“La recente serie di attacchi contro edifici e proprietà ecclesiastici è continuata martedì sera, quando una statua di Cristo è stata rovesciata e decapitata in una parrocchia di Miami e una statua di Maria è stata imbrattata di vernice rossa a Colorado Springs”. Lo riporta in un artiolo Christine Rousselle nel suo articolo pubblicato su Catholic News Agency (CNA), che vi proponiamo nella nostra traduzione. 

 

Statua Gesù Buon Pastore decapitata, parrocchia del Buon Pastore di Miami, Florida, (USA)

Statua Gesù Buon Pastore decapitata, parrocchia del Buon Pastore di Miami, Florida, (USA)

 

La recente serie di attacchi contro edifici e proprietà ecclesiastici è continuata martedì sera, quando una statua di Cristo è stata rovesciata e decapitata in una parrocchia di Miami e una statua di Maria è stata imbrattata di vernice rossa a Colorado Springs. 

Nelle ultime settimane si è assistito a una serie di atti di vandalismo e distruzione nelle chiese cattoliche di tutti gli Stati Uniti, tra cui incendi dolosi, decapitazioni e graffiti. Ma mentre alcuni degli incidenti sono stati ripresi dalle telecamere, nella maggior parte dei casi i colpevoli e le loro motivazioni non sono ancora stati identificati.

In risposta all’attacco più recente, l’arcivescovo di Miami ha detto alla polizia che la profanazione della statua di Cristo deve essere trattata come un atto di odio verso la Chiesa e la fede. 

“Martedì notte tardo, 14 luglio o mercoledì mattina presto, 15 luglio, la statua di Gesù Cristo Buon Pastore è stata profanata; la testa di Gesù è stata separata dal suo corpo”, ha detto a CNA Mary Ross Agosta, direttore delle comunicazioni dell’arcidiocesi di Miami.  

“La statua si trovava fuori dalla sua omonima chiesa, l’arcidiocesi della Chiesa cattolica del Buon Pastore di Miami, nel sud-ovest della contea di Miami-Dade. La polizia è stata informata e l’arcivescovo Thomas Wenski chiede che questa indagine sia trattata come un crimine d’odio”, ha aggiunto. 

Mercoledì mattina, la statua è stata trovata rovesciata e mancante della testa. Padre Edvaldo DaSilva, il vicario parrocchiale della Chiesa del Buon Pastore, ha detto ai media locali che non crede che il danno possa essere accidentale, poiché le viti del piedistallo sono state manomesse. 

“Avevano delle mani potenti per rimuoverlo”, ha detto DaSilva a WSVN di Miami. “Vedendo quello che sta succedendo nel nostro Paese, presumo [sia stato intenzionale], ma non abbiamo la certezza al 100%”. 

DaSilva ha detto che sta pregando per chi ha profanato la statua. 

“Come comunità cristiana, preghiamo per coloro che hanno fatto questo, affinché il Signore li perdoni e conceda loro il dono della conversione”, ha detto. 

Le telecamere di sorveglianza della parrocchia sono state esaminate per vedere se hanno ripreso il vandalismo sulla memoria. 

Nell’area intorno all’ex piedistallo ora c’è un cartello messo dai parrocchiani che recita “Dio vince sul male”. 

Sempre durante la notte di martedì, una statua della Beata Vergine nella Cattedrale di Santa Maria a Colorado Springs è stata imbrattata con vernice rossa per un atto di vandalismo. Il vandalo o i vandali hanno colorato la croce della statua e appaiono anche dipingere le unghie dei piedi della statua. 

Padre David Price, rettore della cattedrale, ha detto ai media locali che il danno “sembra più un graffito che altro”, e ha aggiunto che il vandalo ha scritto la parola “redrum” sulla base della statua.

“Redrum”, che è la parola “omicidio” [scritta] al contrario (murder, ndr), è un riferimento al romanzo di Stephen King del 1977 “The Shining”. 

Price ha detto che la statua era già stata vandalizzata in precedenza ed era stata ripulita dalla città. 

Gli incidenti di martedì seguono un fine settimana di atti simili.

Nel Tennessee, una statua della Beata Madre è stata decapitata nelle prime ore del sabato mattina, mentre a Boston, una statua di Maria è stata data alle fiamme, e a Brooklyn, una sua statua è stata macchiata con la parola “IDOL” in vernice spray nera.

Nello stesso fine settimana, una parrocchia di Ocala, in Florida, e una missione californiana [antica] di 249 anni fondata da San Junipero Serra sono state bruciate in un incendio. Un uomo è stato accusato di incendio doloso nell’incendio in Florida, e l’incendio in California è investigato come un caso di incendio doloso. 

Nelle ultime settimane, statue religiose cattoliche in California, Missouri e altri luoghi sono state rovesciate o vandalizzate dai manifestanti, tra cui alcune di San Juniperio Serra.

Mentre alcuni attacchi alle statue, in particolare in California, sono stati commessi in pubblico da grandi gruppi con chiare affiliazioni politiche, gli autori di altri atti, compresi quelli contro le immagini della Vergine Maria e di Cristo, non sono stati identificati.

 

Facebook Comments
image_pdfimage_print
1