foto: Cielo stellato in cui si intravede la Via Lattea

foto: Cielo stellato in cui si intravede la Via Lattea

MENTRE L’ANIMA SE FÀ PICCOLA E RIPOSATA

Cammino ne la notte e penso
er cielo è buio de nero intenso
‘na brezza fresca me sfiora
libbera tutto e pulisce l’aria

Guardo intorno, luci sur prato
tutto me sembra ‘n bosco fatato
stè luci, piccole, se moveno lente
a mezz’aria quanno nun c’è gente

Poi guardo in alto e sò bloccato
da mijaia de luci, puntini ner creato
sò ferme ma brilleno de luce intensa
sö tante, come ‘na scia immensa

Quelle der prato intanto se só mosse
sargono verso er cielo senza scosse
così le lucciole se uniscono a le stelle
ammischinno le luci de queste e quelle

E la brezza se mette a danza co’ loro
nun serve musica e manco er coro
ma sembra de sentì violini e fiati
n’orchestra de strumenti accordati

‘N warzer ner cielo puntellato
che la vista e tutto m’ha ipnotizato
così la scia de stelle vjè animata
mentre l’anima se fà piccola e riposata.


di NeoPasquino

Fonte: Ricevuta dall’autore Mauro Rotunno

Facebook Comments
image_pdfimage_print
7