Da Byoblu:

Il 9 giugno l’Ordine dei Medici di Roma ha celebrato il procedimento disciplinare a carico del dottor Giuseppe Barbaro, cardiologo presso il Policlinico Umberto I. Il professor Barbaro è stato denunciato all’Ordine perché aveva prescritto esami diagnostici ai propri pazienti prima di sottoporli alla vaccinazione contro il covid.

Lo stesso giorno un gran numero di persone sono andate a portare la propria solidarietà a Barbaro e poche ore fa (ieri, ndr) è arrivato il verdetto6 mesi di sospensione, e nei prossimi giorni verranno rese note le motivazioni. L’avvocato di Barbaro, Mauro di Fresco, ha dichiarato quanto segue ai nostri giornalisti:

Una decisione che ci aspettavamo, di natura squisitamente politica in ossequio ai diktat del ministro Speranza e sulla linea delle direttive di Sileri, che aveva promesso in TV di farla pagare a chi contraddiceva il Governo. Detto-Fatto. Ieri abbiamo confutato tutte e 13 le accuse formulate al dott. Barbaro ma ha vinto il timore di ledere Sua Maestà e con questa decisione gli interessi economico-politici sono entrati nelle stanze della scienza che credevamo fosse immune dalla parzialità e la dipendenza, asservendola completamente fino all’osso. Andremo fino alla Corte di Giustizia Europea e daremo battaglia fino al nostro ultimo respiro.

Ieri (il 9 giugno, ndr) le nostre telecamere erano sotto l’Ordine dei medici per documentare non solo la cronaca ma soprattutto l’umore e il grande affetto di pazienti, medici, avvocati, politici che in un giorno lavorativo qualsiasi hanno fatto sentire la propria voce sotto i palazzi delle istituzioni.

Qui un altro video di Byoblu interessante.

 

Il Dott. Barbaro si è laureato in Medicina e Chirurgia nel 1983 presso l’Università La Sapienza di Roma e ha conseguito la Specializzazione in Medicina Interna nel 1988 presso lo stesso Ateneo e la Specializzazione in Cardiologia nel 1992 presso l’Università degli Studi Tor Vergata di Roma. Dal 1990 al 2001 ha ricoperto il ruolo di Dirigente Medico di I° livello presso il DEA (Area Medicina d’Urgenza) dell’Azienda Policlinico Umberto I, dal 2003 è Dirigente Medico di I° livello e referente per il Servizio di Cardiologia del Dipartimento di Medicina Sperimentale, Sezione di Fisiopatologia Medica, dell’Azienda Policlinico Umberto I e dal 2013 presso la stessa struttura ricopre il ruolo di Consulente Cardiologo Interdipartimentale. Dal 2012 collabora anche con l’Università Statale di San Paolo in Brasile in ambito cardiologico. La sua attività clinica e di ricerca è focalizzata sulle complicanze cardiovascolari nell’infezione da HIV e della terapia antiretrovirale (HAART), sullo studio della cardiomiopatia da stress (takotsubo syndrome) e sulla valutazione di nuovi markers di adiposità viscerale (grasso epicardico) nell’obesità, nella sindrome metabolica e nella lipodistrofia HAART-associata. Esercita la sua attività libero professionale cardiologica presso Policlinico Umberto I di Roma dove effettua visita cardiologica, ECG, ecocardiogramma e monitoraggio PA-24 ore.

 


 

Sostieni il Blog di Sabino Paciolla

 






 

 

Facebook Comments