Ricevo da una cara amica, Alessandra Mudu, questa bella lettera che volentieri pubblico. È una lettera che porta una gradita notizia, la nascita del primo nipotino. Occasione per riflettere.

Foto di un neonato

Foto di un neonato

 

Sono diventata nonna di Francesco!

Voi direte che bello! Eh sì, ma è molto di più….è un’esperienza che ha a che fare con la Sua Presenza, che ci viene chiesto di intercettare in ogni circostanza.

Ed io sto davanti a questa nascita, davanti a questo “miracolo”, come sorpresa dal Mistero. Questa nascita mi sprona a capire meglio la Verginità, cosa voglia dire uno sguardo virginale.

Intuisco che è un amore donato, che non si può possedere perché non è nostro….È uno stare come i pastori in adorazione davanti al Bambino Gesù.

E comprendo meglio la Verginità, che ha lo stesso significato dello stare davanti al Mistero, che per grazia ti viene incontro e ti ha scelta così come sei, con uno sguardo che ha il gusto unico della gratuità e della commozione. Capisci che sei stata scelta a vivere questa circostanza scegliendo…se esserci, pienamente, o scappare (e non esserci).

Io ho scelto di lasciarmi fare, commossa e grata di questa preferenza del Signore. A questa Presenza faccio spazio. Questa Presenza io assecondo, come posso, così come sono, nella mia famiglia e nella vita.

Cerco, anzi, farò di tutto per aiutare i novelli papà e mamma affinché maturino nella consapevolezza della loro genitorialità, della loro offerta …aiutati e non ostacolati da me, che sarei più “esperta”, affinché possano godere appieno del grande mistero che è l’arrivo di questo bimbo.

Che il Signore lo faccia crescere in sapienza, santità, salute e grazia!

 

         Alessandra Mudu

 

Facebook Comments
Print Friendly, PDF & Email