Vladimir-Putin-Ucraina
Vladimir Putin

 

 

Paul Nuki e Sarah Newey, tra l’altro, scrivono sul The Telegraph:

Le sanzioni occidentali contro Vladimir Putin sono andate ben oltre ciò che chiunque pensava fosse probabile e hanno avuto un impatto immediato e profondo, non solo sull’economia russa ma sulla vita quotidiana di milioni di persone.

Per la classe media e le élite russe benestanti la festa è già finita, i loro risparmi sono stati svalutati e la loro capacità di viaggiare a livello internazionale è stata bloccata. Anche per i milioni di lavoratori del paese, l’austerità dell’era sovietica quasi certamente attende, data la portata della guerra economica che si sta conducendo contro il paese.

Ma coloro che sperano che le sanzioni possano rapidamente rovesciare Putin si sbagliano, dicono gli esperti. Le rivolte popolari del tipo di quelle che hanno visto abbattere la cortina di ferro hanno bisogno di anni per fomentare e, almeno per il momento, il 70% dei russi sostiene la guerra in Ucraina secondo i sondaggi ufficiali.

 

Leggete l’intero articolo qui

Facebook Comments