Rilancio, nella mia traduzione, un articolo pubblicato dal  Brownstone Institute, a firma di Justin Hart.

 

scienza
La Scienza

 

Il fine settimana del Ringraziamento è venuto e passato nel 2021. Gli indovini del Team Apocalypse si sono sbagliati di nuovo: il cielo non è caduto. Intere popolazioni di famiglie che hanno osato riunirsi per festeggiare non sono state spazzate via. Ma questo non ha fermato il direttore del NAID, il dottor Anthony Fauci. Il tasso di mortalità Covid non regge il confronto con il rischio di trovarsi tra il dottor Fauci e una telecamera. Dopo alcune domande sul softball, il conduttore televisivo di  Face the Nation della CBS ha  chiesto al dottor Fauci delle recenti critiche nei suoi confronti da vari angoli. Risposta:

Quindi, è facile criticare, ma in realtà criticano la scienza perché io rappresento la scienza. È pericoloso. Per me è più pericoloso dei sassi e dei dardi che mi vengono lanciati. Non sarò qui per sempre, ma la scienza sarà qui per sempre. E se danneggi la scienza, stai facendo qualcosa di molto dannoso per la società  anche molto tempo dopo che me ne sarò andato. Ed è di questo che mi preoccupo. [io]

È davvero pericoloso pretendere di rappresentare la scienza. La scienza non ha bisogno di agenti venditori, poiché è la concettualizzazione della realtà fisica stessa determinata da esperimenti e dati. Ciò che Fauci ha veramente rappresentato è lo Stato autoritario con la “S” maiuscola.

Le e-mail rilasciate attraverso il Freedom of Information Act dimostrano che Fauci è un uomo politico manipolatore, che respinge abilmente lunghe diatribe contro di lui o raduna forze per respingere Team Reality. È davvero la posizione di essere l’impiegato federale più pagato della storia che usa dell’impresa sistematica della conoscenza nota come “scienza” per proteggersi dalle critiche. [ii]

Il danno arrecato alla nostra scienza come istituzione reale è incalcolabile. Come ha osservato il dott. Jay Bhattacharya: “L’attuale generazione dei massimi leader della sanità pubblica dovrà dimettersi prima che venga ripristinata la fiducia”. [iii] 

La scienza non è ciò che dicono che sia e non sei tenuto ad accettare le determinazioni di nessuno tranne le tue. In effetti, quando qualcuno dichiara di essere la voce dell’autorità in tutte le cose, dattela a gambe.

 

La scienza e l’applicazione della scienza non sono la stessa cosa

Una profonda consapevolezza con cui la nostra società deve fare i conti è separare una scienza dall’applicazione di quella scienza. La scienza può effettivamente imporre che abbiamo sperimentato la diffusione di un patogeno respiratorio aerosol virale mortale altamente trasmissibile, ma non ne consegue che dopo ciò sia necessario perdere il lavoro. O che dovremmo distruggere l’economia di un paese. O privare una generazione di bambini di un apprendimento adeguato.

Il dottor Scott Atlas è stato ripetutamente criticato dal Team Apocalypse per  non  essere un virologo, ma non è stato inviato alla Casa Bianca per sistemare “la scienza”: era lì per correggere la politica. In effetti, il dottor Atlas aveva una profonda e profonda esperienza nell’applicazione della scienza alle politiche pubbliche, qualcosa in cui il dottor Fauci ha fallito più e più volte nella sua carriera.

La nostra Costituzione offre ai cittadini statunitensi molti diritti e tutele enumerati nella nostra ricerca della felicità. Molte di queste libertà dotate sono espresse in un linguaggio maiuscolo che ci protegge specificamente dal governo. Mentre i tribunali potrebbero attestare che qualche evento estremo ha messo in letargo alcuni di questi diritti, non ha dato al dottor Fauci il diritto di mettere in coma i nostri diritti, figuriamoci tutta la nostra Costituzione.

 

Le istituzioni mentono. E mentono. E mentono

Una miriade di istituzioni un tempo affidabili hanno sofferto molto sotto il boom che il dottor Fauci e compagnia hanno lanciato sul popolo americano e sul mondo.

Il CDC ha perso un’immensa fiducia da tutte le parti. Dalla dichiarazione del dottor Redfield secondo cui le maschere sono migliori dei vaccini al dottor Walensky che ti vende un  vaccino sterilizzante non sterilizzante , questa istituzione ha provocato il caos più colossale durante l’intera pandemia. Hanno manipolato i dati, nascosto i dati, inventato i dati, cancellato i dati, ignorato i dati e tutto, intorno, ha ceduto alla pressione politica. Che provenisse dai sindacati degli insegnanti o da un’ingerenza della Casa Bianca, il CDC non è riuscito a fornire alcuna vera leadership. Con un budget di miliardi e oltre ventimila dipendenti, la quantità di lavoro che producevano era misera e discutibile ad ogni passo.

Il National Institute of Health (NIH) è un altro colosso che necessita di una pulizia approfondita. Il loro (ora) ex direttore, Francis Collins, ha scritto la famigerata e-mail richiamando i firmatari della Grande Dichiarazione di Barrington.

“Questa proposta dei tre epidemiologi marginali. . . sembra ricevere molta attenzione e persino una co-firma del premio Nobel Mike Leavitt a Stanford. È necessario un rapido e devastante smantellamento pubblico delle sue premesse “, Collins conclude l’e-mail: “È in corso?”. [iv]

In caso contrario, i capi istituzionali dell’establishment si sono messi in moto e si sono assicurati di avviare il processo di tentativo di distruggere la reputazione dei firmatari, tutti scienziati e medici manifestamente qualificati e con credenziali ineccepibili.

L’Istituto nazionale per le allergie e le malattie infettive (NIAID) guidato dal dottor Fauci è uno dei principali colpevoli di bloccare qualsiasi reale progresso sulla fiducia e sulla comunicazione su questi argomenti vitali. Fauci e Collins sono fortemente coinvolti in tutte le aree di ricerca in questa mostruosità sanitaria federale e influenzano milioni di dollari di sovvenzioni concesse ogni anno. Non c’è da stupirsi che lo spettro della letteratura qui prodotta abbia fatto ben poco per favorire qualsiasi visione alternativa su chiusure, mascheramento, vaccini e altre contromisure COVID-19. Le persone che stabiliscono la politica tengono anche i cordoni della borsa.

Era ovvio fin dall’inizio che la struttura della nostra amministrazione della politica sanitaria incentrata sulla contea sarebbe stata problematica. Questi direttori e consulenti sanitari locali hanno poca o nessuna responsabilità. Sono burocrati non eletti e hanno ricevuto immensi poteri sulla vita dei cittadini nelle loro aree. La piena incoerenza con il modo in cui la politica sanitaria federale e le informazioni sono state trasmesse al pubblico è motivo di imbarazzo. Queste entità di contea hanno ricevuto enormi esborsi di dollari dei contribuenti per l’infruttuoso sforzo di tracciamento dei contatti. L’impatto non è stato solo sui nostri portafogli. Come ha osservato Jay Bhattacharya: “La carenza di personale ospedaliero è almeno in parte dovuta a mandati di vaccinazione rigidamente applicati e a test asintomatici di massa e tracciamento dei contatti. Quante altre persone devono soffrire a causa dell’attenzione monomaniacale sul COVID a scapito della salute pubblica? Il tracciamento dei contatti a livello di contea è diventato di fatto una macchina di quarantena, soprattutto per gli studenti.

La maggior parte di loro si è adeguata, molti di noi sapevano che era inutile. Ma l’inutilità è diventata il punto. Porta rispetto, o sei una persona cattiva. Porta rispetto o non c’è più una scuola per te.

E molte persone hanno obbedito, pensando che avrebbero resistito alla follia, contando il costo sui loro cuori e spiriti come degno del sacrificio per l’istruzione dei loro figli. Un’altra restrizione e le scuole si apriranno. Segui un altro editto e il nastro del parco giochi si staccherà. E così è andato per più di due anni. Quindi  va ancora  avanti in molti posti. Siamo stati ingannati, ma abbiamo anche ingannato noi stessi.

 

La fiducia pubblica è stata distrutta

L’impatto sulla fiducia pubblica è enorme. Curiosamente, dopo la debacle dell’H1N1 del 2009, sul sito web del NIH è stato pubblicato un articolo intitolato: “‘Ascolta il popolo: Deliberazione pubblica sulle misure di distanziamento sociale in una pandemia” [v]  L’articolo rileva il bisogno vitale di una comunicazione buona e onesta al pubblico sulle misure adottate per proteggere la cittadinanza. Rileva: “L’impegno pubblico nelle decisioni di pianificazione della pandemia eticamente cariche può essere importante per la trasparenza, creare fiducia pubblica, migliorare la conformità con gli ordini di sanità pubblica e, in definitiva, contribuire a risultati giusti”.

Pensi? Questo è qualcosa in cui Fauci e compagnia hanno fallito drammaticamente. Ad un certo punto, all’inizio della pandemia, Fauci ha sconsigliato le mascherine, ma in seguito ha ammesso di aver raccontato questa “nobile bugia” per rallentare l’impatto sui bisogni materiali e sulle strutture ospedaliere. L’onestà non era una caratteristica fondamentale di questa pandemia.

Il rapporto continua: “Abbiamo condotto focus group con membri del pubblico per caratterizzare le percezioni pubbliche sulle misure di allontanamento sociale che potrebbero essere implementate durante una pandemia. I partecipanti hanno espresso preoccupazione per la sicurezza del lavoro, la tensione economica sulle famiglie se le chiusure di attività commerciali o scolastiche sono prolungate. Hanno condiviso l’opposizione alla chiusura delle organizzazioni religiose, citando la necessità di sostegno e adorazione condivisi durante i periodi di crisi”.

Era tutto pubblicato lì . È sul sito web dell’Istituto Superiore di Sanità. Hanno ignorato tutto.

Il rapporto conclude: “Le misure di allontanamento sociale possono essere difficili da attuare e sostenere a causa delle tensioni sulle risorse familiari e della mancanza di fiducia nel governo”.

Che duro e terribile promemoria del fatto che le istituzioni responsabili della salute pubblica hanno danneggiato la gente più di ogni altra cosa. La tua fiducia dovrebbe essere nel fondamento della nostra Costituzione, non in qualche titolo auto-conferito di “Scienza”.

 


 

Sostieni il Blog di Sabino Paciolla

 





 

 

Facebook Comments
Print Friendly, PDF & Email