Dietrich von Hildebrand

La detronizzazione della verità

A cura: di Elisa Grimi

Invito alla riflessione

Marcello Pera

 

Von Hildebrand, parlando di “detronizzazione della verità”, si riferisce alla detronizzazione di Dio, del cristianesimo, della rivelazione, della norma assoluta. Gli effetti di questa detronizzazione, che egli  denuncia con forza, sono gli stessi che si producono, come oggi appare evidente, allorché Dio sia espunto dal nostro orizzonte intellettuale, il messaggio cristiano sia cancellato o distorto, la rivelazione messa in dubbio, la norma assoluta negata. La cancellazione di Dio lascia ampio spazio al relativismo che precipita la società in una sorta di anarchia valoriale. Con le parole di von Hildebrand: “un unico elemento sta dietro alle negazioni teoriche o alle eliminazioni pratiche della verità […] È l’apostasia di Dio, la ribellione dell’uomo contro il Padre di ogni verità, il rifiuto di accettare la condizione di creatura e la vocazione gloriosa di essere immagine di Dio”.

Von Hildebrand con lungimiranza chiede all’uomo di oggi di non rinunciare alla verità perché tale rinuncia spalanca le porte al nulla.

 

Autore:

Nato e cresciuto a Firenze in una famiglia protestante, era figlio dello scultore Adolf von Hildebrand. Dietrich von Hildebrand si convertì al cattolicesimo nel 1914. Fu uno strenuo oppositore di Adolf Hitler e del nazismo e infatti si rifugiò a Vienna nel 1933, dopo l’ascesa al potere del Führer. In Austria, Quando Hitler annesse l’Austria nel 1938, Hildebrand fu ancora una volta costretto a fuggire. Trascorse undici mesi in Svizzera, poi si trasferì in Francia a Fiac, vicino a Tolosa, dove insegnò all’Università Cattolica di Tolosa. Quando i nazisti nel 1940 invasero la Francia riuscì a nascondersi e poi fuggire con la moglie, il figlio e la nuora in Portogallo. Dal Portogallo si trasferì in Brasile e infine nel 1940 a New York. Qui ha insegnato filosofia presso la gesuita Fordham University di New York. Hildebrand si ritirò dall’insegnamento nel 1960 e trascorse gli ultimi anni della sua vita scrivendo e tenendo conferenze in tutto il mondo. È autore di decine di libri, sia in tedesco che in inglese. Morì il 26 gennaio 1977 a , New York.

 

leggi l’estratto del libro

 

Cantagalli 2022 | pp. 96 | euro 15,00

In libreria dal 24 marzo 2023

Ufficio Stampa Edizioni Cantagalli

ufficiostampa@edizionicantagalli.com

 

 

 


Le opinioni espresse in questo articolo sono dell’autore e non riflettono necessariamente le opinioni del responsabile di questo blog. Sono ben accolti la discussione qualificata e il dibattito amichevole.


 

Sostieni il Blog di Sabino Paciolla

 






 

 

Facebook Comments