non mancheranno le difficoltà ma andiamo avanti». I nostri migliori auguri a questa famiglia di cinque generazioni... Read more
  49. FLASH - Eutanasia a una ragazza, «Darle da mangiare è crudele»
    «Una donna in Irlanda vuole che un giudice permetta a sua figlia di morire di fame, affermando che la giovane soffre in uno "stato vegetativo" e che continuare a darle da mangiare è "crudele"». Comprendiamo il dolore, lo strazio e le difficoltà di una madre, che rispettiamo, al vedere la propria figlia in stato vegetativo, ma quella ragazza è e resta una persona e la sua vita merita di ricevere tutta... Read more
  50. Silvio Berlusconi: da persona a vita nuda
    Il giudizio politico giudiziario sulla confessione del Giudice Franco in ordine alla sentenza della Corte di Cassazione del 1° agosto 2013 produttiva degli effetti distruttivi della vita personale e politica di Silvio Berlusconi, del partito Forza Italia e con essa delle istituzioni della nostra repubblica parlamentare è in corso di strutturazione. Quanto pubblicato è già […] L'articolo Silvio Berlusconi: da persona a vita nuda proviene da l'Occidentale.... Read more
    Source: l'Occidentale Published on: 6 hours ago By Giuseppe
  51. Protestanti e cattolici perseguitati per bloccare le «infiltrazioni straniere»
    A causa delle crescenti tensioni con le democrazie occidentali, il regime fomenta i sentimenti nazionalistici e reprime le religioni come «agenti stranieri» di Wang Yong Secondo la propaganda del PCC, il protestantesimo e il cattolicesimo sono strumenti utilizzati dagli «imperialisti per invadere la Cina». Nel corso della guerra commerciale con gli Stati Uniti d’America, delle […]... Read more
    Source: Bitter Winter Published on: 6 hours ago By Wang Yong
  52. Legge sulla sicurezza: L’attivista democratico Nathan Law fugge da Hong Kong
    La sua destinazione è sconosciuta. Poche ore prima aveva testimoniato in videoconferenza davanti al Congresso Usa. Autorità cittadine: Slogan a favore della democrazia o dell’indipendenza violano la normativa. I timori del campo democratico.... Read more
    Source: www.asianews.it Published on: 6 hours ago
  53. Sto con Renzi e il Cavaliere contro le toghe politicizzate
    Scrivo per fatto personale: la premessa è necessaria perché quello che scriverò non riguarda approfonditi studi o ardite analisi dietrologiche, ma semplicemente quello che ho vissuto. Tra il 1992 ed il 1993 ho visto sparire, tra i tanti, il mio partito, il Partito Liberale Italiano. È stato doloroso e mortificante tra processi, tangenti, carcere, tradimenti […] More L'articolo Sto con Renzi e il Cavaliere contro le toghe politicizzate proviene da... Read more
    Source: Nicola Porro Published on: 6 hours ago By Antonio De Filippi
  54. Giustizia, perché il caso Palamara e il caso Franco sono due facce della stessa medaglia
    Il caso Palamara dimostra cos’è stato il sistema giudiziario italiano negli ultimi anni. Qualcuno potrebbe consigliare di leggere il quadro dell’ex presidente dell’Anm alla stregua di un episodio. Quasi come se, personalizzando la faccenda, la portata dello scandalo potesse venire meno. A nostro giudizio non è possibile   . Perché il caso Palamara, per quanto […] L'articolo Giustizia, perché il caso Palamara e il caso Franco sono due facce della... Read more
    Source: l'Occidentale Published on: 7 hours ago By Giuseppe
  55. Myanmar, 162 vittime nell’incidente alla miniera di giada
    Uno smottamento provocato dalle forti piogge monsoniche ha travolto i lavoratori. Recuperati solo i corpi che galleggiano, molti restano sepolti dalla coltre di fango. Al momento si contano anche 54 feriti, ricoverati negli ospedali della zona. L’industria mineraria birmana vale miliardi di dollari, ma i proventi restano nelle mani dei militari e dell'ex giunta al potere. ... Read more
    Source: www.asianews.it Published on: 7 hours ago
  56. FLASH - Wikipedia, Pillon. Data di morte: "il prima possibile"
    Il senatore leghista Simone Pillon è noto per le sue battaglie a favore della Vita umana, della Famiglia naturale e contro l'ideologia Gender; per questo, è stato sempre duramente attaccato da chi si fa promotore di idee contrarie. «Se inserite in Google il nome del senatore leghista Simone Pillon l’anteprima di Wikipedia vi dice che Pillon è nato il primo giugno del 1971 ed è morto "il prima possibile". Inoltre il suo curriculum è... Read more
  57. Arriva il tour Lgbt nelle città d’arte. Ma sono queste le priorità di una comunità che si dice discriminata?
    Ci mancava solo il Grand Tour LGBT, quello realizzato in cinque città del centro-nord Italia. E già perché, come se non bastassero i media a martellarci, tutti i giorni, coi messaggi improntati al “love is love”, si è pensato bene, ora, di ripercorrere anche la storia LGBT, rivisitando luoghi ed epoche chiave del nostro Paese. Insomma, sia di fronte al tentativo di inserire il pensiero arcobaleno, nelle radici stesse della... Read more
  58. Paglia: urge un dialogo per ripensare il dopo coronavirus
    Per l’arcivescovo, presidente della Pontificia Accademia per la Vita, la pandemia è un grande schiaffo che può essere salutare. “Chi crede sia solo una parentesi sta giocando con il fuoco”... Read more
    Source: Vatican News - Italiano Published on: 7 hours ago
  59. Per non fermarsi col rosso passano col verde
    di Marcello Veneziani. Dopo le Sardine verranno le Zucchine. La sinistra cerca un nuovo travestimento per le competizioni elettorali e si converte alla Verdura perché tira, dopo il Covid, Greta e l’amazzonico Bergoglio. Ma il tema verde è molto più serio e profondo di un travestimento elettorale o di una battaglia anti-Trump; e non appartiene […]... Read more
    Source: Libertà e Persona Published on: 7 hours ago By Lorenza Perfori
  60. Favori al Pd e migranti usati: la Caritas pelosa di Bergamo
    di Andrea Zambrano. Accuse pesantissime di business sui clandestini: dall’associazione a delinquere allo sfruttamento del lavoro, ma per i sacerdoti e le coop sociali indagati nell’inchiesta della Procura sul Sistema Bergamo cala il silenzio: della Diocesi, di Avvenire e dei giornali d’area cattolica. Eppure, al di là dell’aspetto giudiziario, emerge una connivenza di potere e rapporti tra Pd e […]... Read more
    Source: Libertà e Persona Published on: 7 hours ago By Lorenza Perfori
  61. I cinque danni della caccia a Berlusconi
    Allora era vero. Era proprio vero che ci fosse un complotto, un linciaggio giudiziario-mediatico e una campagna pianificata contro Berlusconi per cacciarlo dal governo a cui era arrivato col voto popolare. Dunque non era complottismo, non era vittimismo, non erano fake news, non era campagna di fango e veleni contro i magistrati e i purissimi [&hellipL'articolo I cinque danni della caccia a Berlusconi proviene da Marcello Veneziani.... Read more
    Source: Marcello Veneziani Published on: 7 hours ago By Marcello Veneziani
  62. Le esplosioni che inquietano l’Iran
    Una nuova misteriosa esplosione colpisce l’Iran. La terza nel giro di una settimana. La prima è avvenuta il 25 giugno, uno scoppio che ha illuminato di arancione il cielo di Teheran e proveniente da un’area vicina al vecchio sito nucleare di Kohjir. I funzionari iraniani hanno negato che si trattasse dell’ex sito nucleare o del […] Continua a leggere The post Le esplosioni che inquietano l’Iran appeared first on InsideOver.... Read more
    Source: InsideOver Published on: 7 hours ago By Lorenzo Vita
  63. L’economia USA torna a ruggire: a giugno 4.8 milioni di posti di lavoro in più. E Trump gongola
    Mentre la saldatura internazionale e nazionale anti-Trump si va affinando sempre di più, portando a spiccare anche un mandato di cattura internazionale verso Trump – vedi il regime degli ayatollah – con la morsa sempre più stretta, composta dal lamestream media e da quello che ormai potremmo ribattezzare il Covid-party, il tasso di disoccupazione negli […] L'articolo L’economia USA torna a ruggire: a giugno 4.8 milioni di posti di lavoro... Read more
    Source: l'Occidentale Published on: 7 hours ago By Giuseppe
  64. Così i manifestanti hanno devastato il quartiere “occupato” di Seattle
    Abitazioni danneggiate, sporcizia e immondizia ovunque, graffiti: così si presenta il quartiere di Capitol Hill a Seattle – sei isolati nel centro cittadino – liberato ieri dalle forze di polizia dopo tre settimane di occupazione da parte dei manifestanti antirazzisti (Black Lives Matter, Antifa e altre organizzazioni della sinistra radicale americane). Su ordine della sindaca […] Continua a leggere The post Così i manifestanti hanno devastato il quartiere “occupato” di... Read more
    Source: InsideOver Published on: 7 hours ago By Roberto Vivaldelli
  65. Eutanasia in Portogallo, il grande lavoro dei pro life per respingerla
    La Portuguese pro-life Federation ci aggiorna circa il duro lavoro che sta portando avanti contro la legalizzazione dell’eutanasia. Cinque proposte di legge, lo scorso 20 febbraio, sono state approvate dal parlamento portoghese, ma la Federazione portoghese pro life aveva già lanciato una petizione per ostacolarla da alcuni giorni prima. Così, mentre le proposte erano state inviate ad una commissione parlamentare che le avrebbe discusse una ad una, il 7 marzo... Read more
  66. Netflix celebra (e ostenta senza motivo) il mese del Pride
    Una provocazione bella e buona, quella lanciata da Netflix Italia sui socil network, in cui si risponde a chi denuncia troppi film con personaggi LGBT, proponendo al suo pubblico nuove “nomi” di film di questo “genere”, affiancando un emoticon arcobaleno ad ognuno di questi titoli. E così Netflix Italia comincia a sciorinare un lungo elenco arcobaleno di nomi di famosi film modificati proprio in chiave arcobaleno. “A thread”, “Gender things”,... Read more
  67. Un report svela il calo degli aborti in Italia. Una buona notizia, ma il dramma di tante donne non è ancora debellato
    È stato inviato al Parlamento il rapporto annuale sull’attuazione della Legge 194, quella che dal 1978 ha introdotto l’aborto legale in Italia. Ma anche se «i casi sono in calo», come titola il Corriere della Sera, questo non ci rassicura affatto, perché è in aumento «il ricorso all’aborto farmacologico e l’uso della pillola del giorno dopo e dei 5 giorni dopo». L’aborto farmacologico, infatti, non è “meno aborto” di quello... Read more
  68. Conferenza stampa a Firenze per denunciare i rischi del ddl Zan. Intervista a Filippo Bianchi
    Il Comune di Bergamo è notoriamente tra quelli che più sovvenzionano iniziative Lgbt. L’opposizione di centrodestra, tuttavia, non getta la spugna e attende la discussione di una mozione che impegna la giunta Gori ad «attivarsi presso il Governo e il Parlamento italiani», affinché prendano le distanze dal ddl Zan-Scalfarotto contro l’omofobia. Un provvedimento simile, in forma di risoluzione, è stato respinto lunedì scorso al Consiglio Comunale di Firenze. È proprio... Read more
  69. Il Comune di Genova vince l’appello: no alla doppia maternità. Insorgono le associazioni Lgbt
    Una notizia importante, alla vigilia della discussione di una legge (il ddl Zan- Scalfarotto) che vorrebbe annullare ogni possibilità di affermare l’obiettiva differenza biologica e di conseguenza anche il concetto di famiglia, ci giunge in questi giorni. Una bimba genovese non potrà essere riconosciuta come “figlia di due mamme”. E’ stata la Corte d'Appello ad aver accolto il ricorso presentato dall'amministrazione comunale contro la sentenza di primo grado del Tribunale... Read more
  70. Princìpi non negoziabili, la battaglia politica non è un optional
    Le leggi cattive trasformano la percezione sociale del male in bene The post Princìpi non negoziabili, la battaglia politica non è un optional appeared first on IFN.... Read more
    Source: IFN Published on: 8 hours ago By Marco Respinti
  71. È ora di smetterla di tirar fuori argomenti pretestuosi in difesa del Vaticano II e della messa Novus Ordo
    Nella nostra traduzione da LifeSiteNews 30 giugno, l'articolo che segue mostra come si va ampliando il dibattito teologico e culturale non più eludibile. Qui i precedenti significativi. Sono molti ormai gli studiosi che ne hanno raccontato la tragica storia: adesso è ora di agire, tanto per i sacerdoti come per i laici. Nota dell’editore: il seguente articolo è stato redatto da un sacerdote anonimo. In molte delle sue recenti dichiarazioni,... Read more
    Source: Chiesa e post concilio Published on: 8 hours ago
  72. L’Irlanda inghiottita dall’aborto
    Numeri inquietanti, cifre in rialzo e un “sommerso” da paura The post L’Irlanda inghiottita dall’aborto appeared first on IFN.... Read more
    Source: IFN Published on: 8 hours ago By Luca Volontè
  73. WHITE SUPREMATISM. WHERE WAS IT BORN? BUT IT’S (ALMOST) VANISHED…
      Marco Tosatti Dear friends and enemies of Stilum Curiae, Agostino Nobile has sent us a reflection on the historical reality of what is called “white suprematism”, and which is actually a form of racism preparatory to the theories of the race we saw in Nazism. But its roots are elsewhere… §§§      ...Leggi di più... Read more
    Source: STILUM CURIAE Published on: 9 hours ago By Marco Tosatti
  74. SUPREMATISMO BIANCO. DOVE È NATO? MA È (QUASI) SVANITO.
      Marco Tosatti Carissimi amici e nemici di Stilum Curiae, Agostino Nobile ci ha inviato una riflessione sulla realtà storica di quello che viene chiamato “suprematismo bianco”, e che in realtà è una forma di razzismo propedeutica alle teorie della razza che abbiamo visto nel nazismo. Ma le sue radici sono altrove… §§§   I...Leggi di più... Read more
    Source: STILUM CURIAE Published on: 9 hours ago By Marco Tosatti
  75. 5 ragioni per cui un cattolico dovrebbe preferire la S. Comunione in bocca - III parte
    III parte: la testimonianza dei santi, dei papi e degli angeli.Qui le altre ragioni.Roberto5 RAGIONI PER CUI I CATTOLICI DOVREBBERO RICEVERE LA S. COMUNIONE SOLO SULLA LINGUA di John Henry Western su Lifesitenews, 24.06.2020traduzione per MiL da parte di un nostro gentile lettore Jacopo Dellapasqua3) La testimonianza dei Santi, dei Papi, e degli angeli S. Tommaso d’Aquino, universalmente visto come il più grande dei Dottori della Chiesa, ha scritto nella Summa Theologiae, nel XIII secolo: Per... Read more
    Source: MiL - Messainlatino.it Published on: 9 hours ago
  76. La Borraccia per il 4 luglio
    Tra gli strumenti di un cammino vi è la borraccia con cui portarsi dietro dell’acqua per idratarsi ogni tanto. Fuor di metafora, ne Il Cammino dei Tre Sentieri la “Borraccia” è la meditazione, che si...... Read more
    Source: Il Cammino dei Tre Sentieri Published on: 9 hours ago By admin
  77. COVID e crisi della famiglia. Di Julio Loredo
    Tavolo di Lavoro sul dopo-cornavirus COVID e crisi della famiglia   Di Julio Loredo Presidente dell’Associazione Tradizione Famiglia Proprietà (TFP)   Se la famiglia avesse conservato la sua struttura naturale e tradizionale, invece di essere sconquassata dalle tendenze moderne, la pandemia da COVID-19 non sarebbe stata così nociva, sia in termini assoluti sia in percentuali di infezione e di mortalità. [...]... Read more
    Source: News dell'Osservatorio Published on: 9 hours ago By admin
  78. Mese del Preziosissimo Sangue: molti che agiscono freneticamente pensano di essere attivi e invece non fanno nulla (4 luglio)
    ESEMPIO Al mondo vi sono state sempre anime sante che si sono offerte vittime per allontanare i castighi di Dio dalla povera umanità. Una di queste fu Santa Maria Maddalena de’ Pazzi (1566-1607), nobile fiorentina....... Read more
    Source: Il Cammino dei Tre Sentieri Published on: 10 hours ago By admin
  79. 4 luglio 2012: Annuncio della scoperta del Bosone di Higgs… ovvero la particella che ci fa una lezione di Catechismo
    Tempo fa famigliacristiana.it pubblicò un’intervista a Guido Tonelli, tra i protagonisti della scoperta del famoso Bosone di Higgs.  Di questa intervista riportiamo tre passaggi che ci sembrano molto importanti. Domanda: Professore, perché le scoperte del bosone...... Read more
    Source: Il Cammino dei Tre Sentieri Published on: 12 hours ago By admin
  80. Il “dibbbattito” sulla scuola no, per favore
    Un appello sul Corriere per mettere la scuola tra le priorità del Paese. D'accordo, cioè? Almeno la Cdo fa qualche proposta, ragioniamo su quelle L'articolo Il “dibbbattito” sulla scuola no, per favore proviene da Tempi.... Read more
    Source: Tempi Published on: 12 hours ago By Emanuele Boffi
  81. Come ti sponsorizzo la categoria più “discriminata” al mondo.
          di Annarosa Rossetto   E’ finito il mese di giugno. Come forse saprete è il mese che la lobby LGBT ha da anni fatto diventare il “mese dell’orgoglio gay”. E ogni anno vediamo intensificare l’onda di arcobaleno che invade i loghi di aziende di ogni tipo dalle reti telefoniche alle squadre di [...]L'articolo Come ti sponsorizzo la categoria più “discriminata” al mondo. proviene da Il blog di... Read more
    Source: Il blog di Sabino Paciolla Published on: 13 hours ago By Annarosa Rossetto
  82. Il Forum delle Famiglie, la legge sull’omofobia e il piatto di lenticchie.
    De Palo Luigi, presidente del Forum delle Associazioni Familiari   di Sabino Paciolla   Gigi De Palo è il presidente del Forum delle Associazioni Familiari, un’associazione di associazioni di orientamento cattolico a carattere nazionale, che si propone la promozione di politiche familiari secondo quanto indicato dalla Carta dei diritti della famiglia della Santa [...]L'articolo Il Forum delle Famiglie, la legge sull’omofobia e il piatto di lenticchie. proviene da Il blog... Read more
    Source: Il blog di Sabino Paciolla Published on: 13 hours ago By Sabino Paciolla
  83. Nella Chiesa siamo risuscitati dal pensiero malvagio per camminare nella benedizione.
    Gesù e Pietro paga tributo - Masaccio (particolare)     di Antonello Iapicca   "Perché pensiamo cose malvagie nel cuore"? Perché pensiamo che Gesù "bestemmi"? Perché portiamo dentro lo scandalo della sofferenza e non crediamo che Gesù abbia il potere di giungere alla radice del male ed estirparlo. Non riusciamo a credere in [...]L'articolo Nella Chiesa siamo risuscitati dal pensiero malvagio per camminare nella benedizione. proviene da Il blog di... Read more
    Source: Il blog di Sabino Paciolla Published on: 13 hours ago By admin
  84. Il piacere è santo solo se è indirizzato al giusto fine …ecco cosa dice padre Tanquerey
    Nel suo famosissimo “Compendio di Teologia Ascetica e Mistica”, padre Adolphe Tanquerey (1854 – 1932) così scrive del piacere: Il piacere non è cattivo in se stesso; Dio lo permette ordinandolo ad un fine superiore,...... Read more
    Source: Il Cammino dei Tre Sentieri Published on: 13 hours ago By admin
  85. Svolto un incontro per la pace in Siria nel formato Astana, Europa ridicola
    Dopo una lunga pausa, il processo di negoziazione nel formato Astana per la pace in Siria si è tenuto nuovamente il 1 luglio alle 14.00. I presidenti di Russia, Iran e Turchia – i paesi garanti del cessate il fuoco in Siria – hanno giudicato inopportuna tenere la riunione- come originariamente previsto – a Teheran […] Source... Read more
    Source: VIETATO PARLARE Published on: 14 hours ago By Patrizio Ricci
  86. Come mai la morale islamica può permettere che si produca e si traffichi droga?
    Dio è Verità, Bontà e Bellezza Il Cammino dei Tre Sentieri... Read more
    Source: Il Cammino dei Tre Sentieri Published on: 14 hours ago By admin
  87. La “via pulchritudinis” con John Brown
    Noi de Il Cammino dei Tre Sentieri siamo convinti che sia importante ribadire che Dio è Somma Verità, Somma Bontà e Somma Bellezza. Che la Verità Cattolica non solo è “vera” ma è anche “bella”,...... Read more
    Source: Il Cammino dei Tre Sentieri Published on: 15 hours ago By admin
  88. Le incognite della fine di un pontificato
    L'attenta analisi di Roberto De Mattei si inserisce nell'alveo dei contributi al serio dibattito innescato dai recenti interventi sul Vaticano II dell’arcivescovo Carlo Maria Viganò e del vescovo ausiliare di Astana Athanasius Schneider [qui].Le dimissioni di Benedetto XVI saranno ricordate come uno degli eventi più catastrofici del nostro secolo, perché hanno aperto la porta non solo a un disastroso pontificato, ma soprattutto a una situazione di caos crescente nella Chiesa.A... Read more
    Source: Chiesa e post concilio Published on: 18 hours ago
  89. padre Daniel Maes dalla #Siria sul Caesar Act
    Un messaggio da padre Daniel in Siria, al mondo, sul Caesar Act Cari amici Stiamo vivendo i “tempi bui”, che Gilbert Keith Chesterton (+ 1936) aveva previsto? Prediceva il crollo della nostra civiltà con la demolizione dei suoi pilastri morali, religiosi e culturali. “La gente tende a guardare con entusiasmo al futuro perché ha paura […] Source... Read more
    Source: VIETATO PARLARE Published on: 20 hours ago By Patrizio Ricci
  90. Come liberarci dalla sindrome di popolo sottomesso – Valentino Bellucci
    Come liberarci dalla sindrome di popolo sottomesso - Valentino Bellucci La nostra intervista al prof. VALENTINO BELLUCCI sociologo, antropologo, docente di storia e filosofia. Conduce CARLO SAVEGNAGO Sponsor della trasmissione: Antenore Energia www.antenore.it "Luce e gas a misura d'uomo" Cashmere… Source... Read more
    Source: VIETATO PARLARE Published on: 20 hours ago By Patrizio Ricci
  91. BUX, RUINI E QUAGLIARIELLO DISCUTONO: UN’ALTRA LIBERTÀ.
      Marco Tosatti Cari Stilumcuriali, un post brevissimo per annunciarvi che questa sera GIOVEDì 2 LUGLIO, ORE 21.00 – Ci sarà una DIRETTA FACEBOOK su @Ilpensierocattolico. In dialogo con Don Nicola Bux interverranno l’On. Gaetano Quagliariello e S.E.R. Card. Camillo Ruini. “Il coronavirus ha riportato in primo piano la grande questione del limite dell’essere umano e...Leggi di più... Read more
    Source: STILUM CURIAE Published on: 20 hours ago By Marco Tosatti
  92. Bravo Sileri, che stronca gli avvoltoi della seconda ondata
    Pierpaolo Sileri, professione capro espiatorio. Uno che non alza la voce, non le spara grosse anzi si presta a coprire le bordate altrui. In questi mesi di epidemia, di lockdown, di follie governative e mediatiche c'era spesso lui in televisione a ricevere critiche, a metterci la faccia anche per il superiore gerarchico, il ministro della […] More L'articolo Bravo Sileri, che stronca gli avvoltoi della seconda ondata proviene da Nicola... Read more
    Source: Nicola Porro Published on: 20 hours ago By Max Del Papa
  93. Hong Kong: qualcuno svegli Conte e Di Maio
    Hong Kong stava meglio quando stava peggio: quando era una colonia britannica. Nel 2014 ci fu la ribellione degli ombrelli a seguito dell'approvazione di una legge elettorale "truffa" e nel 2019 la scena si ripetette con una legge sull'estradizione. Il regime comunista cinese ha sempre risposto con la repressione del dissenso come sta avvenendo in […] More L'articolo Hong Kong: qualcuno svegli Conte e Di Maio proviene da Nicola Porro.... Read more
    Source: Nicola Porro Published on: 21 hours ago By Giancristiano Desiderio
  94. Da dove vengono i soldi dell’Ue per stimolare la ripresa
    Il passaggio della pandemia di coronavirus e le ripercussioni sull’economia dell’Europa hanno obbligato in questi mesi l’Unione europea a mettere in campo un piano di finanziamenti e di stimoli all’economia reale che non ha eguali nella storia del Vecchio continente. Una sorta di versione moderna del piano Marshall per la ricostruzione successiva alla Seconda guerra […] Continua a leggere The post Da dove vengono i soldi dell’Ue per stimolare la... Read more
    Source: InsideOver Published on: 22 hours ago By Andrea Massardo
  95. La politica “credibile” ha quasi dell’incredibile
    Massimiliano Panarari ti stupisce sempre. Durante la fase più dura del lockdown, sulla Stampa, è riuscito a porre la questione delle libertà che venivano compromesse con un decreto presidenziale. Sociologo della comunicazione, ha posto la questione «da sinistra», per intenderci. Anche per questo ho letto con molta curiosità il suo ultimo libro realizzato con Guido […] More L'articolo La politica “credibile” ha quasi dell’incredibile proviene da Nicola Porro.... Read more
    Source: Nicola Porro Published on: 23 hours ago By Nicola Porro
  96. Tulsi Gabbard svela chi protegge i terroristi in Siria
    Mentre Sanders e Biden si spartiscono i delegati per la nomination, c’è un’altra candidata democratica che è stata completamente ignorata dai media americani: la deputata delle Hawaii Tulsi Gabbard. Corre su una piattaforma anti-interventista e anti-imperialista che naturalmente l’ha subito… Source... Read more
    Source: VIETATO PARLARE Published on: 23 hours ago By Patrizio Ricci
  97. Il beato Richard Henkes: un pallottino a Dachau
    A Roma, alla fine di via Giulia si incontra piazza San Vincenzo Pallotti. Santo, romano, apostolo della Carità e fondatore di una Congregazione religiosa, che assume il nome di Apostolato Cattolico, fu un vero padre per coloro che ebbero il privilegio di conoscerlo. Fra i suoi figli spicca   il nome di padre Richard Henkes. Beatificato da papa Francesco il 19 settembre 2019, il nome di questo uomo è annoverato fra... Read more
    Source: ACI Stampa Published on: 23 hours ago By Gianluca Giorgio
  98. SILENZIO, DIETRO LE SBARRE!
    di Gianluca Marletta DEPOSITATO IN PARLAMENTO dall’On. ZAN (PD) SCALFAROTTO BOLDRINI il testo unificato sul reato di omo e trans-fobia da approvare entro la fine dell’estate. CI SONO DELLE “CHICCHE” […] L'articolo SILENZIO, DIETRO LE SBARRE! proviene da Blondet & Friends.... Read more
    Source: Blondet & Friends Published on: 1 day ago By Maurizio Blondet




Omofobia, Le femministe scrivono ai firmatari del ddl Zan: fermatevi e riflettete più approfonditamente, il sesso non si cancella!

Rilancio la lettera aperta che le femministe dell’associazione “Se non ora quando – Libere” hanno inviato ai firmatari della proposta di legge sulla Omotransfobia. E’ interessante perché mette in evidenza un concetto tanto semplice quanto negato nella proposta ZAN: il sesso non si cancella poiché è un dato di realtà. 

 

Manifestazione di femministe (EPA/David Fernandez)

Manifestazione di femministe (EPA/David Fernandez)

 

Di seguito la lettera che abbiamo inviato ai firmatari del ddl Zan contro l’omotransfobia per chiedere una più approfondita riflessione, sgombra da ogni automatismo di schieramento politico o partitico:

 

Gentili onorevoli,

ci rivolgiamo a voi firmatarie/i del ddl Zan perché riteniamo necessario informarvi sui motivi della nostra forte preoccupazione per una proposta legislativa contro l’omotransfobia che estende i crimini d’odio anche alla cosiddetta “identità di genere”. Con questa espressione si sostituisce l’identità basata sul sesso con un’identità basata sul genere dichiarato. Attraverso “l’identità di genere” la realtà dei corpi -in particolare quella dei corpi femminili- viene dissolta. 

Noi siamo favorevoli a che nel nostro Paese si arrivi alla definizione di norme contro ogni discriminazione in base all’orientamento sessuale. Il nostro allarme non è quindi generato da pregiudizi di sorta, è piuttosto il risultato di specifici, concreti e diffusi episodi, avvenuti all’estero e in Italia nei quali si rivela la carica di intolleranza e discriminazione contenuta nella formula della “identità di genere” nei confronti delle donne. Citiamo gli ultimi più eclatanti episodi:

Caso J.K. Rowling, l’autrice di Harry Potter, femminista e liberal che per aver difeso Maya Forstater (una ricercatrice licenziata dal suo posto di lavoro al Center for Global Development per un tweet considerato “discriminatorio verso i trans” poiché sosteneva che “la differenza sessuale è biologica”) si è vista rovesciare addosso una valanga di accuse di omofobia, sessismo, razzismo, transfobia. Molto semplicemente aveva affermato “Rispetto il diritto di ogni persona trans di vivere in qualsiasi modo lo ritenga giusto per sé. Avrei marciato con te se fossi stato discriminato per il tuo essere trans. Nello stesso modo vorrei dire che la mia vita è stata plasmata dal mio essere donna. Non credo sia odioso dirlo”.

In Francia lo scorso autunno è scoppiato il caso di Sylviane Agacinski che si è vista annullare da parte delle autorità accademiche la conferenza su “L’essere umano nell’epoca della sua riproducibilità tecnica” che avrebbe dovuto tenere all’università di Bordeaux. La ragione? Le violente minacce e intimidazioni da parte della comunità universitaria lgbt alla notissima filosofa accusata di essere reazionaria, omofoba e transfoba, perché contraria alla maternità surrogata. Rifiutarsi di considerare una conquista civile la compravendita di donne e bambini viene considerato un atto di discriminazione e di illegittima difesa di un privilegio eterosessuale.

In Canada si discute del caso di Jessica Yaniv, che si dichiara donna con genitali maschili. Ha presentato diverse denunce contro donne estetiste che si sono rifiutate di farle una depilazione intima. E venendo all’Italia è di pochi giorni fa (25 maggio) la richiesta avanzata da alcuni circoli Arci alla presidenza di espellere dall’Associazione l’Arcilesbica perché:

“Da alcuni anni la dirigenza di ArciLesbica Associazione Nazionale ha iniziato a promuovere discorsi discriminatori contro le persone trans* sui social ufficiali. La pagina facebook di Arcilesbica Nazionale ha difatti più volte ribadito con post, commenti e grafiche l’idea che le persone trans, in particolare le donne trans, non sarebbero da considerarsi per la loro identità di genere, ma per il sesso biologico, con affermazioni come “lesbica è una donna che desidera una donna (e non un uomo che si sente donna)”.

L’occasione per questa sconcertante richiesta è stata l’organizzazione di un webinar con Sheila Jeffreys per il lancio italiano della Declaration on Women’s sex-based rights, nella quale si afferma che, se a livello istituzionale si sostituisce la nozione di sesso con quella di identità di genere, i diritti delle donne ne riceveranno un danno. A livello politico ad esempio, laddove esistono quote o incarichi destinati alle donne, questi potranno essere occupati da persone con identità di genere femminile, come accaduto in Inghilterra, dove nel Labour Party un giovane di sesso maschile e identità di genere femminile è diventato rappresentante delle donne.

La Declaration evidenzia le conseguenze negative per i diritti delle donne di un approccio che sostituisca al sesso l’identità di genere negli sport femminili, nella politica, nelle ricerche sulle donne, nei rifugi antiviolenza.

Questi episodi rendono evidente il rischio di “criminalizzazione” delle femministe e di tutte coloro che rivendicano la differenza di sesso poiché, secondo la logica  espressa anche nel ddl Zan, sostenere che il soggetto del femminismo sono le donne sarebbe una manifestazione di transfobia e come tale sanzionabile. Eppure basterebbe sostituire il termine “identità di genere” con “transessualità” per far cadere rischi e preoccupazioni.

Vi chiediamo pertanto di dedicare alla questione una più approfondita riflessione, sgombra da ogni automatismo di schieramento politico o partitico.

 

Rita Cavallari, Cristina Comencini, Licia Conte, Antonella Crescenzi, Fabrizia Giuliani, Francesca Izzo, Francesca Marinaro, Donatina Persichetti, Silvia Pizzoli, Simonetta Robiony, Serena Sapegno, Cecilia Sabelli, Sara Ventroni di Se non ora quando – Libere.




DDL ZAN-SCALFAROTTO-BOLDRINI: una legge per combattere l’”omotransfobia” e la “misoginia”. Ma davvero?

Giustizia LGBTQ

 

di Annarosa Rossetto

 

Martedì verrà presentato il testo unico definitivo del famoso disegno di legge Zan-Boldrini-Scalfarotto che nell’immaginario collettivo servirà per rendere finalmente il nostro Paese uno Stato civile dove frotte di omofobi smetteranno di dare la caccia a omosessuali e transessuali per picchiarli, licenziarli, dileggiarli e vessarli. Questa la rappresentazione dell’Italia negli articoli come quello di oggi di Repubblica (foto) in cui

Legge omotrasfobia pagina di Repubblica

come esempi di “odio” verso gli omosessuali si racconta una galleria degli orrori che non ha riscontro nei dati ufficiali dell’OSCAD, l’ente preposto a controllare i reati di odio di tipo razziale. L’OSCAD, infatti per quanto riguarda l’incidenza dei reati connessi ad una matrice discriminatoria, nel periodo 2010-2018 fornisce un totale di 197 eventi legati all’Orientamento sessuale, a cui possiamo aggiungere 15 eventi connessi all’identità di genere, per un totale di 212 reati, pari al 14% del totale. Numerosità che si colloca al di sotto delle casistiche più ricorrenti (Razza/Etnia 59% e Credo Religioso 19%) e che smentisce quindi il quadro emergenziale che si vuol dipingere.

Oggi dall’articolo di Repubblica scopriamo che la legge vorrebbe combattere anche la “misoginia”….

Su questo blog vi abbiamo più volte parlato dei rischi di questa legge e di come anche femministe e lesbiche trovino gravi rischi in alcuni aspetti del suo impianto ideologico. Oggi vi presentiamo alcuni stralci dell’ultimo articolo di Marina Terragni, femminista, da anni è in prima linea per difendere i diritti delle donne, che riprende il tema della “misoginia” e della identità di genere.

La Terragni inizia l’articolo parlando di “impostazione assurdamente vendicativa” riguardo alle pene previste per il reato di omotransfobia: 6 anni di detenzione e poi eventualmente un anno di “coprifuoco” –obbligo di rientro a casa entro un’ora stabilita-, lavori socialmente utili, mega-risarcimenti, ritiro di passaporto, patente e documenti validi per l’espatrio, divieto per 3 anni anche di una semplice partecipazione a una campagna elettorale, augurandosi che questo aspetto verrà in qualche modo emendato. Sarà difficile, ritengono i giuristi, poiché sono le pene previste dalla Legge Mancino per chi propaganda odio razziale e religioso e se la legge serve per inserire nuove categorie nella legge esistente il rischio di condanna a tali pene rimarrà tale e quale.

La giornalista prosegue ricordando che le donne “che pure di ingiustizie se ne intendono più di tutti e da qualche millennio (…)  non hanno mai pensato che bastasse una legge contro la misoginia a cambiare le cosee prosegue Se comunque ci venisse voglia di una legge del genere ce la faremmo da sole. E invece una “manina” (Boldrini?) ha ritenuto di aggiungere nel testo di legge ai soggetti tutelati (di orientamento omosessuale o per “identità di genere”) anche il “genere” (cioè noi donne). L’intento era probabilmente buono, il risultato disastroso”

Definisce la legge “una vera catastrofe simbolica” perché riduce le donne ad una “sfumatura della galassia  LGBT”  e prosegue: “una legge che introduce il rischio di essere perseguiti penalmente se dici, per esempio, che una donna è una donna e non un mestruatore o una persona dotata di “ buco davanti”; o che solo le donne partoriscono;  o che l’omofecondità è solo un delirio di onnipotenza;  o che l’utero in affitto è un abominio… una legge del genere sembra voler colpire più le donne che gli uomini. E infatti donne di tutto il mondo stanno opponendo resistenza alla neolingua patriarcale che intende cancellarle (…) Ciò che oggi viene conteso è l’essere donna che si vuole a disposizione di tutti, e non più “privilegio” delle nate di sesso femminile.”

Dopo essersi domandata anche lei se davvero serva una legge contro la omotransfobia rileva che, in contraddizione con la vulgata degli omosessuali come categoria discriminata e da difendere, “in particolare i maschi gay siano ormai ottimamente piazzati nei gangli della politica, del governo e degli organismi sovranazionali, dell’impresa, della cultura, dello showbitz, dei media e così via” e punta il dito verso i due punti che secondo lei sono i più controversi: il concetto di “identità di genere”, che vorrebbe fosse sostituito con il termine più preciso “transessualità”, e l’uso dei 4 milioni di euro di finanziamenti pubblici richiesti. In merito a questo ricorda che l’anno scorso in Emilia Romagna, dove è stata approvata una legge regionale contro l’omotransnegatività, si dovette lottare perché i fondi regionali non potessero essere utilizzati per campagne di propaganda all’utero in affitto.  “Questo stesso paletto e alcuni altri andrebbero posti a livello nazionale. I fondi non dovrebbero essere utilizzati per pubblicizzare l’utero in affitto; per rifornire le biblioteche scolastiche di librini sulle signore buone che regalano gli ovini e ospitano nei pancini; per finanziare spettacolini di favolose drag queen –genere da me adorato, ma non per le scuole materne, come usa recentemente” e ricorda che “Un paio d’anni fa lo spettacolo teatrale più rappresentato in assoluto nelle scuole italiane non fu un testo di Goldoni, di Pirandello, Moliere o Samuel Beckett. Fu  Fa’afafine,  storia di un ragazzino genderfluid.”

La Terragni richiama a questo punto la nota vicenda di J.K. Rowling e le assurde accuse con le quali è stata aggredita sui social da attivisti LGBT ma anche da molti esponenti dello Star System per aver sostenuto che l’identità sessuale è reale mentre l’identità di genere mette a repentaglio l’identità delle donne. “La maggioranza delle donne probabilmente non ha idea di quanto sta accadendo e ormai da anni: l’identità di genere è il luogo in cui la realtà dei corpi -in particolare quella dei corpi femminili- viene fatta sparire. E’ la premessa all’autodeterminazione senza vincoli nella scelta del genere a cui si intende appartenere.”

In vari passaggi del suo articolo ricorda i paradossali termini che dovrebbero essere usati per definire le donne: “persona dotata di ‘buco davanti’”, “gente che mestrua”, “persone che allattano” o “persona che partorisce” perché definirsi donne in base al proprio corpo di donna sarebbe transescludente.

Elenca poi tutta una serie di situazioni in cui le persone che si identificano come donne stanno sottraendo spazio privato e pubblico e anche fondi alle donne stesse: in politica dovele quote politiche destinate alle donne vengono occupate da uomini che si identificano come donne: vedi la già responsabile donne del Labour Party Lily Madigan, trans ventenne nemica acerrima ed epuratrice delle sue compagne nate donne, o l’americana Emilia Decaudin che si è detto donna da un giorno all’altro per poter scalare il Partito Democratic”.

Nello sport dove “atlete nate uomini che si nominano come donne ma conservano il loro corpo di uomini e con quello vincono tutte le competizioni sportive femminili, come denunciato ripetutamente dalla tennista Martina Navratilova.”

Nei “luoghi delle donne” come  “gli spogliatoi femminili a cui devono poter accedere persone con apparati genitali maschili. Le case-rifugio per donne maltrattate che devono ospitare anche persone con pene e testicoli. O gli studi di estetiste costrette a chiudere bottega perché si rifiutavano di depilare lo scroto femminiledi Jessica Yaniv, trans canadese violando a suo dire i diritti umani.

Ricorda i vari casi di donne licenziate dopo aver affermato che non è possibile cambiare il proprio sesso biologico e che “l’identità di genere ha a che vedere anche con altre questioni, come l’utero in affitto: le molte donne che lottano contro questa pratica vengono bullizzate come omotransfobiche che vogliono conservare il proprio ‘privilegio’”

L’identità di genere”, dice ancora, “sono i circoli Arcigay che chiedono la cacciata da Arci di Arcilesbica accusata di transfobia per avere organizzato un incontro con la femminista inglese Sheila Jeffrey” coautrice di una Dichiarazione dei Diritti delle Donne Basati sul Sesso cui hanno aderito.

A questo punto la Terragni ammette che difficilmente Zan e compagni rinunceranno a questo concetto che in effettiè l’architrave dell’intero ddl”  perché la cosiddetta “identità di genere” “introdotta in una legge italiana, funzionerebbe da cavallo di Troia per un’altra legge che attende di essere presa in considerazione su proposta del MIT, Movimento Identità Trans. La proposta intende “garantire la piena effettività del diritto all’identità di genere e all’espressione di genere” riformando la legge 164/82 che oggi regola la materia” consentendo alle persone che abbiano effettuato un intervento chirurgico per il cambiamento di sesso di cambiare genere sui documenti (rettificazione anagrafica). Con “la nuova proposta”, spiega la Terragni, “chiunque potrà liberamente richiedere la rettificazione anagrafica (…) con una semplice autodichiarazione (eventualmente reversibile?) e senza necessità di alcun intervento chirurgico e/o farmacologico né alcuna perizia” e conclude mettendo in guardia le donne su “che cosa sta capitando e per quale ragione è necessario prestare la massima attenzione alle novità introdotte dal ddl contro l’omotransfobia, e il rischio che corriamo se si insisterà a parlare di ‘identità di genere’.

Quel ddl ci riguarda, è necessario vigilare e resistere insieme.”

Quel ddl non riguarda solo le donne e noi, ovviamente, su questo ddl siamo già vigili da un pezzo anche e soprattutto per il grave rischio di compromissione della libertà di parola, di educazione, di associazione e religiosa che la sua approvazione comporterebbe: è una visione dell’uomo e della società che è in gioco, non solo gli “spazi delle donne”.