isteria-di-massa conformismo regime

 

Fate bene a non leggere più Dostoevsky e Tolstoj in segno di protesta per l’ aggressione che la Russia sta facendo all’Ucraina. Non fate più corsi universitari sulla letteratura russa, anzi eliminate del tutto la letteratura russa, se potete.
Poi non leggete più Hegel, Kant, Shelling, Husserl, Nietzsche, Rilke, Holderlin, Scheler, per gli obbrobri del nazismo.
Cessate di far studiare Dante, Leopardi, Machiavelli, Vico, Petrarca, Pirandello, Montale, per le cose abominevoli compiute dal fascismo.
Smettetela di far leggere Calderòn de la Barca per il franchismo, Beaudelaire, Prévert, Rimbaud, Sartre, Descartes, per gli sfruttamenti del colonialismo francese, Shakespeare, Dickens, Hamingway per i soprusi degli inglesi nelle Indie.
Per non sbagliare, non leggete più nulla, non pensate alla politica estera o all’economia perché c’è già qualcuno di più preparato che ci pensa per voi.
Non interrogatevi su quali possano essere le cure migliori per voi, perché c’è chi lo sa fare meglio.
Non interrogatevi neppure sui vostri diritti perché chi vi governa non può che volere il vostro bene.
E se proprio volete anche voi avere un vostro pensiero e comunicarlo, guardate Teleregime che vi dirà cosa dire e cosa pensare per essere sempre dalla parte giusta, quella dei buoni cittadini di questa onorata e stimata società.

Giorgio Primerano

(da Facebook)

Facebook Comments