In passato, ogni domenica, abbiamo usato il Catholic Little Helper (l’app per smartphone, ndr) per leggere i passi delle scritture della Messa. Ora, il governo ha tagliato anche questa strada”, ha continuato il credente impotente. “Lo Stato sta esercitando un controllo sempre più rigoroso”. Parlando dell’accordo provvisorio tra la Cina e il Vaticano, il credente ha aggiunto: “Più il Papa concede, più insaziabile diventa l’appetito del Partito comunista cinese”.


Un articolo di Yang Xiangwen, nella mia traduzione.

Foto: processione in Cina

Foto: processione in Cina

 

Un credente della provincia di Hebei nel nord della Cina ha riferito a Bitter Winter che “Catholic Little Helper”, un’applicazione comunemente usata dai cattolici sotterranei, è stata bloccata senza preavviso.

Catholic Little Helper è un’applicazione mobile sviluppata da Beijing Canaan Technology Co.  L’applicazione fornisce letture quotidiane della messa e della Bibbia, preghiere mattutine, lezioni diurne e serali, biografie di santi e altri ricchi contenuti. I membri della Chiesa potevano usare l’app per leggere le letture della Messa pubblicate online.

Il 16 dicembre 2018, i cattolici sotterranei della contea di Fengrun, nella città di Tangshan, nella provincia di Hebei, hanno aperto la loro applicazione Catholic Little Helper come al solito per leggere le letture delle Messe, ma hanno scoperto che era stata bloccata.

“Il governo non ci fa sentire la messa”, ha detto uno dei membri della chiesa a Bitter Winter. “In passato, la Radio Vaticana inviava contenuti della messa ogni domenica. Usando il Little helper, siamo stati in grado di vedere l’ultima messa che ci inviava. Ora, non possiamo più vedere gli ultimi contenuti. Durante le riunioni, tutto quello che possiamo fare è leggere alcuni contenuti precedentemente memorizzati”.

Anche i credenti di una chiesa cattolica sotterranea nella città di Langfang di Hebei hanno avuto questo problema.  Uno dei membri della chiesa ha detto: “In passato, c’erano molti contenuti sull’app. Potevamo ascoltare conferenze o sermoni. Ora, dopo aver aperto l’app, c’è un messaggio pop-up che recita: “Hai violato le norme”.  Lo schermo è completamente vuoto. Tutto il contenuto è bloccato”.

Bitter Winter ha precedentemente riferito che dopo la firma dell’accordo Vaticano-Cina del 2018, la Chiesa cattolica sotterranea deve affrontare una pressione ancora maggiore di prima. Molti sacerdoti clandestini sono stati convocati per essere interrogati dalle autorità, o sono stati incarcerati o messi agli arresti domiciliari.  Anche se vengono rilasciati, rimangono sotto stretta sorveglianza e non possono celebrare pubblicamente la Messa. Sta diventando sempre più difficile per i membri della chiesa ascoltare la Messa, così tanti hanno usato il Catholic Little Helper.

Un membro della chiesa della contea di Fengrun ha aggiunto: “Il governo ha già sigillato la nostra chiesa. Le autorità hanno soppresso il sacerdote perché non è disposto ad aderire all’Associazione patriottica cattolica cinese. È stato costretto a tornare a casa e a lavorare in una fattoria. Ora, nessuno in chiesa organizza la messa.  Abbiamo cantato le Scritture e abbiamo pregato a casa per mantenere la nostra fede”.

In passato, ogni domenica, abbiamo usato il Catholic Little Helper per leggere i passi delle scritture della Messa. Ora, il governo ha tagliato anche questa strada”, ha continuato il credente impotente. “Lo Stato sta esercitando un controllo sempre più rigoroso”. Parlando dell’accordo provvisorio tra la Cina e il Vaticano, il credente ha aggiunto: “Più il Papa concede, più insaziabile diventa l’appetito del Partito comunista cinese”.

Alcuni membri della Chiesa ritengono che la mossa di chiudere l’app sia uno dei tentativi del Partito Comunista Cinese (PCC) di costringere tutti i cattolici clandestini a unirsi alla Chiesa cattolica patriottica controllata dal governo (non riconosciuta dal Vaticano, ndr) – un’interpretazione ampiamente documentata dell’accordo Cina-Vatican da parte delle autorità cinesi.

È interessante notare che, mentre questa e altre applicazioni sulla religione sono state bloccate in Cina (compresa la nostra di Bitter Winter), è stata lanciata una campagna nazionale per convincere tutti i cinesi a scaricare l’applicazione “Xi Study Strong Nation”, il cui uso è obbligatorio per i membri del PCC e che offre discorsi e testi quotidiani del presidente [cinese] Xi Jinping. I membri del PCC e i dipendenti governativi, come documentato da Bitter Winter, dovrebbero utilizzare l’applicazione per un certo numero di ore al giorno, o affrontare gravi conseguenze che possono includere la perdita del posto di lavoro.

Un membro della chiesa della città di Tangshan ha sottolineato la somiglianza tra la gestione delle due applicazioni da parte delle autorità e la Rivoluzione culturale: quella di Mao Zedong sopprimeva la religione mentre chiedeva il culto divino per se stesso.



Report scritto da Yang Xiangwen

 

 

Fonte: Bitter Winter

Facebook Comments