Secondo questo articolo di Bloomberg, scritto da Kelly Gilblom, Chiara Albanese e John Follain, il Vaticano ha invitato per la seconda volta in un anno i direttori generali delle multinazionali del petrolio ed il gestore degli assets di BlackRock Inc, cioè la più grande società di investimento al mondo, come parte della campagna di Papa Francesco per contrastare il cambiamento climatico.

I particolari nell’articolo che vi presento nella mia traduzione.

Pozzi petroliferi

Pozzi petroliferi

 

Il Vaticano ha invitato i grandi del petrolio per la seconda volta in un anno come parte della campagna di Papa Francesco per contrastare il cambiamento climatico, secondo persone che hanno familiarità con il piano.

I dirigenti di alto livello da BP Plc e da Eni SpA sono fra quelli invitati a partecipare ad una riunione di due giorni dal 13 giugno, le fonti hanno detto, chiedendo di non essere identificata prima di un annuncio formale. I dirigenti potrebbero incontrare il Papa il secondo giorno, hanno detto.

I direttori generali di Exxon Mobil Corp., Eni e BP, insieme a Larry Fink gestore degli assets di BlackRock Inc .(che è la grande società di investimento al mondo, ndr), hanno partecipato l’anno scorso ad una simile riunione, in cui si sono dichiarati d’accordo sulla transizione verso fonti a più basso tenore di carbone pur assicurando adeguato approvvigionamento. Da allora, sono stati fatti pochi progressi su alcuni dei punti chiave concordati in quell’incontro, come il prezzo del carbone.

Facebook Comments
Print Friendly, PDF & Email