Ho letto che nel corso delle mutazioni principali (dalla variante Alfa alla Beta, alla Delta, ecc.) è stata riscontrata una progressiva riduzione della letalità del virus. Se quanto affermato dagli esperti sudafricani circa la minore letalità della Omicron dovesse essere confermato, allora sarebbe una bella notizia. Infatti, data la maggiore contagiosità della Omicron rispetto alla Delta, e posta come confermata la minore letalità, lo scenario probabile sarebbe che la Omicron prenda il posto della Delta con il risultato di una ulteriore riduzione della letalità. 

Di seguito l’articolo di Tyler Durden, pubblicato su ZeroHedge, nella nostra traduzione.

 

Barry Schoub
Barry Schoub, presidente del comitato consultivo ministeriale sui vaccini del Sud Africa

Con Fauci, i fanatici del grande governo, i funzionari democratici e la lobby biofarmaceutica che girano tutti la variante Omicron (da non confondere con Xi come l’OMS ha spiegato in precedenza) verso il massimo della paura, alcuni all’opposto stanno ancora cercando di mantenere una mancanza di panico (anche se questo significa meno entrate per i produttori di megayacht Pfizer e Moderna).

Uno, come abbiamo notato ieri sera, è Goldman [Sachs] (grande banca d’affari, ndr) che ha detto che la banca ha un “ragionevole grado di fiducia che questa mutazione è improbabile che sia più dannosa e che i vaccini esistenti molto probabilmente continueranno ad essere efficaci”.

Poi questa mattina, il medico di Pretoria che per primo ha lanciato l’allarme sul nuovo ceppo e che è un consulente Covid-19 del governo sudafricano ha detto che i sintomi legati alla variante omicron del coronavirus sono stati finora lievi.

Contrariamente al panico scatenato dai media mainstream occidentali, Barry Schoub, presidente del comitato consultivo ministeriale sui vaccini, ha detto a Sky News domenica che mentre il Sudafrica, che per primo ha identificato la nuova variante, ha attualmente 3.220 persone con l’infezione da coronavirus nel complesso e mentre la variante sembra diffondersi rapidamente, non c’è stato un vero aumento dei ricoveri

“I casi che si sono verificati finora sono stati tutti casi lievi, da lievi a moderati, e questo è un buon segno”, ha detto Schoub, aggiungendo che era ancora all’inizio e nulla era ancora certo.

La cosa più importante, e in contrasto con la narrazione di paura che viene pompata fuori 24/7 dai media tradizionali, Schoub ha detto che il gran numero di mutazioni trovate nella variante omicron sembra destabilizzare il virus, il che potrebbe renderlo meno “adatto” del ceppo dominante delta.

Mentre il Sudafrica, dove il ceppo Omicron è emerso per la prima volta all’inizio di novembre, è stato colpito da una serie di divieti di viaggio dal Regno Unito e da altre nazioni, dopo che i suoi scienziati hanno trovato la variante mutata la scorsa settimana, da allora un numero crescente di paesi europei, insieme all’Australia, ha anche identificato persone infettate con la variante.

“In un certo senso, speriamo che non sposti la delta perché la delta sappiamo che risponde molto bene al vaccino”, ha detto.

Allo stesso tempo, si potrebbe fare il punto che mentre Omicron potrebbe presto diventare il ceppo dominante a causa del suo più alto R-zero (o ritmo di trasmissione), questo potrebbe essere una benedizione sotto mentite spoglie in quanto elimina il molto più pericoloso (e più stabile) ceppo delta.
Non è stato solo Schoub a cercare di ridurre la paura: Angelique Coetzee, presidente dell’Associazione Medica Sudafricana, ha concordato con la valutazione di Schoub, definendo i sintomi associati alla variante a questo punto “diversi e così lievi” rispetto ad altri che aveva trattato il virus negli ultimi mesi.

Coetzee, che per prima ha individuato quella che si è rivelata essere la nuova variante, ha detto al Telegraph del Regno Unito che un certo numero di giovani uomini sani si sono presentati alla sua clinica “sentendosi così stanchi”. Circa la metà non erano vaccinati.

Parlando al Telegraph, ha detto che “i loro sintomi erano così diversi e così lievi da quelli che avevo trattato prima”, Coetzee ha detto al Telegraph.

La maggior parte dei pazienti che si sono presentati alla sua clinica e sono risultati positivi al COVID-19 si sentivano stanchi. Altri sintomi includevano muscoli doloranti e una leggera tosse, ha aggiunto Coetzee a Sputnik.

“Non ci sono sintomi evidenti. Di quelli infettati, alcuni sono attualmente trattati a casa”, ha detto.

“Quello che stiamo vedendo clinicamente in Sudafrica, e ricordate, sono nell’epicentro, è dove sto esercitando, è estremamente lieve”, ha detto domenica all'”Andrew Marr Show” della BBC.

Parlando alla BBC, Coetzee ha detto che i medici nel Regno Unito, dove il panico su Omicron è esploso, “potrebbe essere più concentrato sui sintomi Delta” e tralasciando la molto più lieve variante Omicron.

Ancora più sorprendentemente, ha detto che “non abbiamo ricoverato nessuno” in ospedale con la nuova variante”. “Ho parlato con altri miei colleghi, lo stesso quadro”.

Alla domanda se le autorità di tutto il mondo si stanno facendo prendere dal panico inutilmente, Coetzee ha detto “sì, in questa fase direi decisamente. Tra due settimane forse diremo qualcosa di diverso”.

Naturalmente, nessuno di questi fatti reali ha importanza per coloro che si occupano di propaganda, come Anthony Fauci, che invece di sperare di alleviare le preoccupazioni del pubblico, ha detto che la variante omicron sembra essere più trasmissibile, rafforzando la necessità per gli americani di vaccinarsi o fare richiami.

Omicron “è un appello forte” per le persone ad essere vaccinate, ha affermato il principale consulente medico di Biden su “Meet the Press” della NBC. Le infezioni negli Stati Uniti sono già in aumento e l’intensificarsi della prevenzione con l’emergere della nuova variante avrà un impatto sul fatto che gli americani siano “diretti verso un inverno cupo o più cupo”, ha detto, in un vivido esempio di ciò che Coetzee ha definito “panico inutile”.

 

 

Facebook Comments