A proposito dell’Italia, potete leggere questo articolo.

Di seguito segnalo all’attenzione e alla riflessione dei lettori di questo blog l’articolo scritto da Igor Chudov e pubblicato sul suo Substack. Visitate il sito e valutate liberamente le varie opzioni offerte e le eventuali richieste. Ecco l’articolo nella mia traduzione.  

 

grafico-crescita

 

Questo è un rapido aggiornamento sull’eccesso di mortalità – i decessi che si verificano nei Paesi fortemente vaccinati a tassi superiori alle medie storiche.

 

Regno Unito

Dopo alcune settimane di eccesso di mortalità vicino allo zero, i decessi in eccesso nell’ultima settimana riportata (terminata il 31 marzo) sono stati del 21% in Inghilterra.

 

 

Ho tracciato una linea orizzontale blu in corrispondenza del livello di mortalità attuale. Ho tracciato dei cerchi gialli intorno ai periodi precedenti della pandemia in cui la mortalità ha superato i livelli di mortalità attuali. Si può notare che l’attuale livello di mortalità ha pochissimi periodi recenti che l’hanno superato, quindi il Regno Unito ha, purtroppo, molto di cui preoccuparsi.

 

Germania

I dati sulla mortalità della Germania sono forniti sotto forma di un bel foglio di calcolo con i decessi registrati giornalmente, che potete scadicare qui. Il foglio intitolato “D_2016_2023_Tage” fornisce i decessi giornalieri per il periodo 2016-2023. Ho calcolato la media dei decessi su 7 giorni per ogni giorno del 2023 e l’ho confrontata con la media degli stessi giorni nel periodo 2016-2019. Ecco il grafico dell’eccesso di mortalità giornaliera in Germania:

 

 

Si può notare che un breve periodo di due settimane di eccesso di mortalità negativo è terminato, e l’eccesso di mortalità della Germania è di nuovo molto positivo, circa l’11%, e in crescita.

Quali sono le cause di questi morti in eccesso?

Sembra che ci sia uno strano dialogo. Gli scettici del vaccino dicono: “È il vaccino COVID”. Questa affermazione è supportata dai dati a livello nazionale, dove l’eccesso di mortalità intorno alla fine del 2022 è correlato positivamente con i tassi di vaccinazione COVID. Tuttavia, non siamo ancora sicuri di quale sia l’esatto meccanismo biologico e la correlazione non è una prova di causalità.

Questa è una delle mie analisi che ha fatto scalpore, mostrando tale correlazione (leggi qui).

Ho anche scritto un post specifico per la Germania, dimostrando che i booster Covid hanno effetti sulla salute simili tra i Bundesland tedeschi e tra i Paesi sviluppati. Vi invito a consultarlo.

Qui di seguito trovate una panoramica degli altri miei articoli sulla mortalità in eccesso (leggi qui).

I sostenitori del vaccino dicono: “Non è sicuramente il vaccino”, senza offrire alternative valide. Le autorità sanitarie si rifiutano di indagare sulla situazione, come se non volessero conoscere le risposte. Senza autopsie approfondite, ricerche patologiche ed esplorazioni statistiche a livello individuale, non possiamo conoscere l’esatto meccanismo che ha causato il 21% di morti in più del normale tra i britannici nella settimana che si è conclusa il 31 marzo 2023 e che ha causato l’11% di morti in più del normale tra i tedeschi nello stesso periodo.

Le persone stanno morendo. Stiamo brancolando nel buio. Le autorità sanitarie e la stampa, complici della campagna di vaccinazione Covid, insistono sul fatto che dobbiamo “superare la pandemia” e dimenticare il continuo eccesso di morti.

 

Traduzione del titolo dell’articolo: “Studi dimostrano che la vaccinazione COVID non incrementa il rischio di morte, nonostante il fuorviante video sull’eccesso di morti in Europa di John Campbell”.

 

Mentre le persone morte vengono sepolte o cremate, la speranza di sapere cosa le ha uccise sta svanendo. Questo è esattamente ciò che vogliono le autorità sanitarie che ci hanno iniettato a forza trattamenti genetici non sperimentati, nella speranza di evitare un’azione penale.

E se non sappiamo cosa uccide le persone, non possiamo salvarle.

Riusciranno a nascondere la causa delle morti in eccesso?

Igor Chudov

 


Le opinioni espresse in questo articolo sono dell’autore e non riflettono necessariamente le opinioni del responsabile di questo blog. Sono ben accolti la discussione qualificata e il dibattito amichevole.


 

Sostieni il Blog di Sabino Paciolla

 





 

 

Facebook Comments