Il governo Draghi dovrebbe prendere insegnamento da quello di Boris Johnson. Ecco il testo del sondaggio pubblico che si trova sul portale del Ministero della Salute del Regno Unito. Ve lo propongo nella mia traduzione.

 

Boris Johnson, Primo Ministro britannico
Boris Johnson, Primo Ministro britannico

 

Descrizione della consultazione

Dati i cambiamenti nell’evidenza clinica, il governo sta rivedendo la bilancia dei rischi e dei benefici che ha guidato le sue decisioni originali di rendere la vaccinazione contro il coronavirus (COVID-19) una condizione per l’impiego.

Quando la vaccinazione come condizione di impiego è stata introdotta per la prima volta, Delta era la variante dominante.

Omicron ha ora sostituito Delta come variante dominante, rappresentando fino al 99% dei casi in alcune regioni.

Mentre Omicron rappresenta ancora una minaccia per la salute pubblica, specialmente per coloro che non sono vaccinati, rispetto a Delta, è intrinsecamente meno grave.

Questo ha fatto sì che il rischio di presentazione al pronto soccorso o di ricovero in ospedale con Omicron sia circa la metà di quello di Delta. Quando abbinato all’alto tasso di vaccinazione nella popolazione, questo ha significato che l’impatto della circolazione di Omicron è stato minore di quanto inizialmente temuto.

Il governo ha ascoltato i migliori e più recenti consulti clinici e scientifici e ha considerato come possiamo ottenere la salute e la sicurezza pubblica con il minimo numero di restrizioni o requisiti sulla vita delle persone.

Mentre la vaccinazione rimane la nostra migliore linea di difesa contro il COVID-19, e tutte le persone che lavorano nelle strutture sanitarie e di assistenza sociale hanno il dovere professionale di essere vaccinate, il punto di vista di questo governo è che non è più proporzionato richiedere la vaccinazione come condizione di impiego per statuto nella sanità, nelle case di cura o in altre strutture di assistenza sociale.

La consultazione cerca opinioni sull’intenzione di revocare la normativa.

Il modo più semplice per partecipare è completare il sondaggio pubblico.

 

 

Facebook Comments