Ospitato da Children’s Health Defense e CHD.TV, il 7 dicembre scorso il Sen. Ron Johnson (Rep-Wisconsin) ha condotto una tavola rotonda per fare luce sulle conoscenze odierne relative alle vaccinazioni COVID e sul percorso da seguire. Durante l’evento, David Gortler, già funzionario della FDA, ha parlato molto chiaramente. 

David Gortler, Pharm.D. FCCP, è un collaboratore del Ethics and Public Policy Center, il cui lavoro si concentra sulla supervisione e sulla responsabilità della FDA. Il dottor Gortler è farmacologo e farmacista, nonché ricercatore di Yale in biologia molecolare con una sottospecializzazione nel campo della medicina vascolare. È stato professore di farmacologia e biotecnologia presso la Scuola di Medicina dell’Università di Yale, dove ha lavorato anche presso il Centro di Bioetica di Yale, ed è stato un funzionario medico dell’FDA, successivamente nominato dalla Casa Bianca per far parte del Senior Executive Leadership Team dell’FDA come consulente senior del Commissario dell’FDA.

Di seguito riportiamo il suo intervento alla tavola rotonda. La trascrizione del video qui sotto e la traduzione è a cura di Michela Lazzè.

 

 


“Ho lavorato sotto l’ex dirigente dell’HHS  (il Dipartimento della salute e dei servizi umani degli Stati Uniti, ndr) Roger Severino. Il nostro lavoro consiste nel garantire la supervisione e la responsabilità dell’HHS e della FDA. Dovrebbe essere un lavoro abbastanza facile in condizioni normali, ma questo è ben lontano dalle condizioni normali. Normalmente, se la FDA si attenesse a ciò che dovrebbe fare, alle prove scientifiche e a ciò che dovrebbe fare, il mio lavoro di supervisione non sarebbe molto impegnativo. Questa posizione che ho ricoperto è la prima del suo genere proprio perché la FDA non sta facendo ciò che dovrebbe fare.

Sono scoraggiato nel vedere cosa sta succedendo con questi vaccini o con la terapia genica, dato che vado costantemente avanti e indietro nell’etichettare l’uno o l’altro… ma è ancora più sconvolgente che non riesca a credere che l’FDA, dove ho lavorato come ufficiale medico di carriera, sia l’unica persona su circa 20 mila dipendenti dell’FDA, tra farmacisti, infermieri, funzionari della sanità pubblica, a parlare di questo. Non capisco perché, queste persone hanno prestato giuramento e non capisco perché altri non ne parlino.

Nel gennaio 2020, quando eravamo ancora in preda ai brividi per la pandemia che stava peggiorando, quella mattina stavo lavorando come consulente senior del commissario della FDA per la sicurezza dei farmaci e la politica scientifica della FDA. Sono stato licenziato dall’amministrazione e la mia posizione non è mai stata riassegnata. In effetti, la posizione del Commissario della FDA non è stata riassegnata per un anno intero.

Quello che non capisco a questo punto sembra essere uno scenario più grande. Sono state somministrate oltre 13 miliardi di dosi di questo vaccino in tutto il mondo e non c’è stata una sola modifica dell’etichetta del vaccino, perché non c’è un’etichetta del vaccino, e la dottoressa Ryanna Moon verrà più tardi e vi illustrerà un po’ dello scenario, mostrandovi l’aspetto del foglietto illustrativo di questo vaccino.

Non capisco come i miei colleghi medici e soprattutto i miei colleghi farmacisti, che lavoravano e somministravano questo vaccino, continuino a farlo quando non ne sanno nulla, e vedremo il foglietto illustrativo più avanti. Ma se avessimo un foglietto illustrativo, ora sarebbe il momento di aggiornarlo. Dovrebbe essere aggiornato per riflettere la mancanza di sicurezza, la mancanza di efficacia e, in particolare, la necessità di avvertire della miocardite.  Altri si esprimeranno in tal senso. Esattamente ciò che si è rivelato come eventi avversi.

Vorrei parlare un po’ della produzione e degli standard normativi per questo composto. Vorrei anche che i medici e i farmacisti che stanno guardando questo video prestassero particolare attenzione a ciò che sto dicendo, perché non sappiamo cosa c’è in questo vaccino in particolare, sappiamo cosa dovrebbe esserci dentro, ma non sappiamo esattamente quale sia il controllo di qualità, sappiamo quale sia la dose… se 0,3 milligrammi o 0,5 milligrammi, se stiamo somministrando 30 microlitri o 100 microlitri di vaccino; quale sia la massa non lo sappiamo, quale sia il numero di cellule contenute in questo vaccino non lo sappiamo, quale sia l’emivita non lo sappiamo.

Non capisco come si possa, in tutta coscienza, continuare a somministrare questi vaccini per il Covid-19, che prende il nome dall’anno 2019, per un ceppo di vaccino che non esiste più. E poiché ci sono stati problemi di sicurezza, anche quando stavamo somministrando il vaccino bivalente stavamo ancora somministrando il vaccino originale come parte del vaccino bivalente, che ha i suoi problemi di sicurezza separati, come verrà illustrato dal dottor Peter McCullough in seguito, e da tutti gli altri a questo tavolo che parleranno della loro esperienza personale e di ciò che i dati hanno dimostrato”.

 

Versione inglese originale

 

Dr David Gortler, a scholar at the Ethics and Public Policy Center in Washington DC ,where his work focuses on FDA oversight and accountability

 

“I worked under former HHS  Executive Roger Severino. Our job there is to have oversight and accountability for HHS and the FDA. That should be a pretty easy job under the normal run of things, but this is far from the normal run of things. Normally if the FDA followed what is supposed to, followed scientific evidence and did what it’s supposed to do, there would be very little accountability in oversight work for me to do.  This position that I had is the first of its kind for the exact reason that the FDA is not doing what it’s supposed to do.

I’m disheartened to see what’s going on with these vaccines or gene therapy, as I constantly go back and forth labeling one or the other…but it’s even more upsetting I can’t believe that the FDA where I have worked as a career medical officer that I’m the only person out of 20 thousand employees or so of the FDA’s positions as pharmacists, nurses, public health officials  that’s here speaking out about this. I don’t understand these people took oaths and I don’t understand why other people aren’t speaking out.

In Jan 2020 when we were still in the thrills for the pandemic which was getting worse, that morning I was working as Senior Advisor to the FDA Commissioner on Drug Safety and FDA Science Policy. I was fired by the administration and my position was never replaced.  In fact the FDA Commissioner’s position was not replaced for an entire year.

What I don’t understand at this point it seems to be a bigger theater. There’ve been over  13 billion doses of this vaccine that’s been given worldwide, and there hasn’t been a single labeling change of the vaccine because there isn’t a vaccine label, and Dr. Ryanna Moon will come later on and she’s gonna show you a little bit of  theater, she’s gonna show you what the package insert for this vaccine looks like.

I don’t understand how my position colleagues and especially my pharmacist colleagues, who were working and giving this vaccine, are still continuing to do so when they don’t know anything about it, and we’ll  look at the package insert a little later on. But if we had a package insert, now it would be a time for the package insert to be updated. It should be updated to reflect the lack of safety, the lack of efficacy, and specifically the need to be warnings about myocarditis, and others will speak out the same. Exactly what has borne out as adverse events.

I want to talk a little bit about manufacturing and the regulatory standards for this compound. And I would also like if both physicians and pharmacists who are watching this could pay particular attention to what I’m saying, because we don’t know what’s in this vaccine in particular, we know what it’s supposed to be in there, but we don’t know exactly what the quality control is, we know how much dose… whether 0.3 milligrams or 0.5 milligrams we are giving a 30 microliters or  100 microliters of the vaccine; what’s the mass people don’t know, what’s the number of cells that are in this vaccine nobody knows, what’s the half-life nobody knows.

I don’t understand how in good conscience we can still be giving these vaccines at this point for the Covid-19 named after 2019 for a strain of the vaccine that no longer exists. And because there have been safety issues with this, even when we were giving the bivelant vaccine we were still giving the original vaccine as part of that bivelant vaccine, which has its own separate safety issues, as Dr. Peter McCullough will talk about  later on, and everyone else at this table will talk about their personal experience, and what the data has borne out”.

 


 

Sostieni il Blog di Sabino Paciolla

 





 

 

Facebook Comments
Print Friendly, PDF & Email