Il Tempio Satanico è un gruppo religioso non teistico con sede negli Stati Uniti. Il Tempio Satanico è riconosciuto come chiesa ai fini dell’esenzione fiscale, con capitoli in 16 stati degli Stati Uniti, oltre a due in Canada e uno nel Regno Unito. 


Il Satanic Temple (Tempio Satanico – TST) sta ancora una volta facendo notizia, sostenendo che le leggi pro-vita violano la loro libertà religiosa, poiché considerano l’aborto un rituale religioso.

Un articolo di Cassy Fiano-Chesser, pubblicato su LiveAction. Ve lo presentiamo nella traduzione e commento di Stefania Marasco.

 

Satanic Temple website, screenshot

Apparato riproduttivo femminile sovrapposto al simbolo Satanic Temple

 

Il Satanic Temple (Tempio Satanico – TST) sta ancora una volta facendo notizia, sostenendo che le leggi pro-vita violano la loro libertà religiosa, poiché considerano l’aborto un rituale religioso.

All’inizio di quest’anno, i legislatori dello Utah hanno approvato una legge che vieterà tutti gli aborti, con eccezioni solo se la vita della madre è in pericolo o in caso di incesto, solo nel caso in cui Roe v. Wade venga ribaltato. Nonostante questo accordo, il Satanic Temple lo sta denunciando come violazione della loro libertà religiosa. Il Daily Wire riporta:

Secondo l’annuncio sul loro sito web, che reca lo slogan “Thyself Is Thy Master” (Te stesso è il tuo Padrone), TST afferma che l’aborto può essere un rito religioso per alcuni satanisti perché “il rituale dell’aborto satanico fornisce conforto spirituale e afferma l’autonomia corporea, l’autostima e la libertà da forze coercitive con l’affermazione dei Sette Principi di TST. “

“TST basa le proprie affermazioni sulle eccezioni al mandato di aborto relative alla protezione fornita dagli “Atti di Ripristino della Libertà Religiosa” dello Stato o RFRA, che generalmente proibiscono al governo di interferire in modo sostanziale con il libero esercizio della religione di una persona”, ha detto il Tempio in un comunicato, aggiungendo: “Le leggi dello Stato che disciplinano l’aborto comunemente non servono a scopi medici e non portano a migliori risultati di salute. Pertanto, ostacolano illegalmente l’accesso al rituale dell’aborto satanico “.

Jane Essex, una portavoce per i diritti riproduttivi di TST, ha affermato che l’aborto è un rituale per i membri del Satanic Temple. Paragonando l’uccisione di un bambino abortito con la partecipazione alla Comunione, Essex ha dichiarato: “Molti stati hanno leggi che interferiscono con la capacità dei nostri membri di praticare le loro credenze religiose. Nessun cristiano accetterebbe un periodo di attesa obbligatorio prima di poter prendere parte alla Comunione”, ha detto. “Nessun cristiano tollererebbe una legge che insista che la consulenza statale sia necessaria prima che qualcuno possa essere battezzato. I nostri membri hanno giustamente diritto alla libertà religiosa per poter praticare anche i nostri rituali “.

Essex ha continuato dicendo che l’aborto stesso è satanico. “Dato che molte persone insistono fanaticamente sul fatto che tutti gli aborti sono satanici, il ragionamento fatto dagli stati sarà molto impopolare”, ha detto. “Non solo coloro che negano ai satanisti la loro libertà religiosa saranno denunciati dai difensori della libertà, ma saranno anche detestati da coloro che demonizzano l’aborto. Si spera che gli Stati facciano la cosa giusta e rispettino i nostri diritti legali “.

Statua del Satanic Temple

Statua del Satanic Temple

Il sito web del Satanic Temple contiene anche istruzioni su come praticare correttamente un aborto del primo trimestre secondo i principi del satanismo, con una guida disponibile per il download.

PER L’ABORTO MEDICO:
Immediatamente prima di prendere il farmaco/i per interrompere la tua gravidanza, guarda alla tua immagine riflessa (NDT allo specchio) per ricordare la tua personalità e la tua responsabilità nei tuoi confronti. Concentrati sul tuo proposito, prendi profondi respiri, e mettiti comoda. Quando sei pronta, leggi ad alta voce il Terzo Principio per cominciare il rituale. Dopo aver ingoiato il farmaco/i, prendi un altro profondo respiro e recita il Quinto Principio. Dopo aver eliminato l’embrione, torna alla tua immagine riflessa e recita l’affermazione personale. Sentirai i dubbi dissolversi e crescere la sicurezza di aver appena assunto una decisione che afferma la tua autonomia e libero arbitrio. Il rituale religioso di aborto è ora completo.

TERZO PRINCIPIO – Il corpo di una persona è inviolabile, soggetto soltanto alla volontà della persona stessa.

QUINTO PRINCIPIO – La fede dovrebbe conformarsi alla migliore comprensione scientifica del mondo della persona. La persona dovrebbe aver cura di non distorcere fatti scientifici per adattarli alle proprie credenze.

AFFERMAZIONE PERSONALE – Dal mio corpo, dal mio sangue, dal mio volere è stato fatto.
(Traduzione di uno screenshot dal sito web del Tempio Satanico)

Il Satanic Temple ha tentato per anni di usare la “libertà religiosa” come motivo di aborto nel tentativo di evitare periodi di attesa obbligatori, o in cause legali fallite per ribaltare le leggi pro-vita. Mentre il loro ragionamento è che i satanisti credono nel controllo del proprio corpo, un bambino prematuro non fa parte del corpo di sua madre.

È un fatto scientifico che ogni vita umana inizia con la fecondazione, non religiosa. Ogni bambino ha il proprio DNA, distinto e unico da quello della madre o del padre. Questo non ha nulla a che fare con il dogma o la religione.

Simbolo del Satanic Temple

Simbolo del Satanic Temple

***********************

***********

 

di Stefania Marasco

 

Da Cattolica non posso non chiedermi dove siamo andati a finire. Trent’anni fa, nel periodo della mia adolescenza avanzata, ancora ci si stupiva, sgomenti, dinanzi ad atti di violenza perpetrati da sette, dinanzi a profanazioni, resti di messe nere, furti eucaristici, divisi tra la paura e l’incredulità. Era ancora un tempo in cui il demonio era un affare per vecchiette bigotte, cattolici creduloni, qualcosa di irrazionale quindi fasullo, secondo lo schema laicista di questo mondo. E Satana, nascosto, lavorava alacremente. Oggi è venuto allo scoperto, reclamando il proprio ruolo di dio di questo mondo, prendendo il suo “posto al sole”, offrendosi come divinità alternativa. Colui che, astutamente, come scrisse Baudelaire, aveva convinto il mondo della propria irrealtà, nella propria inesistenza, oggi, spudoratamente, torna ad offrire la propria mela alle Eva e agli Adamo di questo mondo, strisciando fuori dall’ombra.

Tutto è lecito se si hanno i mezzi per farlo, ogni ostacolo può essere rimosso, la morale non esiste. Vuoi abortire? Ti dono anche la forma “religiosa” per tacitare la tua stupida coscienza. Vuoi uccidere te stesso, i tuoi vecchi? La chiamiamo pietà e compassione e superiamo il problema, non temere. Vuoi avere un figlio a qualunque costo? Ci sono i metodi di fecondazione più all’avanguardia, la Gestazione per Altri, a breve arriverà l’utero artificiale! Di cosa ti preoccupi? Donami la tua anima ed avrai tutto ciò che vorrai a questo mondo. “Carpe diem, quam minimum credula postero” (Cogli l’attimo, confidando il meno possibile nel domani).

Da Cattolica mi chiedo: dov’è la Chiesa? Come abbiamo potuto abbandonare il mondo, del quale dovevamo aver cura, nelle mani di chi vuole solo la distruzione della persona, della famiglia, della speranza? Abbiamo smesso di parlare di peccato, di dannazione eterna, del demonio, predicando una fede insipida ed annacquata, un falso concetto di perdono e misericordia, così che il principe delle tenebre è tornato allo scoperto, perché il mondo è ogni giorno più oscuro, la Luce offuscata dai nostri peccati di omissione, dalla nostra insipienza.

Il Libro dell’Apocalisse ci lancia un monito duro, ancora oggi valido a tutti gli effetti, quello rivolto alla Chiesa di Laodicèa (Ap 3, 14-22):

“All’angelo della Chiesa di Laodicèa scrivi:

«Così parla l’Amen, il Testimone fedele e verace, il Principio della creazione di Dio: Conosco le tue opere: tu non sei né freddo né caldo. Magari tu fossi freddo o caldo! Ma poiché sei tiepido, non sei cioè né freddo né caldo, sto per vomitarti dalla mia bocca. Tu dici: «Sono ricco, mi sono arricchito; non ho bisogno di nulla», ma non sai di essere un infelice, un miserabile, un povero, cieco e nudo. Ti consiglio di comperare da me oro purificato dal fuoco per diventare ricco, vesti bianche per coprirti e nascondere la vergognosa tua nudità e collirio per ungerti gli occhi e ricuperare la vista. Io tutti quelli che amo li rimprovero e li castigo. Mostrati dunque zelante e ravvediti. Ecco, sto alla porta e busso. Se qualcuno ascolta la mia voce e mi apre la porta, io verrò da lui, cenerò con lui ed egli con me. Il vincitore lo farò sedere presso di me, sul mio trono, come io ho vinto e mi sono assiso presso il Padre mio sul suo trono.» Chi ha orecchi, ascolti ciò che lo Spirito dice alle Chiese.”

Il Menzognero, attraverso la bocca dei suoi adepti, ha svelato una verità: l’aborto stesso è satanico. Oggi, 9 agosto, data di un triste anniversario che sembra non avere nulla a che fare con ciò di cui stiamo parlando in questo articolo, prego il Signore che, come il 9 agosto del 1945 accolse le anime dei morti di Nagasaki nel riposo eterno, quale sacrificio perché una delle guerre più dolorose ed infami mai concepite dall’uomo finisse – vittime anch’esse della volontà satanica di dominare, distruggere, prevaricare – , che oggi accolga tutte le creature innocenti abortite perché il loro sangue porti consapevolezza nel cuore degli uomini e la vita umana riacquisti il valore che il Creatore gli ha dato, per la vita e non per la morte.

 

Facebook Comments
image_pdfimage_print
1