Di seguito segnalo all’attenzione e alla riflessione dei lettori di questo blog l’articolo scritto da Carlos Esteban e pubblicato su InfoCatolica. Visitate il sito e valutate liberamente le varie opzioni offerte e le eventuali richieste. Ecco l’articolo nella traduzione da me curata. 

 

Card. Robert Sarah e Il Papa Emerito Benedetto XVI
Card. Robert Sarah e Il Papa Emerito Benedetto XVI

 

La nomina del cardinale africano Robert Sarah a Prefetto per la Liturgia è stata probabilmente un errore, riconosce Francesco nel libro-intervista Il successore.

Nel libro-intervista intitolato Il successore, Francesco parla del suo rapporto con il suo predecessore, Papa Benedetto XVI. Durante l’intervista con il giornalista spagnolo Javier Martinez-Brocal, Francesco ha detto: “Forse ho commesso un errore nel nominare (il cardinale Sarah) prefetto dell’attuale Dicastero per il Culto divino”.

“Da quel momento in poi è stato manipolato da gruppi separatisti, ma è un uomo buono”, ha proseguito il pontefice. “A volte ho l’impressione che lavorare nella Curia romana lo abbia rovinato un po’”.

Francesco ha commentato il cardinale Sarah parlando del libro del 2020 “Dal profondo del cuore: sacerdozio, celibato e crisi della Chiesa cattolica”, che difende il celibato sacerdotale ed è stato scritto dal cardinale Sarah e da Papa Benedetto XVI. L’opera è stata interpretata come una critica a Francesco e un’insolita interferenza del pontefice emerito. È apparsa poco prima dell’attesa esortazione post-sinodale sul Sinodo dei vescovi su Amazzonia, dove si è discusso della possibile ordinazione di uomini sposati (i cosiddetti “viri probati”).

Carlos Esteban

 


Le opinioni espresse in questo articolo sono dell’autore e non riflettono necessariamente quelle del responsabile di questo blog. I contributi pubblicati su questo blog, ritenuti degni di rilievo, hanno il solo ed unico scopo di far riflettere, di alimentare il dibattito e di approfondire la realtà. Qualora gli autori degli articoli che vengono qui rilanciati non avessero piacere della pubblicazione, non hanno che da segnalarmelo. Gli articoli verranno immediatamente cancellati.


 

Sostieni il Blog di Sabino Paciolla

 






 

 

Facebook Comments