Rilancio dall’ufficio stampa di Marco Rubio, senatore USA la lettera che questi ha inviato all’amministratore delegato della Pfizer, Albert Bourl, sulle allarmanti notizie venute fuori dal video registrato da Project Veritas, di cui abbiamo dato notizia ieri. Ecco la lettera nella mia traduzione. 

 

Marco Rubio e Albert Bourla
Marco Rubio e Albert Bourla

 

Un servizio investigativo suggerisce che Pfizer potrebbe condurre una ricerca sul guadagno di funzioni, definita “evoluzione diretta”, per mutare il virus SARS-CoV-2 al fine di creare varianti aggiuntive e più potenti e vaccini per combattere le varianti future. Questo tipo di ricerca, simile a quella sul guadagno di funzioni, è stata a lungo controversa ed è sospettata di essere la causa della pandemia COVID-19.

Il senatore americano Marco Rubio (R-FL) ha inviato una lettera ad Albert Bourla, presidente e amministratore delegato di Pfizer, in seguito alla pubblicazione di un video che mostrava il direttore del settore ricerca e sviluppo di Pfizer discutere con disinvoltura della manipolazione del virus SARS-Cov-2 da parte dell’azienda a scopo di lucro.

“Che si tratti di ricerca sull’aumento di funzione o di mutazioni selezionate della struttura attraverso l’evoluzione diretta, come ha affermato Walker, qualsiasi sforzo per rendere un virus più trasmissibile e più letale è imprudente e pericoloso”. Inoltre, Walker ha dichiarato che la Pfizer è disposta a impegnarsi in questa pericolosa ricerca perché il COVID e le sue varianti sono “una vacca da mungere” per l’azienda e le autorità di regolamentazione non si preoccupano dei loro sforzi perché una percentuale significativa di funzionari governativi mira a lavorare per la Pfizer e altre aziende biofarmaceutiche e non vuole compromettere le proprie prospettive di lavoro future.” — Senatore Rubio


Volete maggiori informazioni? Di seguito il testo integrale della lettera.

Caro dottor Bourla:

Le scrivo in risposta alle preoccupanti notizie sull’intenzione di Pfizer di mutare il virus della SARS-CoV-2 (COVID) attraverso il guadagno di funzioni, o “evoluzione diretta”, come descritto dal direttore della ricerca e sviluppo di Pfizer, Jordan Walker. Come è stato dimostrato più volte, i tentativi di mutare un virus, in particolare uno potente come il COVID, sono pericolosi. Se le affermazioni riportate nel video sono vere, Pfizer ha anteposto il proprio desiderio di profitto alla preoccupazione per la salute nazionale e globale e deve assumersi le proprie responsabilità.

In un video pubblicato da Project Veritas il 25 gennaio 2023, Walker ha illustrato i piani di Pfizer per sviluppare nuovi vaccini per le future varianti del COVID mutando il virus attraverso l’evoluzione diretta, un processo che utilizza l’ingegneria proteica per imporre la selezione naturale su un organismo vivente o altri materiali biologici, compresi i virus. Pur affermando che la ricerca è attualmente “esplorativa”, il ricercatore ha illustrato nei dettagli come procederà la ricerca, ad esempio come gli scienziati inietteranno i virus mutati nelle scimmie e raccoglieranno campioni seriali da altre scimmie infette.

Che si tratti di ricerca sul guadagno di funzioni o di mutazioni strutturali selezionate attraverso l’evoluzione diretta, come ha affermato Jordon Trishton Walker, qualsiasi sforzo per rendere un virus più trasmissibile e più letale è imprudente e pericoloso. Inoltre, Walker ha dichiarato che Pfizer è disposta a impegnarsi in questa pericolosa ricerca perché il COVID e le sue varianti sono “una vacca da mungere” per l’azienda, e che le autorità di regolamentazione non si faranno scrupoli perché una percentuale significativa di funzionari governativi mira a lavorare per Pfizer e altre aziende biofarmaceutiche e non vuole compromettere le proprie prospettive di lavoro future.

Per un’azienda che sostiene di “innovare ogni giorno per rendere il mondo più sano”, queste affermazioni dei suoi dirigenti incaricati della ricerca e dello sviluppo sono allarmanti. Poiché il popolo americano merita di sapere, vi chiedo di fornire le seguenti informazioni:

1. Quali sono gli sforzi che Pfizer sta attualmente compiendo, o ha intenzione di compiere, per mutare il virus SARS-CoV-2?

2. Pfizer intende continuare a mutare il virus della SARS-CoV-2 attraverso la ricerca sul guadagno di funzioni o sull’evoluzione diretta, allo scopo di creare nuovi vaccini prima che la variante sia presente nella popolazione?

3. Pfizer si è impegnata con funzionari federali per quanto riguarda i loro piani di supervisione di questa ricerca? Si prega di fornire i nomi e le agenzie di queste persone.

4. Quali misure ha adottato Pfizer per garantire che il virus mutato non esca dal laboratorio e infetti la popolazione?

5. Pfizer si è impegnata con altre aziende biofarmaceutiche per collaborare a questa ricerca? Vi preghiamo di elencare le entità con cui siete stati in contatto.

6. Si impegnerà a bloccare qualsiasi ricerca futura che muti il vaccino SARS-CoV-2, dal momento che prove sostanziali hanno indicato che una ricerca simile e pericolosa presso l’Istituto di virologia di Wuhan ha molto probabilmente portato alla comparsa iniziale e alla diffusione globale del virus?

In qualità di leader nella salute pubblica globale e nello sviluppo del vaccino COVID, con i soldi dei contribuenti americani, è fondamentale che Pfizer risponda delle proprie azioni e sia trasparente con il pubblico sulla sostanza e sugli intenti della propria ricerca.

Vi ringrazio per la vostra attenzione a questo problema. Attendo con ansia una vostra pronta risposta.

 


Le opinioni espresse in questo articolo sono dell’autore e non riflettono necessariamente le opinioni del responsabile di questo blog. Sono ben accolti la discussione qualificata e il dibattito amichevole.


 

Sostieni il Blog di Sabino Paciolla

 





 

 

Facebook Comments