Di seguito la quasi totalità di un articolo scritto dal dott. Robert W. Malone, inventore della tecnologia mRNA utilizzata dai vaccini COVID, pubblicato sul suo blog. Dice il dott. Malone: “I dati sono estremamente chiari: è ora di smettere di vaccinare i giovani sani”. Eccolo nella mia traduzione.

 

dott. Robert Malone, inventore della tecnologia dei vaccini a mRNA (e a DNA)
dott. Robert Malone, inventore della tecnologia dei vaccini a mRNA (e a DNA)

 

Condividere la verità scientifica e contrastare la disinformazione spinta da queste organizzazioni e dai sicofanti di Pharma è più di un lavoro a tempo pieno. La buona notizia è che sempre più guerrieri dell’informazione si stanno unendo a noi, e così il duro lavoro è sostenuto da un crescente esercito di truth-tellers che hanno superato la loro paura. Molti mesi fa, Jill ed io abbiamo deciso di dedicare la nostra vita a proteggere i bambini da questa folle campagna di propaganda che impone di iniettare ai bambini un prodotto medico non autorizzato che causa una miocardite ospedaliera in un ragazzo su 2.700 trattati, per proteggere gli ottuagenari da una malattia che i bambini sani si scrollano di dosso come un modesto virus del raffreddore. Strano che siano spesso i politici ottuagenari e i “leader della salute” (Dr. Fauci, ti sto guardando) che sembrano pensare che questo sia un buon momento per iniziare a costringere i bambini a sacrificare la loro salute per proteggere i vecchi. E non ho intenzione di rallentare nel perseguire questa missione ora che sembra che stiamo facendo qualche modesto passo avanti nonostante il massiccio schieramento di forze schierate contro di noi.

Non fate errori, questa è la guerra dei media del 21° secolo, e stiamo combattendo contro la Tirannia Globale integrata orizzontalmente e sponsorizzata dalle corporazioni. Questa è probabilmente la prima scaramuccia di quella che sarà una lunga guerra, e siamo di gran lunga più armati e capitalizzati. Fortunatamente, qui nei buoni vecchi Stati Uniti, abbiamo l’esempio, le lezioni apprese e la saggezza di un piccolo gorilla rivoluzionario di qualche secolo fa che ha scacciato un’altra forma di Tirannia Globale guidata dalla follia di Re Giorgio. Ci sono molti paralleli. E molto da ricordare e re-imparare dai leader rivoluzionari cittadini-politici di quei giorni. E abbiamo anche la verità come armatura e scudo. “La scienza” è chiaramente dalla nostra parte. Somministrare ai bambini questi vaccini di Spike genetica è una follia.

I dati sono chiari. I funzionari hanno segnalato 110 casi di Omicron a partire da sabato negli USA. Delle 66 persone per le quali è stato riportato lo stato di vaccinazione, 52 erano completamente vaccinate e molte di queste avevano fatto il richiamo. Quello che non sappiamo è se le persone che hanno già avuto la COVID-19 hanno effettivamente contratto Omicron, ma era così lieve che non ne erano consapevoli o se l’infezione precedente ha conferito un’immunità completa. Quello che sappiamo è che il 78% delle persone nel rapporto USA/CDC che hanno contratto l’Omicron erano vaccinate. Questi dati contraddicono anche direttamente il comunicato stampa dei “dati” delle pubbliche relazioni della Pfizer secondo cui la terza iniezione proteggerebbe dall’Omicron. I dati clinici battono SEMPRE i dati dei test di laboratorio. Questo sembra essere ancora un altro caso che illustra che Fauci/Biden ripetono a pappagallo la narrativa di Big Pharma ogni volta che è possibile, piuttosto che fare il lavoro per cui li paghiamo – analizzare in modo indipendente “la scienza” e agire con integrità e obiettività per proteggere i cittadini americani piuttosto che i grandi affari americani e le grandi società di investimento.

Non ci sono stati decessi segnalati in nessuna parte del mondo con Omicron, anche negli USA. Ora ci saranno, perché gli anziani, le persone con alte co-morbidità prenderanno Omicron e moriranno. La gente muore anche per il comune raffreddore. Possiamo aspettarcelo – non fatevi influenzare dalla porno-paura che sicuramente arriverà quando queste morti accadranno.

Gli ospedali nelle aree con un’alta percentuale della variante Omicron stanno sperimentando un calo dei ricoveri. A causa dei bassi tassi di vaccinazione in alcuni paesi, questo implica fortemente che lo stato di vaccinazione è irrilevante con Omicron. Omicron è una malattia più lieve, più simile nei sintomi al comune raffreddore. Qui potete vedere l’ex direttore della FDA, e membro del consiglio di amministrazione della Pfizer che scrive su twitter.

Supponendo che Omicron sia ora la variante dominante in Botswana, guardiamo il tasso di mortalità in quel paese:

Nell’ultimo mese si è letteralmente azzerato.

Omicron è 10 volte più infettivo della variante originale e due volte più infettivo di Delta. Omicron diventerà il ceppo predominante negli USA molto presto. Quindi, vaccinati o no, Omicron è più mite e si diffonderà su tutto il territorio. Lasciatemelo scrivere di nuovo, tutte le prove dimostrano che Omicron è molto più mite e vaccinati o non vaccinati prenderanno questa variante.

Ora, parliamo di bambini. Per tutte le ragioni elencate sopra, è chiaro che vaccinare i bambini ora è una pessima idea. 146 milioni di persone negli Stati Uniti hanno avuto la SARS-CoV-2, cioè circa il 45% della popolazione totale. Questo significa che il 45% dei bambini ha avuto la SARS-CoV-2, cioè il virus – perché i bambini raramente prendono malattie gravi dal virus. La malattia grave è la COVID-19. COVID-19 è la malattia grave causata dal virus. Storicamente, i bambini vengono infettati dal virus.

Ora che Omicron diventerà dominante molto rapidamente e sappiamo che c’è un’ottima possibilità che l’infezione naturale conferisca una migliore protezione contro Omicron e che per tutti questa nuova variante è lieve, perché dovremmo voler rendere obbligatoria la vaccinazione per i nostri bambini sani?

 


 

Ricordate, questo è ciò che sappiamo già prima che Omicron emergesse:

1 su 2700 adolescenti maschi avrà pericardite/miocardite dal vaccino Pfizer e il tasso di eventi sembra essere ancora più alto per Moderna.

1 su 2200 avrà una sorta di evento neurologico dal vaccino (basato sul curioso caso di Maddie de Gary, partecipante alla sperimentazione clinica Pfizer).

Che gli eventi avversi nei bambini sono molto più alti di quanto originariamente riportato negli studi clinici di fase 3.

Che gli effetti collaterali a lungo termine di questo vaccino sono sconosciuti.

Che dopo la vaccinazione, c’è un periodo di 3-4 settimane di immunosoppressione, dove i bambini (e gli adulti) sono suscettibili di infezioni virali latenti e altri virus.

Ora unite questi fatti con quello che sappiamo sull’Omicron. L’evidenza diventa schiacciante. Non solo i mandati sono una cattiva idea, ma anche vaccinare bambini e giovani adulti lo è.

Questa è una follia promossa da polli psicotici spaventati e da Globalisti con un pregiudizio pro-totalitario.

Fermatevi e basta. Adesso.

Non dimenticate. Integrità, dignità, comunità. Questi sono ciò che ci manca, la cui assenza ci sta facendo ammalare socialmente, e questi sono ciò che dobbiamo ricostruire. E i bambini sono ciò per cui lottiamo. Il loro domani è il primo lavoro.

 

 

Facebook Comments