Pubblico la petizione per fermare il trattato pandemico dell’OMS che CitizenGo ha lanciato, indirizzata all’Ambasciatore Simon Manley CMG e all’Ambasciatore Simon Manley CMG e ai Rappresentanti dell’Organizzazione Mondiale della Sanità. E’ facile, basta il solo indirizzo email. Firmate e fate firmare. Eccola nella traduzione da me curata.

 

OMS

 

Siamo arrivati al conto alla rovescia finale con il Trattato delle Nazioni Unite sulle pandemie.

In pochi giorni, le nostre vite potrebbero cambiare per sempre.

Ricordate il controllo durante la Covid? Se io e voi non agiamo oggi, la situazione potrebbe diventare molto più grave! Ma guidata da voi e da CitizenGOer nel mondo, l’opposizione al Trattato sulle pandemie sta crescendo ogni giorno di più. I globalisti sono ora in pieno panico.

Siamo all’undicesima ora: i globalisti delle Nazioni Unite sono sul punto o di prendere il controllo – decidendo come dovete vivere, dove potete andare e quali decisioni mediche prendere per i vostri figli – o sono sull’orlo della sconfitta. La vostra azione oggi può fare la differenza.

Immaginate che qualcun altro imponga la vostra salute, i vostri movimenti e molto altro.

Questo dovrebbe terrorizzarci tutti!

I piani dei globalisti sono radicali, totalitari e sbagliati – ma contano sul vostro silenzio per portarli avanti!

Nonostante i loro sforzi, potete ancora fermarli. Ma solo se agite adesso.

Tra soli cinque giorni, gli Stati membri dell’Assemblea Mondiale della Sanità esprimeranno il loro voto sul Trattato ONU sulle pandemie, una decisione cruciale che rimodellerà radicalmente il nostro futuro.

La vostra voce è potente, più di quanto pensiate.

Ma non abbiamo ancora vinto.

I loro piani sono ancora sul tavolo: un’autorità globale che potrebbe invocare pandemie a volontà, imporre vaccinazioni e limitare i nostri spostamenti, il tutto senza il vostro consenso.

Se non fermiamo tutto questo, il Trattato sulle Pandemie e il nuovo Regolamento Sanitario Internazionale scateneranno questa tirannia al suo massimo potenziale questa settimana!

Ricordate chi tira le fila:

I burocrati e i globalisti dell’ONU che siedono nelle viscere dell’Organizzazione Mondiale della Sanità – un’entità sovranazionale fallimentare, costosa, non eletta e non responsabile che cerca di espandere continuamente il proprio potere, scavalcando le democrazie degli Stati nazionali e le libertà degli individui.

Ecco cosa ci aspetta, se non agiamo:

Una Nuova Autorità Globale definirà ogni allarme sanitario come una pandemia.

Vaccini e quarantene forzate anche se siete sani.

Vogliono controllarvi e mettere a tacere qualsiasi domanda o dissenso.

Restrizioni di viaggio per impedirvi di attraversare i confini per visitare parenti e amici.

Lockdown globale, in cui i governi nazionali non avranno più voce in capitolo.
E non finisce qui:

I vostri figli verrebbero vaccinati senza che voi possiate dire la vostra!

La vostra vita quotidiana e i vostri viaggi verrebbero interrotti per un capriccio!

La vostra libertà di riunirvi, di protestare o di pregare sarebbe strettamente controllata!
Non possiamo e non vogliamo stare a guardare mentre le nostre libertà fondamentali vengono negoziate.

Ecco come vincere:

La battaglia contro il Trattato sulle pandemie è alla nostra portata, ed ecco il nostro piano per assicurarci la vittoria:

Il linguaggio è vago e pieno di incoerenze. Queste lacune ci forniscono le munizioni legali per sfidare e decostruire le sue disposizioni.

Capitalizzare la discordia – l’atmosfera attuale tra gli Stati membri è piena di disaccordo. Questa discordia è la nostra opportunità! Con il vostro sostegno, possiamo ancora influenzare le nazioni che sono indecise o scettiche sul trattato.

Amplificare la pressione dell’opinione pubblica – ogni firma sulla nostra petizione è più di un numero: è una dichiarazione di dissenso. La nostra protesta pubblica concertata ha già fatto notizia e ha messo i negoziatori sulla difensiva.
Il momento è dalla nostra parte e con il vostro aiuto, ora più che mai, possiamo ribaltare la situazione.

Mentre il grande giorno si avvicina spaventosamente, entro il 27 maggio, quando si riunirà l’Assemblea mondiale della sanità, dobbiamo raggiungere 3 milioni di firme per dimostrare il nostro fragoroso dissenso globale.

Ed è la vostra firma di oggi che potrebbe far pendere l’ago della bilancia.

Abbiamo lottato instancabilmente per arrivare a questo punto, e non possiamo vacillare così vicino al traguardo.

Firmate la petizione, riunite la vostra comunità e inviate un messaggio inequivocabile: le nostre libertà non sono negoziabili! Esortate l’ambasciatore e il capo di Stato del vostro Paese a respingere il Trattato OMS sulle pandemie nella sua forma attuale e a proteggere le nostre libertà da un controllo globale ingiustificato.

 

 

 

 

Sostieni il Blog di Sabino Paciolla

 






 

 

Facebook Comments