coronavirus 08 marzo 2020 1

Sì, siamo oramai il secondo paese al mondo per persone infettate dal coronavirus. Abbiamo superato d’un balzo l’Iran e la Corea del Sud. Se si procede di questo passo, presto supereremo la Cina.

Non è un risultato da poco!!!

Se questo avverrà, sarà drammatico. Per capire il perché basterà rapportare gli infettati, 80.000, alla popolazione: 60 milioni nel caso italiano (0,13%), e 1,43 miliardi per la Cina (0,006%). La differenza è spaventosa.

Qualcosa non quadra. Vediamo in televisione la Corea del Sud e la Cina fare delle disinfezioni massiccie. Spruzzano disinfettante dappertutto. E noi?

Se si continua così, in poco tempo il sistema sanitario sarà al collasso. Purtroppo in Italia, dalle scene che si vedono sui social media, pare che la popolazione non stia prendendo sul serio la drammaticità della questione. La movida e comportamenti irresponsabili sembrano tenere banco. Pare che la ragione faccia fatica ad agganciare la realtà.

Si dice che il governo ha preso decisioni dure, ma se questi sono i risultati….. qualcosa non quadra!

Riprendo un post dell’amico medico Renzo Puccetti che ha pubblicato oggi sul suo profilo Facebook.

“PROFONDO VIRUS

Questi sono i numeri:
– contagi alle stelle (abbiamo superato la soglia di 1 caso ogni 10.000 abitanti).
– Raddoppio dei casi ogni 3 giorni.
– 56% ospedalizzato (quasi tutti con polmonite)
– 10,2% degli infettati sono in terapia intensiva
– 5% di letalità.

Nel frattempo movida, sciate e gelatini a go go.

Se non verrà instaurato il coprifuoco e l’esercito per le strade da parte di un governo che abbia la forza di fare atti senza precedenti, al termine della giostra l’Italia sarà ridotta ad un enorme cimitero.”

Le parole “enorme cimitero” sono crude, ma credo riflettano uno scenario che dobbiamo assolutamente scongiurare.

Assolutamente!!!

coronavirus 08 marzo 2020 2

coronavirus 08 marzo 2020 3

 

 

coronavirus 08 marzo 2020 5coronavirus 08 marzo 2020 4

coronavirus 08 marzo 2020 6

Facebook Comments