Possiamo dire che questo è un altro dei “regali” dell’amministrazione del cattolico Biden. Come ha detto Marjorie Dannenfelser, con la nuova politica, l’amministrazione Biden “costringerebbe gli americani ad essere complici di esperimenti barbari utilizzando parti del corpo prelevate da bambini innocenti uccisi negli aborti, senza limiti di alcun tipo”.

Ce ne parla un articolo scritto dallo staff del Catholic News Agency che vi presento nella mia traduzione. 

 

Feto di 12 settimane nel grembo materno
Feto di 12 settimane nel grembo materno

 

Il National Institutes of Health (NIH) venerdì ha invertito le restrizioni sulla ricerca finanziata a livello federale che utilizza tessuto fetale e organi di bambini abortiti.

Il Dipartimento della Salute e dei Servizi Umani (HHS) ha detto in un avviso alla “comunità di ricerca extramurale” – ricercatori che non sono nelle strutture NIH – che avrebbe rimosso il requisito dell’amministrazione Trump del 2019 che un comitato consultivo etico federale esamini tutte le proposte di ricerca sui tessuti fetali.

Tom McClusky, presidente di March for Life Action, ha definito l’annuncio “molto deludente”.

“Questo tipo di ricerca sperimentale è una grossolana violazione della dignità umana e non è dove la maggioranza degli americani vuole che vengano spesi i loro dollari delle tasse. Il governo non ha alcun affare nel creare un mercato per le parti del corpo dei bambini abortiti”, ha detto.

Il Dipartimento HHS nel giugno 2019 ha fermato nuove ricerche che utilizzano tessuti fetali di bambini abortiti nelle strutture NIH; per la ricerca sul tessuto fetale finanziata a livello federale al di fuori delle strutture NIH, l’agenzia ha richiesto l’approvazione di comitati consultivi etici federali.

Xavier Becerra, segretario dell’HHS, ha anticipato l’annuncio giovedì in un’udienza della commissione per gli stanziamenti della Camera. Ha detto ai membri di aspettarsi un annuncio sulla ricerca sui tessuti fetali venerdì.

Con la nuova politica, l’amministrazione Biden “costringerebbe gli americani ad essere complici di esperimenti barbari utilizzando parti del corpo prelevate da bambini innocenti uccisi negli aborti, senza limiti di alcun tipo”, ha detto Marjorie Dannenfelser, presidente della Susan B. Anthony List.

La dottoressa Tara Sander Lee, senior fellow e direttore delle scienze della vita al Charlotte Lozier Institute, ha detto che la politica “sfida sia la migliore etica che la scienza più promettente”.

“Sfruttare i corpi di questi giovani esseri umani è inutile e grottesco”, ha detto. “Ci sono alternative superiori ed etiche disponibili, come i modelli di cellule staminali adulte utilizzati da innumerevoli scienziati in tutto il mondo per sviluppare e produrre farmaci avanzati che curano i pazienti ora, senza lo sfruttamento di alcuna vita innocente”.

L’Istituto Charlotte Lozier ha affermato che il tessuto fetale è stato precedentemente utilizzato per esperimenti su topi umanizzati presso le strutture del NIH e della Food and Drug Administration, prima della moratoria dell’amministrazione Trump.

Il comitato consultivo federale di etica del NIH, che si è riunito nel 2020, comprendeva diversi bioeticisti cattolici come p. Tadeusz Pacholczyk, direttore dell’educazione al National Catholic Bioethics Center, e Greg Burke, co-presidente del comitato etico della Catholic Medical Association (CMA).

 

Facebook Comments
image_pdfimage_print