Il green pass, per la stessa ammissione di esponenti di governo, vedi Renato Brunetta, non ha alcuna valenza medico-sanitaria, ma semplicemente politica, tesa a spingere, in maniera coercitiva, la gente alla vaccinazine anti COVID. Ma il green pass può avere anche un significato più ampio di strumento al servizio delle élite e di un loro eventuale progetto politico? Ecco la risposta che Carlo Freccero ha dato in questa breve intervista data a Barbara Palombelli nella sua trasmissione. E’ una risposta da ascoltare vista una simpatica coincidenza avvenuta proprio durante la trasmissione. 

 

Carlo Freccero
Carlo Freccero

Clicca sulla foto o qui per vedere il video

 

Facebook Comments
Print Friendly, PDF & Email