Il risultato di una ricerca pubblicata su biorxiv.org. Eccolo nella mia traduzione.

tarassaco
tarassaco

 

La SARS-CoV-2 sta mutando costantemente durante la trasmissione continua tra gli esseri umani. Questo potrebbe portare il virus ad eludere gli approcci terapeutici e profilattici esistenti che mirano al picco virale. Abbiamo trovato un’efficace inibizione dell’interazione proteina-proteina tra il recettore ACE2 per l’ingresso nelle cellule del virus umano e il picco SARS-CoV-2, comprese cinque mutazioni rilevanti, mediante estratti di tarassaco comune (Taraxacum officinale) a base di acqua. Questo è stato dimostrato in vitro utilizzando cellule renali umane (HEK293) e polmonari (A549), che sovraesprimono rispettivamente la proteina ACE2 e ACE2/TMPRSS2. L’infezione delle cellule polmonari con lentivirus pseudotipati SARS-CoV-2 è stata efficacemente impedita dall’estratto. I risultati meritano un’analisi più approfondita dell’efficacia del tarassaco nella prevenzione della SARS-CoV-2 e richiedono ora prove cliniche di conferma.

 

Facebook Comments