Cari amici,

vi invito a scendere in piazza domani 31 luglio per difendere la libertà per tutti. Ognuno deve essere rispettato, ognuno deve essere libero di decidere di ricevere il vaccino o siero genico sperimentale contro la COVID-19. La convenzione di Oviedo stabilisce che nessuno può essere obbligato a sottoporsi ad una cura sperimentale sensa il suo consenso scritto. Il consenso però deve essere libero e deve maturare dopo una libera riflessione. Il green pass si configura come uno strumento di riduzione degli spazi di libertà volto a generare una pressione indebita tesa a spingere la gente verso una iniezione sperimentale dagli esiti al momento non conosciuti. Una iniezione che molti non avrebbero fatto se non fossere stati spinti verso questa decisione. Questo è inaccettabile. Questo deve essere respinto fermamente. 

Chi decide liberamente di sottoporsi alla iniezione del siero genico deve essere rispettato. Anche colui che liberamente decide di NON sottoporsi alla iniezione del siero genico deve essere alla stessa maniera rispettato. E’ una questione di democrazia. 

Per questo in piazza domani sono invitati tutti, sia i vaccinati sia i non vaccinati. La libertà vale per tutti. Per la libertà occorre protestare.

Domani tutti in piazza!!!! 

Diffondiamo.

 

Facebook Comments