Abbiamo già parlato di uno dei due studi (leggi qui) cui si riferisce Jessica Rose in questo suo articolo. E’ tecnico, ma lo riporto lo stesso in quanto i due articoli citati sollevano domande che generano molta preoccupazione. Jessica Rose è biologa molecolare e computazionale. L’articolo di Jessica Rose è stato pubblicato sul suo blog. Eccolo nella mia traduzione.

 

vaccino covid coronavirus

 

N.B. Questo articolo sarà aggiornato. È un lavoro in corso, ma tutti hanno bisogno di leggere questi 2 articoli, quindi li sto pubblicando qui con “riassunti” anticipati. L’ultima parte è la più importante sul potenziale di arresto embriogenetico. Si prega di leggere.

Ho iniziato a scrivere questo articolo ieri, ma non uno, ma due documenti di grande interesse per me sono stati pubblicati di recente e richiedono la dissezione e la diffusione. Sono intitolati: “MSH3 Homology and Potential Recombination Link to SARS-CoV-2 Furin Cleavage Site” e “Intracellular Reverse Transcription of Pfizer BioNTech COVID-19 mRNA Vaccine BNT162b2 In Vitro in Human Liver Cell Line“, rispettivamente.

Permettetemi di essere chiara qui: Questi prodotti iniettabili COVID-19 sono perfette armi biologiche – per disegno o per incidente. A chi importa quale. Il risultato è lo stesso.

Sfondo per il futuro: MSH3 (MutS Homolog 3) è un gene che codifica una proteina responsabile del mantenimento della stabilità dei nostri genomi e della soppressione della formazione dei tumori. Questa proteina è la proteina MMR (DNA mismatch repair), il che significa che riconosce e ripara le cattive inserzioni di basi (nucleotidi), le cancellazioni e le incorporazioni errate che avvengono intrinsecamente come parte della ricombinazione e replicazione del DNA e della riparazione del DNA. Potreste avermi sentito parlare di questo in alcune delle mie presentazioni in riferimento al documento recentemente pubblicato che descrive 2 enzimi che si caratterizzano per essere inibiti dalla proteina spike.

…abbiamo scoperto che la proteina spike si localizza nel nucleo e inibisce la riparazione dei danni al DNA impedendo il reclutamento delle proteine chiave per la riparazione del DNA BRCA1 e 53BP1 nel sito del danno.

Questo documento più recente mostra la presenza di una sequenza lunga 19 nucleotidi (19mer) che, di fatto, contiene la sequenza che codifica il sito di furina-cleavage della proteina spike SARS-nCoV-2. In altri termini, questo 19mer ha il 100% di identità di sequenza (100% di copertura della query e complementarità antiparallela di identità abbinata 5′-3′) con sequenze brevettate già nel 2015. (Sto controllando il collegamento con MSH3.) [1]

Per GenBank: HZ246785.1, troviamo CTACGTGCCCGCCGAGGAG che è il complemento inverso del 19mer CTCCTCGGCGGGCACGTAG che si trova nella proteina spike di SARS-nCoV-2.

C’è anche questo: GenBank: KH664781.1 (SEQ ID NO 11652): quella del documento MSH3. Ci sono altre 4 sequenze brevettate da Moderna con quella sequenza di 19mer che ho trovato finora (LZ959695.1; LZ959694.1; KH664781.1; KH664780.1). Questo non è stato un caso.

La cosa più inquietante, tuttavia, è che HZ246785.1 è stato brevettato 7 anni fa da MODERNA THERAPEUTICS (2015) e più recentemente da ModernaTX Inc (2017/2018). Altri brevetti per questo stesso 19mer sono stati depositati da CAMBIA (2015) e CureVac AG (2021). Una versione più breve con 89% di query e 100% di identità abbinata sono stati trovati in brevetti depositati da Monsanto Technology LLC (2016) e Metanomics GmbH (2015). Sto solo notando alcuni nomi familiari qui. Non facendo alcuna affermazione.

Domanda: C’è bisogno di chiedere?

Forse ancora più inquietante da un punto di vista biologico, è qualcosa che molti di noi hanno ipotizzato essere possibile, è stato ora dimostrato essere il caso. Un altro nuovo documento (link sopra) conferma che l’mRNA della Pfizer si incorpora nel DNA umano. IN APPENA 6 ORE.

Abbiamo rilevato alti livelli di BNT162b2 (vaccino Pfizer, ndr) nelle cellule Huh7 e cambiamenti nell’espressione genica del long interspersed nuclear element-1 (LINE-1), che è una trascrittasi inversa endogena.

Huh ha ragione.

Le cellule Huh sono cellule tumorali epatiche “immortali” e crescono ad-infinitum se si dà loro amore. Sono buone da usare in saggi che coinvolgono la propagazione virale. LINE-1 è una trascrittasi inversa che noi portiamo e comprende circa il 17% del nostro genoma! I retrotrasposoni LINE-1 sono necessariamente attivi durante l’embriogenesi sono anormalmente attivi nella tumorigenesi.

L’mRNA di BNT162b2 (vaccino Pfizer, ndr) viene trascritto a livello intracellulare nel DNA alla velocità di 6 ore dopo l’esposizione a BNT162b2. Un possibile meccanismo per la trascrizione inversa è attraverso la trascrittasi inversa endogena LINE-1, e la distribuzione proteica del nucleo di LINE-1 è elevata da BNT162b2.[2] [3] [4] [5]

Come si può vedere nella figura seguente estratta dall’articolo (Figura 3), hanno trovato un’espressione LINE-1 significativamente aumentata (V3 = 2,0 µg/mL BNT162b2) rispetto al controllo e una diminuzione dell’espressione LINE-1 (V1 e V2 = concentrazioni di BNT162b2 inferiori) in tutti i punti temporali misurati.

Anche i retrotrasposoni LINE-1 sono coinvolti durante il primo sviluppo embrionale. Dato che i livelli di espressione di LINE-1 sono significativamente aumentati, che effetto ha questa sovraespressione sull’embriogenesi?

Abbiamo scoperto che troppa o troppo poca espressione di LINE-1 provoca un arresto dello sviluppo. Questo significa che la tempistica precisa e il livello di espressione del retrotrasposone sono critici per lo sviluppo dell’embrione”.

Ho bisogno di una passeggiata. Questo articolo sarà aggiornato.

Aggiornamento: alcune tavole VAERS.

 

 

Note: 

1. Ambati B. et al, MSH3 Homology and Potential Recombination Link to SARS-CoV-2 Furin Cleavage Site. Front.Virol., 21 February 2022 | https://doi.org/10.3389/fviro.2022.834808

2. Coffin, J.M.; Fan, H. The Discovery of Reverse Transcriptase. Annu. Rev. Virol. 2016, 3, 29–51. [Google Scholar] [CrossRef]

3. Kazazian, H.H., Jr.; Moran, J.V. Mobile DNA in Health and Disease. N. Engl. J. Med. 2017, 377, 361–370. [Google Scholar] [CrossRef] [PubMed]

4. Lander, E.S.; Linton, L.M.; Birren, B.; Nusbaum, C.; Zody, M.C.; Baldwin, J.; Devon, K.; Dewar, K.; Doyle, M.; FitzHugh, W.; et al. Initial sequencing and analysis of the human genome. Nature 2001, 409, 860–921. [Google Scholar] [CrossRef]

5. Aldén M, Olofsson Falla F, Yang D, Barghouth M, Luan C, Rasmussen M, De Marinis Y. Intracellular Reverse Transcription of Pfizer BioNTech COVID-19 mRNA Vaccine BNT162b2 In Vitro in Human Liver Cell Line. Current Issues in Molecular Biology. 2022; 44(3):1115-1126. https://doi.org/10.3390/cimb44030073

 

Facebook Comments