A che cosa è dovuto l’eccesso di mortalità soprattutto nelle persone più giovani e in età lavorativa nel 2021 rispetto al 2020. Ne parla Tyler Durden nel suo articolo pubblicato su ZeroHedge che vi propongo nella mia traduzione.  

UNUM, compagnia di assicurazioni
UNUM, compagnia di assicurazioni

 

Quattro settimane fa, l’amministratore delegato della compagnia assicurativa OneAmerica, Scott Davison, ha rivelato di aver assistito ai “più alti tassi di mortalità nella storia di questo business – non solo a OneAmerica” con un salto del “40% rispetto a quello che erano prima della pandemia”. È interessante osservare che Davison ha notato che la maggior parte delle morti non sono classificate come dovute al Covid-19.

L’implicazione per molti era chiara – che il vaccino Covid-19 è legato all’eccesso di mortalità, e mesi di rapporti sui danni da vaccino si stavano ora riversando sui dati attuariali – che stanno cominciando a mostrare, tra le altre cose, che le persone più giovani e in età lavorativa hanno cominciato a morire in maggior numero quando gli obblighi di vaccinazione hanno colpito – per una malattia che uccide principalmente individui più anziani e non in età lavorativa. La controargomentazione, spesso presentata senza prove, è che l’aumento è dovuto a persone che hanno rimandato operazioni chirurgiche elettive e altri trattamenti medici durante la pandemia.

L’ex gestore di fondi Blackrock Ed Dowd è nel primo schieramento, e ha passato l’ultimo mese ad analizzare le cause associate a un aumento della mortalità in eccesso rispetto ai livelli pre-pandemia. Dato che ora siamo nel mezzo della stagione degli utili, ci sono alcune cause piuttosto importanti che vengono fuori dai settori delle assicurazioni e dei servizi funebri che stanno cominciando a dipingere un quadro inquietante.

Alcune osservazioni chiave:

  • La mortalità è peggiorata nel 2021 rispetto al 2020 nonostante le vaccinazioni diffuse
  • Un picco di mortalità tra gli individui più giovani e in età lavorativa ha coinciso con gli obblighi di vaccinazione
  • Il picco di mortalità tra i più giovani ha raggiunto il massimo nel terzo trimestre del 2021, quando i decessi Covid erano estremamente bassi (ma in aumento alla fine di settembre)

Martedì, la compagnia di assicurazioni finanziarie Unum ha riferito che il loro segmento Vita ha visto un aumento del 9% nel rapporto tra pagamenti e premi (Benefit ratio), un aumento del 17,4% nel 2021 rispetto al 2020 nonostante le vaccinazioni diffuse, e un aumento del 13,3% rispetto al 2019.

Mercoledì, Dowd ha notato che la società di pompe funebri Carriage Services ha visto un aumento del 28% nel settembre 2021 rispetto al 2020, e un aumento del 13% in agosto rispetto allo stesso periodo. I funerali e le cremazioni sono aumentati rispettivamente del 12% e del 13% sul trimestre.

In generale, le imprese di pompe funebri hanno visto un aumento degli affari nel 3° trimestre, e Dowd monitorerà attentamente i rapporti del 4° trimestre, che sono attesi per il 15 febbraio, a meno di due settimane di distanza.

Dowd ha anche notato mercoledì che le richieste di morte di Lincoln National sono in aumento del 13,7% su base annua e del 57% nel quarto trimestre rispetto al 2019. Il Direttore finanziario Randy Frietag ha spiegato giovedì che nel 2021, la quota di giovani che muoiono di Covid è raddoppiata nella seconda metà dell’anno.

Nel frattempo, Reinsurance Group of America ha osservato nella loro chiamata degli utili di giovedì che il quarto trimestre è stato influenzato da un livello significativo di richieste di mortalità del Covid-19, nonostante il fatto che i vaccini Covid-19 siano in circolazione da più di un anno.

Rilevando anche un picco nelle morti più giovani che ha raggiunto il massimo nel 3° trimestre 2022, è Hardford Insurance Group, che ha riferito che la mortalità è aumentata del 32% dai livelli pre-covid del 2019, e del 20% dai livelli pre-vaccino del 2020.

L’inventore dell’mRNA Dr. Robert Malone ha osservato i dati preoccupanti in una recente apparizione su “War Room” di Steve Bannon:

 

 

 

Facebook Comments