Card. Marx: via il celibato sacerdotale. “Volgetevi a un nuovo modo di pensare. La tradizione è incompleta”

/, News/Card. Marx: via il celibato sacerdotale. “Volgetevi a un nuovo modo di pensare. La tradizione è incompleta”

Card. Marx: via il celibato sacerdotale. “Volgetevi a un nuovo modo di pensare. La tradizione è incompleta”

By |2019-01-05T23:22:36+00:00gennaio 4th, 2019|Categories: Chiesa, News|Tags: |0 Comments

Il card. Marx non è nuovo a proposte che, per essere benevoli, dovremmo dire “provocatorie”. Il fatto è che non sono affatto provocatorie, ma reali e convintamente portate avanti. Il problema è che il card. Marx non è solo il presidente della Conferenza Episcopale Tedesca, una delle Conferenze più importanti al mondo, ma è anche un esponente del C9, il comitato dei 9 cardinali che assistono il Papa nella riforma della Curia Romana. Dunque un cardinale molto vicino al Papa. E gli esiti di questa vicinanza li abbiamo visti nell’esito della diatriba sulla Comunione ai coniugi di matrimoni misti tra cattolici e protestanti (si veda qui). Non vorremmo che……

Chi volesse approfondire può leggere anche qui.

Ecco un articolo di Zita Ballinger Fletcher, nella mia traduzione.

 

Card. Reinhard Marx

Card. Reinhard Marx

 

Il cardinale tedesco Reinhard Marx di Monaco di Baviera e Frisinga ha chiesto un cambiamento nella lunga tradizione ecclesiale, mentre la Conferenza episcopale tedesca si prepara ad un dibattito di workshop per “rivedere” la questione del celibato per i sacerdoti.

Nella sua omelia alla Messa di Capodanno nella Cattedrale di Nostra Signora a Monaco di Baviera, il Cardinale Marx ha detto che la Chiesa deve, “alla luce del fallimento” che circonda la crisi degli abusi sessuali del clero, modificare la tradizione in risposta ai cambiamenti dei tempi moderni.

“Credo che sia giunta l’ora di impegnarsi profondamente per aprire la via della Chiesa al rinnovamento e alla riforma”, ha detto il Cardinale Marx, secondo un testo dell’omelia pubblicata sul sito web dell’arcidiocesi.  “L’evoluzione della società e le esigenze storiche hanno reso evidenti i compiti e l’urgente necessità di rinnovamento”.

Il cardinale, che è presidente della Conferenza episcopale tedesca, ha detto che le misure attuali per affrontare gli abusi sessuali non sono sufficienti senza adattare gli insegnamenti della Chiesa. “Sì, le questioni riguardano lo sviluppo e il miglioramento e la prevenzione e le revisioni indipendenti – ma si richiede anche di più”, ha detto.

Sono certo che il grande impulso di rinnovamento del Concilio Vaticano II non viene veramente portato avanti e compreso in profondità. Dobbiamo continuare a lavorare su questo”, ha detto. “Sono necessari ulteriori adattamenti degli insegnamenti della Chiesa”.

Le dichiarazioni del cardinale coincidono con i piani per discutere apertamente la questione del celibato nella riunione del Consiglio permanente dei vescovi tedeschi in primavera. I vescovi hanno detto che il workshop durante l’incontro è una risposta diretta alla crisi degli abusi.

Nonostante l’appello del Vaticano affinché la Conferenza dei vescovi cattolici degli Stati Uniti non votasse a novembre su diverse proposte per rispondere alla crisi degli abusi sessuali a causa della mancanza di tempo concesso al Vaticano per studiare le proposte e i potenziali conflitti con il diritto della Chiesa, i vescovi tedeschi prevedono di ospitare numerosi professionisti ecclesiastici e laici di varie discipline per analizzare il celibato.

La pressione per porre fine al celibato sacerdotale obbligatorio è aumentata in Germania a seguito del rinnovo dello scandalo degli abusi sessuali dello scorso anno. La storia e lo scopo del celibato sacerdotale è ora una questione molto controversa in Germania, poiché la libertà sessuale è un principio fondamentale della cultura tedesca moderna.

I media laici hanno sostenuto l’abolizione del celibato affermando che si tratta di una pratica obsoleta. Anche i cattolici tedeschi sono diventati scettici sul celibato a causa dell’enorme influenza del protestantesimo sul cristianesimo nel paese. Lo scorso novembre, il Comitato centrale laico dei cattolici tedeschi ha votato a larga maggioranza per abolire il celibato obbligatorio per i sacerdoti.

La verità non è definitiva. Possiamo riconoscerla più profondamente nel cammino comune della Chiesa”, ha detto il cardinale Marx nella sua omelia. Ha detto che prenderà nuove posizioni sulle questioni perché è suo “dovere di sacerdote e di vescovo” farlo.

Ha aggiunto che i cattolici devono “lasciarsi alle spalle categorie come sinistra e destra, liberale e conservatore e concentrarsi sul cammino del Vangelo in un momento concreto nel tempo”.

Volgetevi a un nuovo modo di pensare. Rischiare questo pensiero è importante alla fine dell’anno e all’inizio di un nuovo anno – non una fuga nella retorica del passato“, ha detto.

Naturalmente siamo in una grande tradizione – ma questa non è una tradizione completa. È un percorso verso il futuro”.

In conclusione, il cardinale Marx ha detto che il 2019 sarà pieno di “disordini e opposizioni” all’interno della Chiesa a causa di qualsiasi proposta di cambiamento nella tradizione ecclesiale, “ma questo nuovo pensiero è necessario”.

 

Fonte: Catholic Herald

Facebook Comments
Print Friendly, PDF & Email

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

This Is A Custom Widget

This Sliding Bar can be switched on or off in theme options, and can take any widget you throw at it or even fill it with your custom HTML Code. Its perfect for grabbing the attention of your viewers. Choose between 1, 2, 3 or 4 columns, set the background color, widget divider color, activate transparency, a top border or fully disable it on desktop and mobile.

This Is A Custom Widget

This Sliding Bar can be switched on or off in theme options, and can take any widget you throw at it or even fill it with your custom HTML Code. Its perfect for grabbing the attention of your viewers. Choose between 1, 2, 3 or 4 columns, set the background color, widget divider color, activate transparency, a top border or fully disable it on desktop and mobile.