Di seguito un articolo scritto da Igor Chudov, un imprenditore che è responsabile di un sito di matematica. L’articolo è stato pubblicato sul suo Substack. Eccolo nella mia traduzione. 

 

morto-decesso-obitorio

 

SOMMARIO: L’eccesso di mortalità in Europa è stato elevato a circa il 15% dalla scorsa primavera. Nel dicembre 2022, l’eccesso di mortalità è salito spaventosamente al 30-35% rispetto alla norma. Persino la Svezia, che ha evitato l’eccesso di mortalità per la maggior parte del 2022, ha avuto il 20% di decessi in più del previsto a dicembre. È finalmente arrivata la variante mortale di Covid selezionata dal vaccino e prevista da Geert Vanden Bossche?

 

La profezia del giorno del giudizio del dottor Geert Vanden Bossche

Ho sempre ammirato il dottor Vanden Bossche per la sua posizione contro il vaccino Covid. A differenza di molti scettici sui vaccini come me, Geert, un vaccinologo professionista, era precedentemente impiegato presso la Fondazione Bill e Melinda Gates e quindi aveva molto da perdere nell’opporsi ai “vaccini Covid”.

Dal marzo 2021, Geert ha previsto, con molta drammatizzazione da parte sua, che una variante molto più virulenta, o mortale, di Covid-19 apparirà a causa della vaccinazione di massa. Tale variante, ha detto, colpirà le persone il cui sistema immunitario è stato sensibilizzato da ripetute iniezioni di vaccino verso l’estinto virus originale di Wuhan. Queste persone sollecitate da continui booster non potrebbero difendersi dalle nuove varianti in fuga.

Sono passati mesi e le speranze che la previsione di Geert fosse un errore si sono affievolite. (nessuno vuole morti in eccesso, giusto?).

Fino al dicembre 2022, cioè.

I dati provenienti dall’UE, dalla Germania, dalla Svezia e dal Regno Unito mostrano un improvviso aumento dei decessi complessivi, ben oltre quello che il 2022 aveva già portato: dal 10-15% di mortalità in eccesso al 25-36% di mortalità in eccesso rispetto ai livelli pre-pandemia. L’eccesso di mortalità a dicembre ha raggiunto i seguenti livelli: Regno Unito circa 20%, Germania 36%, Svezia 22%, UE 35%.

Ecco gli improvvisi salti di mortalità:

 

Molti scettici di Covid hanno elogiato la Svezia per la sua bassa mortalità in passato. Si tenga presente che la Svezia, a dicembre, ha registrato una mortalità in eccesso del 20%, pari a quella del resto d’Europa.

Cosa ha causato questo balzo della mortalità?

 

Questo balzo di dicembre non può essere attribuito solo ai vaccini Covid.

Sono contrario ai vaccini Covid. Sono fermamente contrario a iniettare sconsideratamente miliardi di persone con iniezioni genetiche non provate e non testate che trasfettano le persone con mRNA che esprimono geni portatori del peptide HIV da un virus misterioso creato in laboratorio. I vaccini Covid hanno causato 278.000 morti negli USA solo nel 2021!

Tuttavia, se i vaccini da soli causassero l’eccesso di morti e Covid non avesse alcun ruolo, non vedremmo strane ondate di alti e bassi come nei grafici sopra riportati. Le onde dell’eccesso di mortalità assomigliano alle onde della pandemia Covid, che salgono e scendono.

Covid ha un ruolo maggiore di quanto pensiamo nell’eccesso di mortalità? L’interazione tra le ondate di Covid e le vaccinazioni Covid è determinante per spiegare l’eccesso di mortalità della fine del 2022?

Fabian Spieker ha svolto un’eccellente ricerca confrontando le vaccinazioni con l’eccesso di mortalità in Germania. Ha prodotto dei grafici per tutti i Länder tedeschi, uno dei quali ho modificato per rendere l’idea, confrontando l’eccesso di morti non Covid in uno dei Länder tedeschi con le dosi di vaccino somministrate:

 

 

Si può notare che la vaccinazione precoce (parte cerchiata) mostra un eccesso di decessi spiegabile con i vaccini Covid somministrati nello stesso periodo. Fabian ha dimostrato in modo conclusivo che le prime dosi di vaccino uccidevano le persone in Germania. Ha stimato che un tedesco su 1.642 per dose somministrata è stato ucciso dalle vaccinazioni Covid iniziali, il che è in linea con altre stime.

Tuttavia, dopo la serie iniziale di vaccinazioni, l’eccesso di mortalità non Covid è rimasto elevato, ma ha smesso di seguire le dosi di vaccino somministrate. Se i vaccini fossero stati l’unica causa, la curva della mortalità in eccesso sarebbe apparsa relativamente liscia e costante, qualunque fosse il meccanismo alla base del danno vaccinale a lungo termine.

L’andamento ondulato della mortalità non mi lascia altra spiegazione se non quella di pensare che Covid svolga un ruolo sottovalutato nell’eccesso di decessi. In altre parole, se Covid fosse ipoteticamente scomparso all’inizio del 2022, le curve di mortalità avrebbero un aspetto diverso da quello che stiamo osservando.

 

La mortalità non avrebbe onde evidenti se le infezioni e le varianti non avessero un ruolo.

Ecco un grafico dell’eccesso di mortalità in California. Ho utilizzato i dati di mortalità della California e ho calcolato l’eccesso di mortalità come numero di decessi in un determinato mese, rispetto alla media dei decessi per il periodo 2017-2019. Al grafico della mortalità ho sovrapposto il grafico dei livelli di Covid RNA delle acque reflue per una delle contee della California. Si può notare che la mortalità segue approssimativamente i livelli di infezione da Covid.

 

 

Svezia e Regno Unito hanno sperimentato le recenti ondate di Covid e un forte aumento della mortalità in eccesso. Sembrano anche corrispondere abbastanza bene:

 

 

Se è così, possiamo chiederci: stiamo sottovalutando le morti da COVID? Le recenti infezioni e reinfezioni da Covid spiegano molte “morti improvvise”? A mio parere, sì.

Dire che le morti da Covid sono sottovalutate sarebbe impopolare per molti scettici del vaccino.

In passato, i decessi da Covid sono stati conteggiati in eccesso a fini propagandistici.

La situazione è cambiata nel 2022, quando le autorità di tutto il mondo non hanno più potuto nascondere l’inefficacia dei vaccini. I test Covid possono ora essere eseguiti a casa e se una persona muore di infarto tre settimane dopo un’infezione da Covid, tale morte non verrebbe conteggiata come morte da Covid senza un test registrato.

Questo sottoconteggio delle morti da Covid non è una coincidenza, ma un modo per evitare di spiegare perché i vaccini non funzionano.

Solo che nessuno può nascondere l’eccesso di mortalità.

 

Il Covid ha causato decessi ritardati anche nel 2020

Anche le infezioni lievi da Covid causano decessi. Questo studio della Biobanca del Regno Unito (marzo 2020-2021) mostra che il rischio di morte dopo un’infezione lieve da Covid è diverse volte superiore al tasso di base. (questa stima mi sembra terribilmente alta)

 

 

Nello studio della Veterans Administration, le reinfezioni sono risultate ancora peggiori delle infezioni iniziali, aumentando ulteriormente il rischio di morte post-acuta, mentre i vaccini non sono stati affatto utili:

 

 

Quindi, Covid è una brutta malattia e non è una buona cosa essere reinfettati.

Se è così, l’ultimo balzo in avanti dei decessi indica una variante di Covid più letale di prima, che forse causa più morti che in passato? I decessi sono ritardati? Si tratta della “variante Geert” mortale prevista da Vanden Bossche?

 

I decessi ritardati non selezionano le varianti più lievi

Esiste uno stereotipo secondo cui i virus diventano più miti perché le varianti più letali non si diffondono con la stessa facilità. Ha un senso intuitivo. Una malattia che fa ammalare molto le persone non si diffonderebbe altrettanto bene perché le persone più malate tendono a rimanere a casa a letto.

Tuttavia, se un’infezione causa la morte ben dopo che la persona ha cessato di essere contagiosa, non c’è alcuna pressione evolutiva perché il virus diventi più mite.

Se le infezioni e le reinfezioni di Covid causano morti ritardate, come le “morti improvvise” descritte di seguito, è logico che il virus non si evolva in modo da causare meno morti di questo tipo. Queste morti ritardate sembrano essere registrate dai medici legali soprattutto come morti cardiovascolari.

I dati del Regno Unito suggeriscono che le tre categorie legate al cuore spiegano gran parte dell’eccesso di mortalità nel Regno Unito.

 

 

Non tutti i decessi in eccesso sono dovuti a recenti infezioni da Covid, ma molti potrebbero esserlo.

Queste morti improvvise lasciano perplesse le autorità. Non possono essere attribuite a vaccini presi molto tempo fa. Questi decessi non possono nemmeno essere attribuiti con certezza al Covid. Eppure sono numerosi. Tra questi, Gwen Casten, Bob Saget, Kelly Ernby e molti altri:

 

 

Questo eccesso di mortalità è misteriosamente assente in Paesi scarsamente vaccinati come la Bulgaria o il Sudafrica.

 

 

Questa assenza è evidente quando si analizza l’eccesso di mortalità alla fine del 2022 rispetto ai livelli di vaccinazione. Più vaccini ci sono, maggiore è la mortalità!

 

 

Sebbene tale associazione fosse già stata pubblicata da me e anche verificata da Martin Neil e Norman Fenton, questo articolo aggiunge che Covid gioca probabilmente un ruolo maggiore nell’eccesso di mortalità di quanto chiunque sia disposto ad ammettere.

In altre parole: se il Covid scomparisse magicamente, scomparirebbero anche molti eccessi di mortalità.

Naturalmente, Covid è scomparso in Paesi con bassi tassi di vaccinazione e immunità di gregge, come la Bulgaria o il Sudafrica, che non hanno registrato alcun eccesso di mortalità a dicembre (vedi sopra).

All’estremo opposto, nei Paesi altamente vaccinati, più dosi di vaccino significano più infezioni, come spiega El Gato Malo. E queste infezioni hanno conseguenze sulla salute.

L’eccesso di mortalità superiore al solito nel mese di dicembre potrebbe essere spiegato da due fattori:

  • Covid è diventato più letale del solito, come aveva previsto Geert Vanden Bossche.
  • Covid è patogeno come sempre, ma le reinfezioni ripetute logorano le persone e rendono le persone precedentemente sane suscettibili di esiti peggiori, a causa della tolleranza immunitaria IgG4.

Spero che riusciremo a capire cosa sta succedendo.

Lo scorso marzo ho lanciato un allarme sulle reinfezioni.

 

Alle autorità non importa.

Guardate questo triste video di un minuto. Un parlamentare britannico chiede al ministro della Sanità perché le persone muoiono a tassi eccessivi nel Regno Unito. Il ministro della Salute spiega che “non si tratta solo del Regno Unito, ma anche dell’Europa”, come se questa fosse una spiegazione accettabile.

 

 

Ciò che mi preoccupa di più è che, mentre le ondate di mortalità vanno e vengono, stanno peggiorando invece di migliorare. Inoltre, non vedo nulla che possa fermare questa sfortunata progressione.

Pensate che “torneremo alla normalità” per quanto riguarda l’eccesso di mortalità?

Igor Chudov

 


Le opinioni espresse in questo articolo sono dell’autore e non riflettono necessariamente le opinioni del responsabile di questo blog. Sono ben accolti la discussione qualificata e il dibattito amichevole.


 

Sostieni il Blog di Sabino Paciolla

 





 

 

Facebook Comments