Un articolo dello staff del Catholic News Agency, che vi propongo nella mia traduzione. 

 

Card. Robert Sarah
Card. Robert Sarah

 

Il cardinale vaticano Robert Sarah ha detto giovedì che l’Occidente deve svegliarsi dinanzi alla minaccia dell’islamismo dopo che tre persone sono state uccise in una chiesa francese da un aggressore che gridava “Allahu Akbar”.

Il cardinale guineano ha scritto su Twitter il 29 ottobre scorso che “l’islamismo è un fanatismo mostruoso che deve essere combattuto con forza e determinazione”.

“Non fermerà la sua guerra. Purtroppo noi africani lo sappiamo fin troppo bene. I barbari sono sempre i nemici della pace”, ha scritto il prefetto della Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti.

“L’Occidente, oggi la Francia, deve capirlo. Preghiamo”. 

 

 

Un aggressore armato di coltello ha ucciso tre persone in una chiesa di Nizza e ne ha ferite altre, ha detto giovedì il sindaco della città francese. 

L’incidente è avvenuto nella Basilica di Notre-Dame de Nice il 29 ottobre alle 9 del mattino circa, secondo i media francesi. 

Christian Estrosi, sindaco di Nizza, ha detto che il colpevole, armato di coltello, è stato colpito e arrestato dalla polizia municipale. Ha descritto l’incidente come un attacco terroristico.

In un video postato su Twitter ha detto che l’aggressore ha ripetutamente gridato “Allahu Akbar” durante e dopo l’attacco.

Estrosi ha scritto su Twitter che due delle vittime sono state uccise all’interno della basilica. Ha reso omaggio al sacrestano della chiesa che ha detto essere “così apprezzato dai parrocchiani”.

L’attacco a Nizza segue la decapitazione di un insegnante di scuola parigino, Samuel Paty, in un attacco terroristico islamico all’inizio di questo mese (leggi qui lintervista a Marcello Pera). 

Il giorno dopo l’omicidio a Parigi, Sarah ha twittato che stava pregando a Roma “per la Francia martirizzata”.

Facebook Comments
image_pdfimage_print
1