Un estratto dall’omelia di don Bruno Borelli in occasione della solennità dell’Immacolata Concezione.

E’ possibile ascoltarla per intero a questo link.

 

Sandro Botticelli- Madonna del libro
Sandro Botticelli- Madonna del libro

 

Quali sono le grazie che Maria Santissima vorrebbe donarci come Immacolata Concezione?

Vorrei indicarle ricorrendo ad un racconto, tratto dai ricordi d’infanzia di uno scrittore lombardo.

Si tratta di un episodio avvenuto quando aveva 5 anni e abitava in un paesino di campagna vicino a Cremona.

Viveva insieme a molte altre famiglie in una casa di corte.

In un angolo del cortile c’era, a cielo aperto, la vasca del letame, come usava una volta.

Tutto lo sterco degli animali veniva raccolto lì e poi utilizzato per fertilizzare i campi.

Egli giocando sul bordo di questa vasca – non si sa bene se perché ha perso l’equilibrio o se qualcuno l’ha spinto – è caduto dentro.

I contadini sopraggiunti, l’hanno tirato fuori sporco e puzzolente. Ridevano, dicendo: “Portiamolo a Maria, la sua mamma”.

Lo tenevano a distanza con un bastone perché puzzava troppo.

Passavano davanti alle varie porte e alla loro vista tutti scoppiavano a ridere.

Il bambino era profondamente impaurito, vergognoso e umiliato.

Finalmente lo affidano alla sua mamma.

Gli occhi dolci della mamma lui se li ricorda ancora

Non ha detto niente. L’ha spogliato, ha preparato l’acqua, l’ha messo dentro la tinozza, ha cominciato a lavarlo tutto per bene, con acqua e sapone. Poi gli ha messo pure il borotalco e persino un profumo, che custodiva con cura, come una reliquia, perchè era un regalo di nozze.

Alla fine il bimbo era tutto pulito, profumato e la mamma gli ha dato un bel bacio.

Quel bacio lì – confida lo scrittore – io me lo ricordo; è stato un toccasana, io lo sapevo che la mia mamma mi voleva bene, potevo confidare in lei, sperare in lei, affidarmi a lei.

E poi orgoglioso si è messo a camminare nel cortile.

E tutte le altre mamme dicevano: “Ma com’è bello il figlio della Maria!

Penso che l’Immacolata ci voglia così puliti, puliti dai vizi e dai peccati e poi belli, pieni di virtù e di buone disposizioni.

Questo significa essere in grazia di Dio e sicuramente saremo anche in grazia della Madonna, soprattutto quando al termine della Messa ci consacreremo al suo Cuore Immacolato e porteremo a casa la Medaglia miracolosa.

 

 

Facebook Comments
Print Friendly, PDF & Email