Dr. Hooman Noorchashm ha scritto un articolo sulla presunzione dei leader americani, in primis Anthony Fauci, di sapere cosa è meglio per loro nascondendo la verità sui vaccini covid, l’immunità naturale e acquisita. L’articolo è stato pubbolicato sul suo blog e ve lo propongo nella mia traduzione. Sostituendo i personaggi Biden e Fauci con Conte, Draghi e Speranza, e il quadro non cambia.

Dr. Hooman Noorchashm, medico e scienziato, è un sostenitore della sicurezza dei pazienti, dell’etica e della salute delle donne. È specializzato in chirurgia cardiotoracica e ha insegnato e praticato medicina per quasi due decenni. I suoi incarichi di facoltà includono posizioni presso la University of Pennsylvania School of Medicine, la Harvard Medical School, il Thomas Jefferson University Hospital e il Philadelphia VA Hospital. Noorchashm è autore di oltre 65 articoli, abstract e recensioni su riviste mediche sottoposte a revisione paritaria, tra cui il New England Journal of Medicine, Journal of Immunology, Nature Medicine, American Journal of Transplantation, Critical Care Medicine e Diabetes.

 

Joe Biden
Joe Biden

 

I filosofi di un tempo scrissero di “The Noble Lie”. (In politica, una nobile bugia è un mito o una menzogna, propagata consapevolmente da un’élite per mantenere l’armonia sociale o per promuovere un’agenda. La nobile menzogna è un concetto originato da Platone come descritto nella Repubblica, ndr)

La Nobile Menzogna è una bugia sistematicamente raccontata alla gente dall’élite/classe di esperti, presumibilmente per difendere l’intera società contro un “Rischio Morale” che diventerebbe materiale se la popolazione conoscesse la verità ma ne abusasse.

Ma i filosofi di un tempo riconoscevano anche che il governo basato sulla Nobile Menzogna è condannato a uno dei due modi: 1) se l’assunzione che il popolo userebbe male la verità fosse errata, e 2) quando, non se, il popolo riconosce la menzogna e perde la fiducia nell’élite/esperti che governano.

Nell’anno 2021, sotto la guida del Dr. Anthony Fauci, il governo degli Stati Uniti è colpevole di aver incorporato una “Nobile bugia” nel mandato (obbligo, ndr) del vaccino COVID-19 dell’amministrazione Biden.

La “Nobile Bugia” di Biden è che i milioni di americani guariti dalla COVID con l’immunità naturale acquisita alla SARS-CoV-2 NON sono ugualmente o meglio immuni alla COVID-19 rispetto ai vaccinati – quando, in effetti, quasi ogni immunologo e medico ragionevole sa che i sierologicamente positivi, i guariti dalla COVID sono robustamente protetti dalla reinfezione, forse anche di più di quelli completamente vaccinati.

Ma perché questa Nobile bugia di Biden – il presidente che avrebbe dovuto unirci e agire con ragionevolezza e trasparenza e “seguire la scienza”?
La risposta è semplicemente che il dottor Fauci e il resto dell’élite di esperti del signor Biden credono che ammettere i fatti sull’immunità naturale acquisita alla SARS-CoV-2 rappresenti un pericolo morale per l’intera società americana.

Ma qual è esattamente il pericolo morale che preoccupa l’amministrazione del signor Biden nel dire la verità sull’immunità naturale acquisita?
La risposta che l’élite dà, nelle stanze sul retro e nelle conversazioni private, è che la maggior parte degli americani sono “troppo stupidi o paranoici” e sceglieranno di prendere un’infezione naturale come via per l’immunità piuttosto che farsi vaccinare.

Molto letteralmente gli esperti dell’élite del signor Biden credono che nascondendo la verità sull’immunità naturale acquisita, alimentando una Nobile bugia, stanno salvando l’America da se stessa – e gli americani da se stessi.

Ma in questo presupposto, il dottor Fauci e il resto dell’élite del signor Biden hanno gravemente torto.

Per cominciare, la maggior parte degli americani guariti da COVID sono in verità molto ben immunizzati – sierologicamente questi americani hanno una risposta immunitaria diversificata e robusta all’intero virus SARS-CoV-2, non solo alla statica proteina spike del virus del ceppo selvatico originario. La cosa più importante è che la maggior parte di questi americani guariti da COVID, come minimo, sanno già che la necessità di un’ulteriore vaccinazione è discutibile.

Ma ancora più importante, quando questi americani già immuni affrontano il governo con i loro dubbi sulla necessità di farsi vaccinare quando sono già immuni, la risposta di Biden è: “Fatti vaccinare, o perdi il tuo lavoro, l’opportunità di istruzione, e la connettività sociale – In pratica, obbedisci o stai a casa!”
In breve, l’irrazionale rigidità del mandato del vaccino COVID-19 di Biden nel caso dei guariti dal COVID si basa su una Nobile Bugia, che il Dr. Fauci e i suoi esperti hanno venduto al Presidente degli Stati Uniti, che la sta imponendo a milioni di americani sotto coercizione.

Ma gli americani sono un popolo libero. Non ce la caviamo bene sotto minaccia di coercizione – signor Presidente.

Naturalmente, La Bugia viene promossa e codificata da leader accademici altamente insigniti in tutti gli Stati Uniti: I ben insigniti aiutanti di Fauci – presumibilmente scienziati e medici ben intenzionati, che si sono bevuti il corrosivo argomento del Rischio Morale di Fauci. E che pur sapendo meglio, sulla base della loro esperienza e conoscenza, agiscono e parlano con l’obiettivo di seppellire l’ascia di guerra di Fauci… coprendo la menzogna.

Un esempio di un complice ben insignito della Nobile Menzogna di Fauci, uno dei tanti, è il principale immunologo della Penn, il professor John Wherry, la cui florida bugia recente a CBS News, pochi giorni fa, è emblematica del problema dell’America – ascoltatelo mentre falsifica i fatti sull’immunità naturale acquisita nella seguente intervista di CBS News a 7:15 del video, qui sotto.

Ma, nonostante le falsificazioni e il mascheramento commesse da gente come John Wherry sulla questione dell’immunità naturale acquisita, la verità clinica ed epidemiologica è che: la maggioranza degli americani guariti dal COVID e sierologicamente immuni sono ugualmente, se non meglio immuni alla SARS-CoV-2 rispetto ai “completamente vaccinati”.

Io e i miei colleghi abbiamo recentemente pubblicato una revisione e una meta-analisi di diverse grandi serie di dati provenienti da fonti rispettabili e l’abbiamo resa di pubblico dominio.

Potete leggere la nostra analisi QUI.

In definitiva, la verità è che l’obbligo vaccinale di Biden contiene un errore radicale nel calcolo della salute pubblica. Cioè, costringe in modo irrazionale e non sicuro centinaia di migliaia, se non milioni, di americani già immuni a vaccinazioni non necessarie o molto marginalmente benefiche che non vogliono prendere.
Il mandato dei vaccini di Biden ha sepolto al suo interno una Nobile Bugia – ma la maggior parte degli americani colpiti riconosce questo grande inganno, e la conseguenza di riconoscere una bugia su larga scala che emana dalla Casa Bianca, e che colpisce milioni di americani, sarà solo un danno alla nostra repubblica. Danneggia le persone e destabilizza la nostra società.

Posso solo pregare che la razionalità, i veri scienziati e i medici etici prevalgano nel correggere il pericoloso mandato dei vaccini di Biden, convincendo il presidente ad allentare presto il mandato su milioni di americani già immuni.


Perché la Nobile Bugia finisce sempre male nelle democrazie plurali.

 

 

 

Facebook Comments
Print Friendly, PDF & Email