Di seguito vi riporto una agenzia di stampa della Reuters firmata da Manojna Maddipatla e Michael Erman, che ci informa dell’esito della votazione avvenuta in seno alla commissione di consulenti esterna alla FDA, l’ente di regolamento del farmaco statunitense. Tyler Durden, di Zero Hedge riporta il  conteggio finale dei voti della votazione che è stato di Sì: 2, No: 16, Astenuti: 0. 

 

Pfizer vaccino covid
Pfizer vaccino covid

 

Un gruppo di esperti consulenti esterni alla Food and Drug Administration degli Stati Uniti ha votato contro l’approvazione di un richiamo generalizzato del vaccino COVID-19, ma può votare su un’approvazione più ristretta per gli adulti più anziani più tardi venerdì.

Il gruppo ha votato in modo schiacciante contro l’approvazione dei richiami per gli americani dai 16 anni in su, minando potenzialmente il piano dell’amministrazione Biden di lanciare la terza dose del vaccino Pfizer (PFE.N)/BioNTech già la prossima settimana.

Ma c’era un ampio sostegno tra i membri del panel per una terza dose per gli americani più anziani, che sono a più alto rischio di grave COVID-19 e possono essere più propensi ad avere un’immunità calante dopo i primi cicli di vaccino. I funzionari della FDA hanno detto che un voto per raccomandare l’approvazione per tali gruppi era possibile più tardi, venerdì.

La FDA prenderà in considerazione la raccomandazione del comitato nel prendere la sua decisione sui richiami. Ma può rifiutare il consiglio come ha fatto recentemente nell’approvare il controverso farmaco per la cura dell’Alzheimer di Biogen Inc (BIIB.O).

Molti membri del comitato sono stati critici nei confronti del piano di richiamo, sostenendo che i dati presentati da Pfizer e dalla FDA erano incompleti e che la richiesta di approvazione per i giovani di 16 anni è troppo ampia. La maggior parte di loro ha affermato che [i richiami] non erano ancora necessari per i giovani adulti.

I membri della FDA sono stati divisi sulla necessità dei richiami, con il capo ad interim Janet Woodcock che li sostiene e alcuni dei migliori scienziati dell’agenzia che sostengono che non sono ancora necessari.

Se la FDA va avanti e approva il richiamo, un panel separato che consiglia i Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) si riunirà la prossima settimana per raccomandare quali gruppi dovrebbero riceverli.

La Casa Bianca ha detto di essere pronta a lanciare i richiami la prossima settimana se i funzionari della sanità approveranno il piano.

 

 

 

Facebook Comments
Print Friendly, PDF & Email