Ricevo e volentieri pubblico

 

Consacrazione Cuore Immacolato di Maria

 

“Devo dirlo: consacrare una persona al Cuore Immacolato di Maria significa erigere attorno ad essa uno scudo protettivo invisibile ma impenetrabile. Perché le mamme di oggi non consacrano anch’esse i propri figli alla Madonna? Basta poco: una semplice preghiera fatta da un prete con questa intenzione. Tutti i bambini dovrebbero essere consacrati al Cuore Immacolato della Madonna. Godrebbero di una protezione unica!” Così si esprimeva il compianto esorcista, don Gabriele Amorth.

Ma se le madri possono meritevolmente consacrare i figli, potranno anche i figli consacrare le proprie madri e, più in generale, i propri genitori? Senza la pretesa di prendere una posizione teologicamente impeccabile, ma mossi da un forte affetto e slancio filiale, possiamo rispondere positivamente a questa domanda.

E, alla luce di ciò, dando seguito alle nostre precedenti iniziative (qui), segnaliamo la nuova idea della nostra rete Patris Corde: la consacrazione del Papa al Cuore Immacolato di Maria. Mentre il Papa consacrerà Russia e Ucraina al Cuore Immacolato di Maria, i fedeli saranno invitati a consacrare il proprio pastore allo stesso invincibile e ineffabile Cuore.

Di seguito riportiamo la formula suggerita:

“Maria, Vergine Madre di Dio, con atto di tenera filialità oggi consacriamo al tuo Cuore Immacolato Benedetto  XVI e Francesco, posti al vertice della Santa Chiesa, ognuno secondo il ruolo a lui riservato dalla Divina Provvidenza.
Che questi tuoi figli possano sperimentare l’amore di Gesù, la potenza dello Spirito Santo, la pace del cuore.
Vergine purissima, accogli nel tuo grembo di Madre questi figli. Difendili dagli attacchi del maligno. Avvolgili con il tuo amore e preservali dalla dannazione eterna. Donagli, per mezzo del tuo Cuore Immacolato, luce spirituale e fortezza nella missione.
Madre mia, accogli questo atto di consacrazione e imprimilo nel loro cuore affinché satana non possa più nuocergli e la Chiesa e l’umanità tutta ricevano protezione e salvezza.
Grazie Maria, Madre nostra, perché tu sempre ci ascolti e grazie a Gesù per averti mandata tra noi.
Amen”

Per chi volesse unirsi alla rete per la recita dell’atto consacratorio, potrà collegarsi Venerdì 25 marzo alle 15.00 sul canale telegram “chat Patris Corde”, seguirà la Coroncina della Misericordia.

 

I promotori della rete Patris Corde

 

 

Facebook Comments