Un articolo di Diego Lopez Marina, pubblicato su Catholic News Agency, nella mia traduzione.

 

Benedetto XVI 28.02.2013
Benedetto XVI 28.02.2013 lascia il Vaticano

 

Un documentario in uscita per il 94° compleanno di Benedetto XVI afferma che il suo segretario personale, l’arcivescovo Georg Gänswein, ha cercato di dissuaderlo dall’abdicare al papato.

“Benedetto XVI, il Papa Emerito”, diretto da Andrés Garrigó, uscirà il 16 aprile per Goya Productions.

Il film si concentrerà sul papato di Benedetto, e sul suo periodo come prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede.

“In quel periodo ha dovuto affrontare crisi come la Teologia della Liberazione nella sua versione marxista con la sua affinità alla guerriglia, e i casi di pedofilia che cominciavano ad emergere. Eletto nel 2005, Benedetto si trova di fronte a due immensi compiti: difendere la dottrina cattolica dalla ‘dittatura del relativismo’ all’esterno e riformare la Chiesa dall’interno, a partire dalla confusa struttura delle finanze vaticane”, ha dichiarato il regista.

Il film parla del tentativo dell’arcivescovo Gänswein di dissuadere il papa dall’abdicare, “al quale il papa rispose che aveva pregato e che non sarebbe tornato indietro… come era il caso”, ha detto il produttore.

Tra le persone intervistate per il documentario ci sono Gerhard Cardinal Müller, prefetto emerito della Congregazione per la Dottrina della Fede; Julián Cardinal Herranz Casado, presidente emerito del Pontificio Consiglio per i Testi Legislativi;  e Antonio María Cardinal Rouco Varela, arcivescovo emerito di Madrid; storici come Bernard Ardura; vaticanisti come Aldo Maria Valli, Andrea Tornielli e Andrea Monda; e amici di Benedetto, come Réal Tremblay e Gabriele Kuby.

 

 

 

Facebook Comments
image_pdfimage_print
1