Er silenzio

Nun c’è più er rumore der silenzio
e ne la vita bevemo solo assenzio
neanche ‘n minuto piccolo de pace
solo chiasso e urla sguajate de voce

Lo spazio der pensiero è svanito
dar tempo frettoloso vjè rapito
nun se fermamo a guardà la vita
che ce score addosso sconosciuta

Sto modo d’esse è ‘na condanna
nun vedemo de chi soffre er dramma
e l’empatia è solo ‘n vecchio ricordo
de ‘n core che è diventato sordo

Er silenzio è fonte der pensiero
che po’ fà tornà l’omo vero e puro
ridannoje amore pè sta vita
che silenziosamente era sparita


di NeoPasquino

Fonte: Ricevuta dall’autore Mauro Rotunno

Facebook Comments
image_pdfimage_print
4