Di seguito segnalo all’attenzione e alla riflessione dei lettori di questo blog l’articolo pubblicato su Infocatolica. Visitate il sito e valutate liberamente le varie opzioni offerte e le eventuali richieste. Ecco l’articolo nella traduzione automatica.

 

Card. Reinhar Marx di Monaco di Baviera
Card. Reinhar Marx di Monaco di Baviera

 

Il cardinale ha ricordato che il sinodo tedesco ha proposto una “benedizione per le persone che si amano. Non vogliamo concentrarci esclusivamente su un gruppo”. In altre parole, non si tratterebbe di benedire solo le coppie omosessuali, ma qualsiasi tipo di unione che non sia un matrimonio nella Chiesa.

L’arcivescovo di Monaco e Frisinga ha spiegato che ci sono coppie che dal punto di vista della Chiesa non possono ricevere il sacramento del matrimonio. “Una linea guida è in fase di elaborazione a livello di Conferenza episcopale. Tuttavia, i pastori non dovrebbero aspettare: “Quando le persone che si amano chiedono una benedizione, i ministri troveranno il modo di gestirla bene e di farla”.

Nel marzo 2021, la Congregazione – ora Dicastero – per la Dottrina della Fede ha pubblicato una risposta a un dubbio sulla possibilità di benedire le coppie omosessuali. La risposta è stata negativa.

Quando il sinodo tedesco ha approvato tali benedizioni, il Cardinale Parolin, Segretario di Stato, ha ricordato ai vescovi tedeschi il divieto decretato dalla Dottrina della Fede. Tuttavia, il nuovo prefetto del Dicastero incaricato di difendere e promuovere la dottrina cattolica, l’arcivescovo Victor Manuel Fernandez, sembra disposto ad accettare tali benedizioni.

Fonte: katholisch.de

 



Le opinioni espresse in questo articolo sono dell’autore e non riflettono necessariamente quelle del responsabile di questo blog. I contributi pubblicati su questo blog, ritenuti degni di rilievo, hanno il solo ed unico scopo di far riflettere, di alimentare il dibattito e di approfondire la realtà. Qualora gli autori degli articoli che vengono qui rilanciati non avessero piacere della pubblicazione, non hanno che da segnalarmelo. Gli articoli verranno immediatamente cancellati.


 

Sostieni il Blog di Sabino Paciolla

 






 

 


 

Sostieni il Blog di Sabino Paciolla

 






 

 

Facebook Comments