La complicazione neurologica è di cattivo auspicio per la pipeline di vaccini a mRNA. Un articolo scritto dal dott. Peter McCullough, stimato cardiologo americano, pubblicato sul suo Substack. Eccolo nella mia traduzione. 

 

Sindrome di Guillain Barrè: sintomi, cause e terapia

 

Una delle prime avvertenze sul prodotto è arrivata nel luglio 2021 con la vaccinazione COVID-19: la sindrome di Guillain-Barre (GBS) o paralisi ascendente con pericolo di vita con il vaccino adenovirale COVID-19 di Janssen. Utilizzando VAERS, Abara et al. hanno riferito che 211 casi di GBS presentati da dicembre 2020 a gennaio 2022 si sono verificati con i vaccini mRNA (Pfizer, Moderna), presentando sintomi 8-10 giorni dopo l’iniezione.

 

 

Da notare che solo il 16% dei casi è stato segnalato dai pazienti stessi al CDC, mentre la maggior parte è stata segnalata dal personale sanitario o dalle aziende produttrici di vaccini. L’età media era di 59 anni e purtroppo 10 pazienti sono morti dopo aver sviluppato la GBS. Tutti questi casi, tranne uno, sono morti con il ventilatore meccanico, il che suggerisce che la sindrome sistemica è molto più letale della GBS sopravvissuta in altre condizioni (virus del Nilo occidentale, Campylobacter jejuni, vaccino antinfluenzale, ecc. Questi dati supportano fortemente le avvertenze della FDA sulla GBS nelle FAQ per la vaccinazione EUA e in tutti i moduli di consenso. Questa malattia è un disastro per molti pazienti e causa gravi disabilità a breve e talvolta a lungo termine.

Questi risultati sono un duro colpo per i programmi di sviluppo di vaccini a base di mRNA attivi in diverse aziende, tra cui Moderna, che ha recentemente ricevuto dalla FDA la Breakthrough Therapy Designation per il suo candidato vaccino sperimentale contro il virus respiratorio sinciziale (RSV), mRNA-1345, negli adulti di età pari o superiore a 60 anni. I comitati di monitoraggio della sicurezza dei dati e i comitati consultivi devono essere allertati per la GBS, che può manifestarsi da giorni a settimane dopo l’iniezione di mRNA.

Questo documento illustra diversi punti: 1) il CDC ritiene che VAERS sia un solido database per la ricerca e lo sta utilizzando; 2) la maggior parte degli eventi gravi come la GBS sono segnalati dagli operatori sanitari e dai produttori di vaccini, non dai pazienti o dalle famiglie; 3) la FDA/CDC non sta aggiornando le FAQ sulle EUA o i documenti di consenso, quindi gli americani non stanno ottenendo un consenso informato corretto con la vaccinazione COVID-19; 4) la GBS è probabile che si verifichi con l’mRNA e dovrebbe essere etichettata come un evento avverso speciale di interesse nei programmi di sviluppo dell’mRNA.

 

Abara WE, Gee J, Marquez P, Woo J, Myers TR, DeSantis A, Baumblatt JAG, Woo EJ, Thompson D, Nair N, Su JR, Shimabukuro TT, Shay DK. Reports of Guillain-Barré Syndrome After COVID-19 Vaccination in the United States. JAMA Netw Open. 2023 Feb 1;6(2):e2253845. doi: 10.1001/jamanetworkopen.2022.53845. PMID: 36723942.

FDA Grants Breakthrough Therapy Designation to Moderna for Investigational RSV Vaccine Feb 2, 2023 Aislinn Antrim, Editor


Le opinioni espresse in questo articolo sono dell’autore e non riflettono necessariamente le opinioni del responsabile di questo blog. Sono ben accolti la discussione qualificata e il dibattito amichevole.


 

Sostieni il Blog di Sabino Paciolla

 






 

 

Facebook Comments